politica

Intruso a Bel Air

“IL MODELLO TURCO È INAPPLICABILE IN LIBIA” - L’ALTO COMMISSARIO ONU PER I RIFUGIATI, FILIPPO GRANDI: “ AVERE UN ACCORDO CON TRIPOLI PER LIMITARE GLI ARRIVI RAFFORZANDO LA GUARDIA COSTIERA LIBICA NON È DI PER SÉ UNA CATTIVA SOLUZIONE, MA BISOGNA RINFORZARE TUTTE LE ISTITUZIONI: RECUPERARE LE PERSONE IN MARE PER SBATTERLE IN QUEI CENTRI DI DETENZIONE CON UN TRATTAMENTO DISUMANO NON È ACCETTABILE” – SI TRATTA CON PUTIN E ERDOGAN PER IL RITIRO DELLE TRUPPE DAL PAESE, MA…

“IL TESTO DI LEGGE NON VIOLA IL CONCORDATO, SEMMAI LE REGOLE DELLA MATEMATICA” - MATTEO RENZI AVVERTE: “AL SENATO NON CI SONO I NUMERI PER APPROVARE IL DDL ZAN. IL RISCHIO È CHE VENGA CASSATO A SCRUTINIO SEGRETO” - PER IL PD È UN AVVERTIMENTO CHE SA DI MINACCIA: I “DEM” TEMONO CHE MATTEUCCIO VOGLIA BLOCCARE IL PROVVEDIMENTO D’ACCORDO CON SALVINI, CON CUI STAREBBE COSTRUENDO UN ACCORDO IN VISTA DELLA CORSA AL QUIRINALE – MA ANCHE AL NAZARENO L’ALA CATTOLICA RIBOLLE...

LA PASSIONE DI FRANKENSTEIN JR. MIELI PER IL PICCOLO CHIMICO – IL “CORRIERE” DA BANDIERA GREEN A SALVAGUARDIA DELLA NATURA E DEI SUOI PRODOTTI A DIFENSORE DELLA “CARNE” COLTIVATA IN LABORATORIO – ANCHE STAVOLTA PAOLINO IL PESTICIDA CAMBIA LE CARTE IN TAVOLA E PARLA DI SCIENZA ESOTERICA (CORNOLETAME) A PROPOSITO DI UNA LEGGE CHE EQUIPARA IL BIOLOGICO AL BIODINAMICO, SOSTENUTA ANCHE DAL FONDATORE DI SLOW FOOD, CARLO PETRINI – GIA’, AL CONTADINO-LETTORE NON FAR SAPERE COME E’ BUONO IL MIELI CON IL POTERE (TRANSGENICO)

GRILLO VAFFANCULO! GAD LERNER SOTTERRA L’ELEVATO: ‘’GARANTE DI CHE COSA? SOPRA CHI RITIENE DI ELEVARSI, TANTO DA RIVENDICARE UN'INVESTITURA A VITA, COME UN MONARCA O UN PAPA, SIA PURE TRAVESTITO DA GIULLARE? QUALCUNO LO DOVRÀ PUR DIRE. IL NUMERO DI  ITALIANI CHE FANNO DIPENDEREI LORO ORIENTAMENTI POLITICI DA UNA SPECIALE AMMIRAZIONE  PER BEPPE GRILLO, COL PASSARE DEGLI ANNI, SI È NATURALMENTE RIDIMENSIONATO" - ARIVAFFA!: "VOTARE M5S NON EQUIVALE PIÙ A VOTARE GRILLO. MI AUGURO CHE CONTE TROVI IL CORAGGIO DI FARE CHIAREZZA SULLA SPINOSA QUESTIONE DEL GARANTE: IN BEI MODI O CON UNO STRAPPO, FACCIA LUI, MA QUESTO È UN PASSAGGIO INELUDIBILE. QUANTO A GRILLO, UN GRANDE UOMO DI TEATRO SA PROGRAMMARE ANCHE LA PROPRIA USCITA DI SCENA..."

SERVIZI & SEGRETI - ECCO COME CAMBIERA' IL MONDO DELL'INTELLIGENCE ITALIANA - AVANZA L'IPOTESI DI UNIFICARE LE AGENZIE PER POTENZIARE LE CAPACITÀ E UTILIZZARE MEGLIO LE RISORSE - IL RESPONSABILE DELLA NEONATA AGENZIA PER CYBERSICUREZZA POTREBBE ESSERE ROBERTO BALDONI: SARA' ALLA GUIDA DI UNA SUPER SQUADRA DI 300-350 UNITÀ CON UN BUDGET IN CRESCITA DAI 41 MILIONI DI EURO DEL 2022 AI 122 PER IL 2027 - DRAGHI VUOLE PUNTARE SULL'INTELLIGENCE ECONOMICA, SU CUI ALCUNI PAESI HANNO AGENZIE AD HOC - L'INTELLIGENCE DEL FUTURO? È ECONOMICA, FINANZIARIA, INDUSTRIALE E BIOLOGICA - E SULL'ESPORTAZIONE DI ARMI…

ECCO COME DRAGHI HA CANCELLATO CONTE - DAL RECOVERY ALLA QUESTIONE MIGRANTI (CHE NEGLI ULTIMI TRE ANNI L’ITALIA SI ERA “DIMENTICATA” DI PORRE ALL’ORDINE DEL GIORNO DELL’UE) FINO AL DDL ZAN: MARIOPIO NON SOLO SI È GUADAGNATO IL RISPETTO BI-PARTISAN DEL PARLAMENTO (ANCHE DEI DURI E PURI DELLA MINORANZA DI FRATELLI D’ITALIA) MA SI SENTE SEMPRE PIU’ A SUO AGIO NEL RUOLO. L’EX BANCHIERE E’ ORMAI “TOTUS POLITICUS” E SI CONCEDE QUALCHE MOMENTO DI AUTOCOMPIACIMENTO: “C’ERANO TANTE COSE DA FARE. ECCOLE FATTE”

ANCHE IL "FATTO" SMENTISCE LA "CASALINATA" SECONDO CUI CONTE ERA PRONTO A FARSI UN SUO PARTITO: "HA CHIARITO A TUTTI CHE NON HA INTENZIONE DI METTERE IN PIEDI LISTE, CHE NON HA NESSUN PARTITO NEL CASSETTO" - LA STILETTATA A GRILLO: "CONTE AMMETTE PURE CHE "I DESIDERI SONO TANTI", CHE È UN MODO PER DIRE CHE - NELLA TRATTATIVA - GRILLO AVREBBE ALZATO LA POSTA UN PO' TROPPO IN ALTO, A PARTIRE DAI POTERI SULLA COMUNICAZIONE CHE AVREBBE VOLUTO AVOCARE A SÉ…" - DAVVERO CONTE E' PRONTO A SFILARSI SENZA ACCORDO CON GRILLO?

OSCAR DI MONTIGNY SI RITIRA! NON SARÀ LUI IL CANDIDATO DEL CENTRODESTRA PER MILANO. UFFICIALMENTE, DICE DI AVER “REGISTRATO CHE NON C’ERA TOTALE CONVERGENZA" SUL SUO NOME. MA IL VERO MOTIVO DELLA RINUNCIA È CHE I SONDAGGI RISERVATI, CIOÈ QUELLI VERI, LO DANNO TERZO DIETRO A GIANLUIGI PARAGONE - BERLUSCONI AVEVA GIÀ AFFOSSATO IL SUO NOME. DA BUON VENDITORE DI PENTOLE E SOGNI, IL CAV AVEVA TROVATO IL SUO PUNTO DEBOLE: IL COGNOME DIFFICILE. SENZA CONSIDERARE CHE SILVIO VUOLE UN POLITICO (LUPI?)

MARTA DA QUIRINALE! - CHI SARÀ IL SUCCESSORE DI SERGIO MATTARELLA, STRADECISO A TORNARE A CASA? A OGGI IL CANDIDATO CON PIU' CHANCE, E CHE PUÒ VANTARE UN APPOGGIO PIÙ O MENO TRASVERSALE, È IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA MARTA CARTABIA - MA LA SUA FUTURA INVESTITURA DA “QUIRINABILE” È LEGATA A UN ''SE'': SE RIUSCIRA' NEL MIRACOLO DI FAR APPROVARE, ENTRO LA FINE DEL MESE IN CONSIGLIO DEI MINISTRI, LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA EVITANDO LE TRAPPOLE DEI SUOI OPPOSITORI CONTE-BONAFEDE…

BRUTTA CORRENTE NELLA MILANO DI SALA – SOTTO LA MADONNINA CI SONO STATI 160 BLACKOUT IN SETTE GIORNI: SICURI SIA SOLO COLPA DEL CALDO? - IL SINDACO HA CHIESTO CHIARIMENTI ALLA MUNICIPALIZZATA A2A CHE, OLTRE AI GUASTI, STA PROVOCANDO ALTRI GRATTACAPI AL SINDACO: NEL CDA DEL 4 GIUGNO È STATO BATTEZZATO IL PROGETTO DI UNA NUOVA SOCIETÀ CON IL FONDO FRANCESE ARDIAN, SCELTO SENZA GARA. COME ADVISOR È STATA SCELTA LA BANCA D’AFFARI NOMURA, DI CUI IL PRESIDENTE DI A2A, MARCO PATUANO, È SENIOR ADVISOR...

SILENZIO, PARLA DRAGHI! - "MARIOPIO" IN PARLAMENTO RISPONDE SUL CASO VATICANO-DDL ZAN: “IL NOSTRO È UNO STATO LAICO, NON CONFESSIONALE, QUINDI IL PARLAMENTO HA IL DIRITTO DI DISCUTERE E LEGIFERARE. IL NOSTRO ORDINAMENTO CONTIENE TUTTE LE GARANZIE PER VERIFICARE CHE LE LEGGI RISPETTINO I PRINCIPI COSTITUZIONALI E GLI IMPEGNI INTERNAZIONALI, TRA CUI IL CONCORDATO. SENZA ENTRARE NEL MERITO, QUESTO È IL MOMENTO DEL PARLAMENTO, NON DEL GOVERNO” - MORALE DELLA FAVOLA: ALLA FINE IL DDL PASSERÀ CON PICCOLI MA SOSTANZIOSI AGGIUSTAMENTI – VIDEO

FINALMENTE HANNO ABOLITO IL CARCERE PER I GIORNALISTI - FILIPPO FACCI: "LA CORTE COSTITUZIONALE AVEVA DATO UN ANNO DI TEMPO AL PARLAMENTO AFFINCHÉ LEGIFERASSE SULLE NORME CHE PREVEDONO LA GALERA FINO A SEI ANNI IN CASO DI CONDANNA PER DIFFAMAZIONE A MEZZO STAMPA. E IL PARLAMENTO UGUALMENTE SE NE È FOTTUTO. ORA LA CONSULTA È COSTRETTA A TORNARCI SOPRA CON UNA SENTENZA CHE FA CADERE L'OBBLIGO DEL CARCERE. ANCHE SE IN TEORIA UN CRONISTA DIETRO LE SBARRE POTREBBE FINIRCI LO STESSO PERCHÉ..."

MOVIMENTO 5 PIPPE: COME FINIRÀ LA SFIDA TRA CONTE E GRILLO? - DOPO SCAZZI E TELEFONI SBATTUTI IN FACCIA ("DEVI RINGRAZIARE SOLO ME SE SEI IL N° 1, NON BONAFEDE"), L'AVVOCATO DI PADRE PIO(NIENTE) FINIRA' PER TRANGUGIARE L'AMARO CALICE ACCETTANDO IL POTERE  DELL'ELEVATO (COME GIA' SUCCESSO CON TAV, TAP, ILVA, DRAGHI, ETC.) - ALLA NOTIZIA DI UN "PARTITO DI CONTE", BEPPEMAO SI E' FATTO UNA RISATA: ''E' L'ENNESIMA CASALINATA: NON HA NE' LA TIGNA NE' L'ENERGIA PER TROVARE RISORSE PER METTERE SU DAL NULLA UN PARTITO EX NOVO'' - L'INSOFFERENZA DI GRILLO PER TA-ROCCO E IL "FATTO" HOUSE ORGAN CONTIANO E TRAVAGLIO IDEOLOGO…

REDDITO RATIONEM – IL MOVIMENTO 5 STELLE (E L'ALA SINISTRA DEL PD) RIPARTONO CON IL TAM-TAM SUL REDDITO DI CITTADINANZA: L’OBIETTIVO È DESTINARE ALTRI 2 MILIARDI ALLA MISURA, CHE È GIÀ STATA RIMPINGUATA CON 5 MILIARDI (4 IN MANOVRA E UNO NEL DL SOSTEGNI). SE PASSASSE LA PROPOSTA, IL COSTO DEL SUSSIDIO SALIREBBE A CIRCA 40 MILIARDI DALLA SUA INTRODUZIONE AL 2029 - LA SPESA RISCHIA DI RESTRINGERE LE ALTRE STRADE DEL WELFARE, A PARTIRE DA QUELLE PER IL SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE E ALLA NATALITÀ, E PENALIZZARE IL CETO MEDIO

MA CHI LO VOTA UN CANDIDATO CON LA Y? - DA VENDITORE DI PENTOLE E SOGNI, BERLUSCONI HA TROVATO IL PUNTO DEBOLE DI OSCAR DI MONTIGNY, SBOCCIATO DALLE PARTI DI LICIA RONZULLI: "HA UN COGNOME DIFFICILE, LE PERSONE NON SE LO RICORDANO E NON LO SANNO SCRIVERE" - IL RAGIONAMENTO E': PERCHE' RIPROPORRE L'ENNESIMO CANDIDATO "GURU" DELLA SOCIETÀ CIVILE CHE BALLA UNA STAGIONE, MAGARI INCASSA UNA BATOSTA ALLE ELEZIONI E POI MOLLA BARACCA E BURATTINI PER TORNARE ALLA SUA VITA? PER IL CAV E' MEGLIO UN POLITICO, MAURIZIO LUPI…

“CONTE VUOLE DIVENTARE LA MELONI DI SINISTRA” - NEL GIORNO DELLA CELEBRAZIONE DEL RECOVERY PLAN ITALIANO, “GIUSEPPI” FA UN POST FACEBOOK PER MINIMIZARE IL SUCCESSO DI DRAGHI: "NON È IL PIANO DEL GOVERNO DI TURNO, MA DI TUTTI NOI" - A PALAZZO CHIGI NON L’HANNO PRESA BENISSIMO, MA ORMAI DANNO PER SCONTATA LA DERIVA DI “GIUSEPPI” DOPO LE AMMINISTRATIVE DI OTTOBRE: METTERSI ALL’OPPOSIZIONE DEL GOVERNO SUCCHIANDO VOTI AL PD – LO SCENARIO SPAVENTA ENRICO LETTA, CHE NE HA PARLATO PIÙ VOLTE CON DI MAIO PER CERCARE RASSICURAZIONI…

ZAN! ZAN! - "LA CHIESA NON CONTESTA IL DDL ZAN NE' SUL PIANO TEOLOGICO NE' NEL MERITO'' - MONSIGNOR FILIPPO DI GIACOMO, CANONISTA: "IL CONFRONTO VERTE SULLA DIFESA DI QUEGLI SPAZI DI LIBERTÀ RELIGIOSA CHE RIGUARDANO NON SOLO I CATTOLICI MA ANCHE EBREI, MUSULMANI E SEGUACI DI ALTRE CONFESSIONI" - "SI TRATTA DI UNA "NOTA VERBALE", IL MODO USUALE CON CUI LE DIPLOMAZIE SI PARLANO. ENFATIZZARLO COME UNA 'LETTERA UFFICIALE' È PURA IDIOZIA" - "CHI HA DATO ALLA STAMPA LA ''NOTA'' PUNTAVA A FARE UNO SGARBO AL PAPA" - GLI ATTACCHI DI FEDEZ SULLA TASSE DEL VATICANO? NOTIZIA MEZZA TAROCCA. EVIDENTEMENTE SI CONSIDERA UNO SPECCHIO DI VIRTU'..."

S'INCENDIA LA CAMPAGNA ELETTORALE A ROMA: SCAZZO CALENDA-RAGGI SU TWITTER! - “HAI MANDATO UNA CITTÀ FUORI CONTROLLO. SPAZZATURA, AUTOBUS CHE SI INCENDIANO, DEGRADO. VAI A CASA, DA SOLA, SUBITO” - CARLO CALENDA SBROCCA CONTRO LA RAGGI CHE ESULTA PER LE 45 PRATICHE DI MICROCREDITO – LA SINDACA REPLICA: "IL LAVORO È LA PRIORITÀ. NON PER TE, FORSE. IN TANTI RICORDIAMO TUOI FALLIMENTI DA MINISTRO: ILVA, MERCATONE UNO, ALITALIA...” – A QUEL PUNTO L’EX MINISTRO SI SCATENA…