politica

MANCANZA DI SONNO E DANNI AL CERVELLO

CON-TE NON PARTIRÒ! -  FOLLI: NONOSTANTE I SONDAGGI, NEI PALAZZI ROMANI POCHI CREDONO CHE CONTE SARÀ IN GRADO DI RESTARE A PALAZZO CHIGI FINO AI GIORNI, ALL'INIZIO DEL 2022, IN CUI IL PARLAMENTO VOTERÀ IL SUCCESSORE DI MATTARELLA - COSTRETTO A RINVIARE IL VOTO SUL MES A SETTEMBRE PER LA BUONA RAGIONE CHE LA MAGGIORANZA È INESISTENTE, AL CONTE CASALINO NON RESTA CHE SPERARE IN UNA VITTORIA DEL CENTRODESTRA ALLE ELEZIONI REGIONALI DI SETTEMBRE, IN MODO CHE LO SPAURACCHIO DI SALVINI TORNI A INCUTERE TIMORE ALL’UE

ARIDAJE: C'È UN NUOVO RECORD DI CASI IN AMERICA, MA SI PARLA SOLO DEL ''SUD TRUMPIANO'', CON TEXAS E FLORIDA IN TESTA. MA QUANDO IL PICCO ERA NELLA DEMOCRATICA CALIFORNIA, NESSUNO HA GRIDATO CONTRO LA ''WEST COAST FIGHETTA'', COSÌ COME NON SI RACCONTA MAI CHE GLI STATI PIÙ COLPITI SONO TUTTI A GUIDA DEMOCRATICA: NEW YORK, ILLINOIS, MASSACHUSETTS, NEW JERSEY, CALIFORNIA… - OCCHIO: IN FLORIDA LA MORTALITÀ È PASSATA DAL 6,7% ALLO 0,4%. LA SITUAZIONE NON È COME ALL'INIZIO (A PARTE IL TEXAS)

''NON HO DETTO TROIA, AVRÒ DETTO 'TROJAN', PARLAVO DI PALAMARA, IL MARIO CHIESA DEI NOSTRI GIORNI'' - SGARBI NON È PENTITO DI QUANTO SUCCESSO ALLA CAMERA: ''SONO DIVENTATO, DA CRITICO, UN'OPERA D'ARTE. UN CRISTO DEL CARAVAGGIO (FRANCESCO MICHELI DIXIT) - MICHELE SERRA MI DÀ DEL 'MALEDUCATO PATOLOGICO E NARCISISTA? ANNI FA FECI IN MODO CHE LA SUA RUBRICA VENISSE DEGRADATA DALLA PRIMA PAGINA ALL' INTERNO. MI CONSIDERA IL SUO KILLER, E DUNQUE CAPISCO COSA SCRIVE. INVECE GAD LERNER…''

“ANCHE IO PURTROPPO SONO STATO DI SINISTRA” - LA RIVELAZIONE DI VITTORIO FELTRI: “CONOSCO BENE I POLLI DEL RECINTO PROGRESSISTA - HANNO MANTENUTO IL VIZIO DI SENTIRSI I MIGLIORI MA IN REALTÀ SONO DEI POVERACCI, POCO ISTRUITI COME ZINGARETTI. PUR DI STARE IN PIEDI, SI SONO INVENTATI IL POLITICAMENTE CORRETTO - OGGI SE NON TESSI L'ELOGIO DI GRETA, SE NON MANIFESTI SIMPATIA PER LE SARDINE, SE NON APPLAUDI AL GAY-PRIDE, VIENI INSULTATO QUALE FASCISTA, RAZZISTA, SESSISTA. CHI NON SI ADEGUA AL PENSIERO DOMINANTE È DA SCARTARE, PUNIRE, DILEGGIARE”

GRAZIE, GRAZIOLI E GRAZIE ARCA' – BERLUSCONI DICE ADDIO A PALAZZO GRAZIOLI: SI TRASFERIRA’ NELLA VILLA SULL’APPIA ANTICA CHE PRESTO’ A ZEFFIRELLI - LA LUNGA STORIA CHE DAL 96 LEGA IL CAVALIERE ALL’EDIFICIO DI VIA DEL PLEBISCITO – LE CENE ELEGANTI, LE NOTTI RUGGENTI, LE LITI LEGGENDARIE (UNA VOLTA DUE SUPER-BIG AZZURRI S'ACCAPIGLIARONO A COLPI DI DOSSIER GIUDIZIARI E VERDINI LI DOVETTE DIVIDERE: “MA PROPRIO QUI DENTRO SI FA IL PEGGIOR GIUSTIZIALISMO? MA SIETE IMPAZZITI?!”), L’ANSIA QUANDO TATARELLA ANDAVA IN BAGNO: “LO LASCIA SEMPRE IN DISORDINE?”. E LA SPENDING REVIEW DELLA PASCALE CONTRO I LEGGENDARI FAGIOLINI...

TRUMP RISCHIA LA SCOPPOLA E SE N’È ACCORTO ANCHE IL “WALL STREET JOURNAL” DI MURDOCH - IL QUOTIDIANO CONSERVATORE HA STRIGLIATO IL PRESIDENTE CHIEDENDOGLI DI DARSI UNA REGOLATA, PERCHÉ STA ANDANDO VERSO UNA LARGA SCONFITTA - I SONDAGGI DANNO BIDEN AVANTI DI ALCUNI PUNTI NEGLI STATI IN BILICO: “TRUMP HA UNA BASE DEL 35 PER CENTO CHE NON LO LASCERÀ MAI, MA GLI ELETTORI INDECISI CHE SONO STATI DALLA SUA PARTE PER TRE ANNI E MEZZO SONO SCAPPATI NEGLI ULTIMI DUE MESI. DONNE DELLE ZONE SUBURBANE, ELETTORI INDIPENDENTI, ANZIANI…”

CONTE TRACCHEGGIA SUL MES E FA INCAZZARE FORZA ITALIA - ANNA MARIA BERNINI: “SE SONO VERE LE INDISCREZIONI DI STAMPA SECONDO CUI LA RISOLUZIONE DI MAGGIORANZA NON CONTERRÀ ALCUN RIFERIMENTO AL MES, PER NON IRRITARE L'M5S E RINVIARE TUTTO A SETTEMBRE, NOI LO RITERREMMO UN ATTO DI TOTALE IRRESPONSABILITÀ DI FRONTE AL QUALE FORZA ITALIA SAREBBE COSTRETTA A MODIFICARE IL SUO ATTEGGIAMENTO DI COLLABORAZIONE ISTITUZIONALE. PER ESSERE PIÙ CHIARA: IN UNA SITUAZIONE DEL GENERE, NON VOTEREMMO LO SCOSTAMENTO DI BILANCIO".

GIANNINI TOGLIE LE MUTANDE A CONTE - “NELLE PAROLE DELLA MERKEL (“L'ITALIA DEVE SAPERE CHE FINANZIAMENTI BEI, CREDITI DEL MES E FONDI SURE NON LI ABBIAMO MESSI A DISPOSIZIONE PERCHÉ RESTINO INUTILIZZATI") C’È LA SEMPLICE RIAFFERMAZIONE DI UN PRINCIPIO ESISTENTE: NESSUN PASTO È GRATIS, GLI AIUTI CI SONO MA SE QUALCUNO LI VUOLE DEVE SAPERLI SPENDERE PER RILANCIARE DAVVERO LA CRESCITA - SI DICE SEMPRE CHE AL PAESE SERVE UNO "CHOC FISCALE". CONTE CI DIA LA RIFORMA DELL'IRPEF''

“LIBERO” ROTTAMA ZINGARETTI: “QUANDO PARLA DELL'AZIONE DEL GOVERNO LO FA SEMPRE COME SE FOSSE UNO SPETTATORE. È UNA TECNICA PERCHÉ NESSUNO GLI ADDEBITI LA PARALISI DELL'ESECUTIVO, DALLA CUI RESPONSABILITÀ INVECE NON SI PUÒ SFILARE. DA QUALUNQUE PARTE SI GUARDI, IL SEGRETARIO TROVA QUALCUNO MIGLIORE DI LUI PRONTO A FARGLI LE SCARPE. AL GOVERNO, E PRESSO IL QUIRINALE, FRANCESCHINI CONTA PIÙ DI LUI. IN EUROPA, SASSOLI HA PIÙ PESO DI LUI E IN COMMISSIONE, BASTA IL FELPATO GENTILONI A OSCURARLO…”

UN GOVERNO A PROVA DI SPIA - CONTE E VECCHIONE CONTRO TUTTI, DA MATTARELLA AGLI USA PASSANDO PER PD E M5S, PUR DI NOMINARE ALL'AISE L’IMMARCESCIBILE MARCO MANCINI, CHE FU GRANDE PROTAGONISTA DI TRAME OSCURE ALL’EPOCA DI POLLARI: ABU OMAR, NICOLA CALLIPARI, DOSSIER TELECOM. FU ANCHE ARRESTATO E CONDANNATO MA SEMPRE SALVATO DAL SEGRETO DI STATO - PER QUESTO IL VOLPINO CONTE HA GIÀ PRONTA LA CARTA DI RISERVA: IL SUO TEMPESTOSO CONSIGLIERE MILITARE CARLO MASSAGLI – DOSSIER: MANCINI, I SEGRETI DELLA SUPER-SPIA BY GIANLUIGI PARAGONE…

DAGLI AL GRILLINO - FRANCESCO MERLO E MICHELE SERRA RANDELLANO I PARLAMENTARI M5S CHE PASSANO ALLA LEGA: “NON AMANO GLI ALLEATI DEL PD CHE LI DISPREZZANO PER L'INCOMPETENZA, I LIBRI CHE NON HANNO LETTO. NELLA LEGA CI SONO INVECE I LORO SIMILI, MODI E LINGUAGGIO SPICCI E IL DITO MEDIO SIGILLA AMICIZIE VERE” - “IL PECCATO ORIGINALE DEL M5S È AVER PENSATO CHE LE DIFFERENZE IDEOLOGICHE, POLITICHE, CULTURALI POTESSERO ESSERE APPIANATE DALL'IDEA, PUERILE E ARROGANTE, DI UNA RETE DI UGUALI CHE PROVVEDESSE A RISOLVERE PRAGMATICAMENTE I PROBLEMI POLITICI”