politica

"SALVINI E MELONI HANNO LA METÀ DELLA MIA ETÀ. E QUINDI CAPIRAI, SE DEVO PREOCCUPARMI... SONO IL PROFESSORE IN CATTEDRA E LORO GLI ALLIEVI" - BERLUSCONI CERCA LA SUA NUOVA CENTRALITA' COME EURO-GARANTE DI LEGA E FRATELLI D'ITALIA: "SONO SICURO CHE I NOSTRI PRINCIPI SIANO CONDIVISI FINO IN FONDO DAI NOSTRI ALLEATI. IL CENTRODESTRA ITALIANO È ASSOLUTAMENTE LONTANO DA OGNI RITORNO AL PASSATO. LA LEGA NON È PIÙ SOVRANISTA" - PECCATO CHE SALVINI ABBIA AVUTO UNA VIDEOCHIAMATA CON MARINE LE PEN PER RAGIONARE SU UN NUOVO EUROGRUPPO…

“ITALIA: LA RIVOLUZIONE DRAGHI” - IL QUOTIDIANO FRANCESE “LE FIGARO” DEDICA TRE PAGINE A SUPER-MARIO: “IN SOLI 8 MESI, HA RESTITUITO CREDITO AL SUO PAESE, LANCIATO DELLE RIFORME E RIPRISTINATO L'AUTORITÀ DELLO STATO" - "CONTI PUBBLICI IN RISANAMENTO, RIFORME LANCIATE, UNO STATO RISPETTATO...L'EX PATRON DELLA BCE HA IMPRESSO IL SUO MARCHIO. MENTRE SI STA VOLTANDO LA PAGINA MERKEL LA TENTAZIONE POTREBBE ESSERE QUELLA DI CERCARE UN NUOVO EQUILIBRIO EUROPEO FONDATO SU UN ASSE MACRON-DRAGHI"

BERLUSCONI HA BOCCIATO SALVINI E MELONI: CERCHERÀ IL FEDERATORE DEL CENTRODESTRA DOPO IL VOTO DEL QUIRINALE - I TRE IDENTIKIT: "UN GRANDE IMPRENDITORE DEL NORDEST BEN VISTO ANCHE DAL CENTROSINISTRA", "UN RAPPRESENTANTE DELLE ISTITUZIONI FAMOSO MA NON IN AMBITO POLITICO" E "UN GRANDE MANAGER DA SEMPRE A LUI VICINO" - IL CAV CREDE DAVVERO DI ARRIVARE AL COLLE: IL RITORNO IN EUROPA, LA FOTO CON LA MERKEL, LE INTERVISTE SULLE GRANDI QUESTIONI INTERNAZIONALI, I CONTATTI CON ALCUNI SEGRETARI DI PARTITO - ROTONDI: "VORREBBE ARRIVARE ALLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA E POI, DOPO UN PAIO DI ANNI, LASCEREBBE A DRAGHI"

QUANDO NON SAI CHE DIRE, ATTACCA RENZI E CALENDA - CONTE ANNUNCIA I SUOI CINQUE VICEPRESIDENTI E CHIUDE A OGNI IPOTESI DI ALLEANZA CON “ITALIA VIVA” E “AZIONE”. MA NON CE N’ERA BISOGNO: PER I DUE LEADER DEL “CENTRINO” L’AVVOCATO DI ALPA È PEGGIO DELLA KRYPTONITE, E HANNO SEMPRE DETTO CHE NON VOGLIONO AVERCI NIENTE A CHE FARE - MA “GIUSEPPI” DOVEVA FAR FINTA DI NON ESSERE IN ROTTA CON GRILLO. PER QUESTO SI È MESSO A ELOGIARE LE RADICI DEL MOVIMENTO (CHE LUI STA TRASFORMANDO NELL’UDEUR)

“GUALTIERI E SALA SI PRESENTAVANO PIÙ SOLIDI DI MICHETTI E BERNARDO” - IL NEMICO NUMERO UNO DI SALVINI DENTRO LA LEGA, ROBERTO MARONI, TORNA AL VIMINALE COME PRESIDENTE DELLA CONSULTA CONTRO IL CAPORALATO E GODE A SFOTTERE IL “CAPITONE”: “LA MIA NOMINA UNA PROVOCAZIONE? LAMORGESE MI HA ASSICURATO CHE NON C’È NULLA DIETRO CHE VADA AL DI LÀ DELLE MIE COMPETENZE” - “SALVINI NON MI HA TELEFONATO, MA NEL CELLULARE HO PIÙ DI TRECENTO MESSAGGI E NON LI HO ANCORA LETTI. SONO CERTO CHE CI SARÀ ANCHE IL SUO”

CONTE NEL BUNKER – PIETRO SALVATORI TWEET: ‘’APPENA CONTE HA FINITO DI PRESENTARE I 5 VICEPRESIDENTI DELLA SEGRETERIA (TAVERNA, TURCO, RICCIARDI, TODDE E GUBITOSA), CIRCA LA METÀ DEI PARLAMENTARI PRESENTI SI È ALZATA E SE NE È ANDATA” – FATTI FUORI APPENDINO, CRIMI E AZZOLINA – COME UN DE LUCA, SPADAFORA GLI DÀ DELLA MEZZA PIPPA - È SOPRATTUTTO LA COATTA DIVA TAVERNA, CHIAMATA ADDIRITTURA A ESSERE VICARIA, A SCONTENTARE I PARLAMENTARI PIÙ GIOVANI: “SE È LEI CHE DEVE RAPPRESENTARE IL NUOVO CORSO DELLA GENTILEZZA NEL DIALOGO SIAMO A POSTO”

DAGOREPORT - PREPARATE I POP CORN, STA PER INIZIARE LA LUNGA TRATTATIVA PER IL QUIRINALE! - DRAGHI NON SI MUOVE: L'EUROPA LO VUOLE A PALAZZO CHIGI COME GARANTE DEL PNRR - IL RUOLO "DI DISTURBO" DI M5S, LEGA E FRATELLI D'ITALIA SUL VOTO - LA CANDIDATURA DI BANDIERA DI BERLUSCONI - L'IPOTESI MARTA CARTABIA, DALL'IPERURANIO DI NORME E CODICILLI - I SONDAGGI PER IL BIS DI MATTARELLA, CHE NON VEDE L'ORA DI SCAPPARE - L'ACCORDO TRA I DUE LETTA, GIANNI E ENRICO, SULL'ETERNO CANDIDATO GIULIANO AMATO, GARANTE DEL "SISTEMA" E NUME TUTELARE DI DRAGHI…

LANDINI CI SPIEGHI PERCHÉ I FEMMINICIDI SAREBBERO COLPA DEL CAPITALISMO - IL LEADER DELLA CGIL DURANTE LA MANIFESTAZIONE "CONTRO I FASCISMI" SI È FATTO PRENDERE LA MANO E SI È LASCIATO ANDARE A UN DELIRIO SU VIOLENZA CONTRO LE DONNE E COMUNISMO: "SUCCEDE QUANDO UN UOMO, NELLA SUA TESTA MALATA, HA L’IDEA DI ESSERE LUI PROPRIETARIO DELLA VITA DI UN’ALTRA PERSONA. PROVATE A PENSARE CHE DANNI PUÒ CREARE L’IDEA DELLA PROPRIETÀ PRIVATA" - MA CHE C'ENTRANO MARX, ENGELS E LENIN CON LE DONNE AMMAZZATE? - VIDEO

“ORA NON RIDETE PIÙ, FATE LARGO, INDIETREGGIATE” - ERIC ZEMMOUR, IL POLEMISTA DI ESTREMA DESTRA E POTENZIALE CANDIDATO ALLE PRESIDENZIALI FRANCESI, NON SA PIÙ COME FAR PARLARE DI SÉ E HA PENSATO BENE DI PUNTARE UN FUCILE CONTRO ALCUNI GIORNALISTI. FORSE VOLEVA FAR RIDERE, PECCATO CHE RECENTEMENTE AVEVA  DETTO DI VOLER "LEVARE POTERE" AI MEDIA - MARLENE SCHIAPPA, SOTTOSEGRETARIO ALLA CITTADINANZA, COMMENTA: "E' ORRIBILE” – LA REPLICA: “È UN'IMBECILLE. E' GROTTESCA E RIDICOLA” - VIDEO

“LE DICHIARAZIONI DEL MINISTRO GELMINI SONO FUORI DALLA REALTÀ” - BERLUSCONI PROVA A FARE IL POMPIERE DOPO L’ACCUSA DI “MARY-STAR” SUL CERCHIO MAGICO CHE RACCONTA “UNA PARTE DI VERITÀ” AL "BANANA" -  “FORZA ITALIA” È COMPLETAMENTE SPACCATA TRA L’ALA GOVERNATIVA IPER-DRAGHIANA E LA FRONDA CHE AMMICCA A SALVINI E MELONI, GUIDATA DAL DUPLEX TAJANI-RONZULLI - LO SCONTRO PER LA NOMINA DI PAOLO BARELLI A  CAPOGRUPPO ALLA CAMERA E LE TENSIONI TRA I PARLAMENTARI: "MARIA STELLA FA QUESTO CASINO PER AVERE UNA SCUSA E ANDARSENE CON RENZI"

NON C’È CHE DIRE: NEL CENTRODESTRA SI VEDE PROPRIO CHE SONO “COMPATTI” - "IL FOGLIO” PUBBLICA UN AUDIO BOMBA DI SALVINI CHE OGGI, DAVANTI ALLO STATO MAGGIORE DELLA LEGA, HA MANDATO A QUEL PAESE LA MELONI: “C’È MODO E MODO DI STARE ALL’OPPOSIZIONE. SI PUÒ CONCORDARE UNA QUOTA COMPRENSIBILE DI ROTTURE DI COGLIONI, MA NON FATTA SCIENTEMENTE PER METTERE IN DIFFICOLTÀ LA LEGA E IL CENTRODESTRA” - CON I SUOI AMMETTE FINALMENTE LA SCONFITTA ALLE AMMINISTRATIVE, MA DÀ LA COLPA ALLA "LITIGIOSITÀ" NEL PARTITO: "ALMENO QUATTRO PARLAMENTARI HANNO ATTACCATO I SEGRETARI PROVINCIALI. CON BOSSI SAREBBERO GIÀ STATI ESPULSI" VIDEO

“NON È SOLO PER BISOGNO CHE SI STA IN EUROPA, MA PERCHÉ SI CONDIVIDONO GLI IDEALI” - MARIO DRAGHI SCEGLIE LA LINEA DURA NELLO SCONTRO TRA L'UE E I POLACCHI: “FERMISSIMO SOSTEGNO ALLA COMMISSIONE" – LA VON DER LEYEN TENTENNA, ED È FINITA SOTTO IL TIRO DELL’EUROPARLAMENTO. SASSOLI HA AVVIATO LA CAUSA CONTRO L’ESECUTIVO UE PER DRAMMATIZZARE LA SFIDA E PIEGARE VARSAVIA A VENIRE A PIÙ MITI CONSIGLI. I POLACCHI SI IMPUNTERANNO O AL SOLITO RINCULERANNO PUR DI NON RINUNCIARE AL "BANCOMAT" EUROPEO?