politica

Alessandra Mussolini e Nando Moscariello

LE DISGRAZIE NON ARRIVANO MAI DA SOLE: DI BATTISTA STA FACENDO I BAGAGLI PER L’IRAN! – IL “CHE GUEVARA DI ROMA NORD” HA DEFINITO “VIGLIACCO” IL RAID AMERICANO CHE HA UCCISO IL GENERALE DEL TERRORE SOLEIMANI E RIMARRÀ NEL PAESE PER DIVERSE SETTIMANE – DI MAIO TIRA UN SOSPIRO DI SOLLIEVO (ALMENO SE LO TOGLIE DALLE PALLE PER UN PO’), MA ORMAI TRA I DUE È TORNATO IL GELO. L’EX DEPUTATO SI È SCHIERATO PUBBLICAMENTE CON PARAGONE E NON HA INTENZIONE DI STARSENE BUONO…

‘’IN TUNISIA C’ERANO DUE MADAME CRAXI, IO E ANNA, SUA MOGLIE’’ – "OGGI" INTERVISTA PATRIZIA CASELLI: “AMANTE? NO, COMPAGNA. C’ERO IO, E SPESSO DA SOLA, AD HAMMAMET CON CRAXI, NEGLI OSPEDALI, AL TELEFONO CON ARAFAT O A VEDERE DALLA SPIAGGIA GLI AEREI CARICHI DI AMICI O PRESUNTI NEMICI CHE FACEVANO MILLE SCALI PER ATTERRARE DA NOI SENZA ESSERE NOTATI - PER ME NON È ANCORA DIVENTATA UNA STORIA: RESTA UNA FERITA’’ – GLI INCONTRI CON ANIA PIERONI E STEFANIA CRAXI - FOTO HOT

“DIBBA”, VUOI USCIRE ANCHE TU DAL MOVIMENTO CINQUESTELLE? - DI BATTISTA CORRE IN SOCCORSO DELL’ESPULSO PARAGONE: “È INFINITAMENTE PIÙ GRILLINO DI TANTI CHE SI PROFESSANO TALI. VI ESORTO A LEGGERE QUEL CHE DICE E A TROVARE DIFFERENZE CON QUEL CHE DICEVO IO NELL’ULTIMA CAMPAGNA ELETTORALE, QUELLA DEL 33%” - LE CRITICHE A PARAGONE DI SIBILIA E MORRA: “SE TI FAI ESPELLERE E DEFINISCI I TUOI VECCHI AMICI E COMPAGNI IL “NULLA”, NON FAI ONORE ANCHE AL TUO RECENTE PASSATO…”

CHE FARÀ GIUSEPPE CONTE DOPO PALAZZO CHIGI? - FRANCESCO MERLO: “E’ UN UOMO ASSAI AMBIZIOSO…” - LINA PALMERINI: “SE NON VUOLE FONDARE UN PARTITO E NON È DIVISIVO, LA SOLA PROSPETTIVA SU CUI PUÒ LAVORARE È QUELLA DEL QUIRINALE…” - BUTTAFUOCO: “GUIDO ALPA LO RICONSEGNERÀ A SALVINI” - PIERLUIGI BATTISTA: “FARÀ LA FINE DI DINI. QUANDO SI ANDRÀ ALLE ELEZIONI CONTE NON ESISTERÀ E CE LO DIMENTICHEREMO” - NICOLA PORRO: “È UN MARIO MONTI SENZA LODEN MA HA IL DOROTEISMO…”

“SARÒ IO IL GARANTE DI SALVINI IN EUROPA" (E ALLORA STIAMO FRESCHI) - INTERVISTATO DA "REPUBBLICA", BERLUSCONI PROVA A FAR DIGERIRE LA LEGA A BRUXELLES E A BERLINO: “SALVINI È UN LEADER AVVEDUTO. SÌ, TALVOLTA USA TONI DA COMIZIO, MA LO FA PERCHÉ SONO GRADITI AI SUOI SOSTENITORI - IL PROSSIMO GOVERNO DEL CENTRODESTRA AVRÀ UNA POLITICA COSTRUTTIVA SULL'EUROPA - CONTE? HA GUIDATO E GUIDA DUE FRA I PEGGIORI GOVERNI DELLA STORIA DELLA REPUBBLICA. DRAGHI AL COLLE? SONO STATO IO AD IMPORLO ALLA SIGNORA MERKEL…”