politica

Alessandra Mussolini e Nando Moscariello

IL REFERENDUM (SUL TAGLIO DEI PARLAMENTARI) S'HA DA FARE: A QUANTO APPRENDE DAGOSPIA HANNO GIÀ FIRMATO ALCUNI LEGHISTI E NEL POMERIGGIO DOVREBBERO DEPOSITARE LE FIRME - IL LEGHISTA SPERA NELL'ELECTION DAY IN PRIMAVERA CON IL REFERENDUM SULLA LEGGE ELETTORALE: POTREBBE TRASFORMARSI IN UN SONDAGGIONE PRO O CONTRO SALVINI PER ABBATTERE IL GOVERNO. CERTO, USARE DUE TEMI SCAMUFFI COME IL SALVATAGGIO DELLE POLTRONE E LA MENOMAZIONE DEL ROSATELLUM È UN AZZARDO DI UNO CHE SI SENTE MOLTO (TROPPO?) SICURO DI SÉ

LUIGI DI MAIO VICINO A MOLLARE LA GUIDA DEL MOVIMENTO CINQUESTELLE! - DOPO L’ANTICIPAZIONE DI DAGOSPIA, ARRIVA IL “FATTO”: “POTREBBE LASCIARE PRIMA DEL VOTO IN EMILIA ROMAGNA, CIOÈ PRIMA DELLA POSSIBILE, ENNESIMA FRANA ELETTORALE, ATTORNO AL 20-21 GENNAIO APPENA ELETTI I NUOVI FACILITATORI REGIONALI DEL MOVIMENTO” - LUIGINO NON VUOLE SUBIRE L’ENNESIMO PROCESSO POLITICO PER IL TRACOLLO DEL M5S - IL RUOLO DI GRILLO, L'ANTAGONISMO CON CONTE, L'INSOFFERENZA INTERNA VERSO CASALEGGIO, "DIBBA" IN IRAN E...

FERMI TUTTI, ARRIVA L'APOCALISSE! - QUALCHE GIORNO PRIMA DEL VOTO IN EMILIA-ROMAGNA, CONTE PORTERÀ IN CONSIGLIO DEI MINISTRI LA REVOCA DELLA CONCESSIONE AD AUTOSTRADE. MESSO ALLE STRETTE DAI 5 STELLE ALLO SBANDO, CHE HANNO BISOGNO DI UNA BOTTA POPULISTA PER RIACCENDERE GLI ELETTORI E COMPATTARE I DISSIDENTI - IN CAMBIO DEL VOTO A FAVORE DELLA REVOCA IL PD LO SBARRAMENTO AL 5% - FIOCCANO LE LETTERE DEGLI AZIONISTI ATLANTIA (FONDI, BANCHE E BENETTON) ALLE ISTITUZIONI ITALIANE: ECCO L'APOCALISSE ECONOMICA CHE SEGUIREBBE ALLA REVOCA DELLE CONCESSIONI

IL PASSATO TI TRAPASSA - E QUESTO SAREBBE IL LEADER INCLUSIVO E DI SINISTRA DEL PARTITO FILO CONTECASALINO? UN AUDIT COMMISSIONATO DALL’UNIVERSITÀ DI PRETORIA INGUAIA L’EX MINISTRO FIORAMONTI: DA DIRETTORE DEL CENTRO DI RICERCA IN SCIENZE POLITICHE HA LASCIATO UN “DISASTRO” – GLI EX COLLEGHI LO ACCUSANO DI “IMPROPRIETÀ NELLA GESTIONE DEI FONDI”, “ERA UN AUTOCRATE” E SONO PRONTI AD ANDARSENE SE TORNERÀ. COSA NON IMPROBABILE, VISTO CHE DA MINISTRO, GIÀ DA OTTOBRE, NEGOZIAVA UN RIENTRO…

“IL REDDITO DI CITTADINANZA FUNZIONA MA LA POVERTÀ NON L'ABBIAMO ABOLITA” - IL PRESIDENTE DELL’INPS, TRIDICO: “IL SUSSIDIO COME DISINCENTIVO AL LAVORO? È UN SOSTEGNO CONTRO LA POVERTÀ. E POI I PERCETTORI DEL REDDITO NON SONO LAVORATORI PARTICOLARMENTE QUALIFICATI, E FAR DECOLLARE IL SISTEMA DI INSERIMENTO AL LAVORO NON È FACILE. SONO FAVOREVOLE ALLA INTRODUZIONE DI UNA PENSIONE DI GARANZIA, UN FONDO CHE RIEMPIA I PERIODI DI PRECARIETÀ DI CHI NON MATURA CONTRIBUTI STABILI FINO AI TRENTA-TRENTACINQUE ANNI”

È UFFICIALE: HARRY E MEGHAN RINUNCIANO AL LORO ''RUOLO SENIOR'' (MA NON AI TITOLI NOBILIARI) ALL'INTERNO DELLA FAMIGLIA REALE E SI TRASFERISCONO TRA CANADA E STATI UNITI - SI SENTONO MALTRATTATI DA MEDIA E FAMILIARI (SOPRATTUTTO PER LE USCITE DI LEI) E VOGLIONO AVERE MAGGIORE ''AUTONOMIA FINANZIARIA'' NELLE LORO ''ATTIVITÀ PUBBLICHE E DI BENEFICENZA''. CIOÈ NON VOGLIONO STARE AGGRAPPATI AL BORSELLINO DI NONNA ELISABETTA (2 MILIONI DI STERLINE L'ANNO), E IN NORD AMERICA SARANNO RICOPERTI DI OFFERTE E CONTRATTI BEN PIÙ SUCCULENTI

LA TRAGEDIA DI UN MINISTRO RIDICOLO - MATTIA FELTRI: TENETEVI FORTE E SENTITE QUESTA. LO SCORSO NOVEMBRE DI MAIO S'È INCONTRATO A VILLA MADAMA CON SERGEJ LAVROV, MINISTRO DEGLI ESTERI RUSSO. GRANDE SUCCESSO DIPLOMATICO: FORSE (MA FORSE) SI TOGLIERANNO LE SANZIONI SUL PARMIGIANO REGGIANO – ULTIMA PRODEZZA L'INCONTRO GIGINO-SARRAJ: FUORI L'ITALIA, DENTRO ERDOGAN - SEMBRAVA TROPPO FACILE PER ESSERE VERO: SERRAJ SCOPRE DELL'INCONTRO CONTE-HAFTAR E CANCELLA LA SUA VISITA A PALAZZO CHIGI

BETTINO, "UNA STORIA FINITA MALE" – BOBO CRAXI PARLA DI ‘HAMMAMET’: "ALL’INIZIO HO AVUTO UNO SCAZZO CON AMELIO. NEL FILM L'ELEMENTO ROMANZATO PREVALE SU QUELLO POLITICO. MA FAVINO IN CERTE POSE È IN STATO DI GRAZIA – COME PADRE BETTINO NON C'ERA. PRIMA VENIVA LA POLITICA, POI IL PARTITO, POI GLI AMICI, E INFINE VENIVAMO NOI - TANGENTOPOLI? PERFINO IL PROCURATORE BORRELLI ALLA FINE FECE AUTOCRITICA. ARRICCHIMENTO PERSONALE? MAH! ANCORA ADESSO SONO ALLE PRESE CON...” – VIDEO

MAGLIE FLASH! - ''LA VERITÀ? LA RAPPRESAGLIA IRANIANA DI STANOTTE CONTRO LE BASI USA IN IRAQ È STATA UN BLUFF. NO MORTI, MISSILI LONTANI DAI BERSAGLI. SOLO UN PO' DI PROPAGANDA, ZARIF FA CAPIRE CHE PER LORO È FINITA QUI. TERZA GUERRA MONDIALE RINVIATA, A DIMOSTRAZIONE (COME HA DETTO POMPEO), CHE CON GLI STATI CANAGLIA SE NON LI PUOI ABBATTERE, ALMENO LI DEVI ''CONFRONT AND CONTAIN'' (CONFRONTARE E CONTENERE), NON ''UNDERWRITE AND APPEASE'' (SOTTOSCRIVERE E ACCONTENTARE) COME HA FATTO OBAMA. CHI GLIELO DICE A MENTANA?''