politica

LAPO ELKANN MONTECARLO

CI MANCAVA IL CARDINALE ROBIN HOOD – IL GESTO DELL'ELEMOSINIERE DEL PAPA CHE VA A RIATTACCARE LA LUCE IN UNO STABILE OCCUPATO FA INFURIARE IL VATICANO: LA SEGRETERIA DI STATO NON L' HA PRESA BENISSIMO, CONSIDERANDO INAPPROPRIATA LA MOSSA IN PIENA CAMPAGNA ELETTORALE - IL GURU SOVRANISTA ANTONIO MARIA RINALDI A “AGORA’”: VORREI SAPERE PERCHÉ LO STESSO CARDINALE LA STESSA COSA NON L’HA FATTA NEI CONFRONTI DEI MILIONI DI FAMIGLIE ITALIANE CHE DA ANNI SONO IN QUELLE SITUAZIONI” - VIDEO

“E GUARDO BARI DA UN OBLÒ…” -  LO SPOT DI QUAGLIARIELLO SULLE NOTE DI “LUNA” FA INCAZZARE GIANNI TOGNI – L’EX MINISTRO CORRE NEL CAPOLUOGO PUGLIESE ALLE AMMINISTRATIVE IN UNA LISTA A SOSTEGNO DEL CANDIDATO DI CENTRODESTRA, IL CANTANTE NON CI STA: “IL TESTO È STATO STRAVOLTO. MI DISSOCIO COMPLETAMENTE DAI CONTENUTI" – LA VERSIONE RITOCCATA E' STRACULT:  “BARI TU MOSTRI SOLAMENTE LA TUA PARTE MIGLIORE, MA DA QUANDO C’È DECARO NON SEI UNO SPLENDORE” – VIDEO

TAVERNA CON LODE. PAOLA, PASIONARIA A CINQUE STELLE RACCONTA IL SUO IMPEGNO SEGRETO: ''MI MANCANO DUE ESAMI ALLA LAUREA  IN SCIENZE POLITICHE. HO LA MEDIA DEL 27.6, PURTROPPO HO ACCETTATO UN 23 CHE AVREI VOLUTO RIFIUTARE. DOPO LA POLITICA DOVRÒ TROVARMI UN LAVORO'' - L'INFANZIA, IL PADRE DI DESTRA, LA SORELLA FAN DEGLI INTI-ILLIMANI, IL MATRIMONIO, IL DIVORZIO, LA VITA E LA MORTE NEL LABORATORIO ANALISI LA MADRE CACCIATA DALLA CASA POPOLARE, IL FIGLIO SALVINIANO…''NO, SALVINIANO NO. DICIAMO…''

DAGO-RICORDO DI GIANNI DE MICHELIS: UNA VITA SPERICOLATA DA AVANZO DI BALERA A STATISTA. NON C'È DA STUPIRSI SE AL MOMENTO DEL SUO SILENTE ADDIO IL TEMPO ONESTO ROVESCIASSE LA CLESSIDRA DELLA STORIA. AGLI ALBORI DI MANI PULITE, CRONISTI&CORTIGIANI CHE AVREBBERO BARATTATO LA REPUTAZIONE, LA CARRIERA E LA MOGLIE PUR DI PARTECIPARE ALLE FESTE IN MASCHERA O ALLE RIUNIONI DELL’ASPEN INSTITUTE DA LUI ORGANIZZATE, L’ICONA POP DELLA POLITICA ANNI '80 VIENE PRIMA SFREGIATA E POI RIMOSSA DAL TEMPIO DELLA GLORIA DEI MEDIA DEL POTERE

“SONO STATO UN COGLIONE A DICHIARARMI FASCISTA A ‘LA ZANZARA’” - L’EDITORE DI ALTAFORTE, FRANCESCO POLACCHI: “E’ STATA SBAGLIATA LA TEMPISTICA: HO OFFERTO UN'ARMA AGLI INTOLLERANTI. SONO DIVENTATO DI DESTRA PERCHÉ PAPÀ ERA COMUNISTA - LA MIA PRIMA MAGLIETTA POLITICA E’ UNA T-SHIRT DI CHE GUEVARA - PRIMA DEGLI SCONTRI DI PIAZZA NAVONA HO PARTECIPATO A QUALCHE SCARAMUCCIA TRA STUDENTI. NON STIGMATIZZO LA VIOLENZA - LA FOTO CON I BASTONI? LE CHIAMO BANDIERE CON IL MANICO GROSSO…”

GIANNI DE MICHELIS, Il “FALSTAFF VENEZIANO” – IL RITRATTONE BY FABIO MARTINI DELL’EX MINISTRO DEGLI ESTERI SOCIALISTA – ANDAVA A DORMIRE “ALL’ORA DEL LATTAIO” MA SI SVEGLIAVA “FRESCO COME UNA ROSA E ATTIVO COME UN CICLONE”- SPESSO CIRCONDATO DA BELLE DONNE, DE MICHELIS ERA FREQUENTATORE DI DISCOTECHE E FESTE MONDANE CHE GLI VALSERO I NOMIGNOLI DI “AVANZO DI BALERA” E “DE MAIALIS”, LUI DISSE DI SE’ STESSO: IO SONO COME TUTTI; CON LA DIFFERENZA CHE NON LO NASCONDO”

È MORTO GIANNI DE MICHELIS: AVEVA 78 ANNI – PIÙ VOLTE MINISTRO, È STATO TRA I PRINCIPALI PROTAGONISTI DELL’ERA CRAXIANA -  DOCENTE UNIVERSITARIO, DA MINISTRO DEGLI ESTERI HA FIRMATO IL TRATTATO DI MAASTRICHT – SCRISSE ‘DOVE ANDIAMO A BALLARE STASERA?’ GUIDA A 250 DISCOTECHE ITALIANE. ‘’IO MI DIFFERENZIAVO DAGLI ALTRI. GIRAVO CON BELLE DONNE. ERO SINGLE. AVEVO UN COMPORTAMENTO TRASPARENTE, A DIFFERENZA DEI MIEI COLLEGHI SPOSATI E IPOCRITI’ - ‘ONESTAMENTE, DEVO RINGRAZIARE BIN LADEN. PERCHÉ DOPO IL 2001…’