Sport

MYRTA MERLINO DISGUSTATA DAL FLASH DI DAGOSPIA SU RENATA POLVERINI

OGGI E' MORTO IL CALCIO - VITA, GLORIA, ECCESSI E CADUTE DI DIEGO ARMANDO MARADONA, IL PIU' GRANDE DI TUTTI: “SE ANCHE FOSSI A UN MATRIMONIO VESTITO DI BIANCO E VEDESSI UN PALLONE INFANGATO, LO PRENDEREI DI PETTO SENZA PENSARCI” – “BUONASERA NAPOLITANI". QUANDO DIVENTO' "MARADONAPOLI", IL CAPITANO DI UNA CITTA’ – IL GOL DI MANO AGLI INGLESI  ("MAI SEGNATO CON LE MANI E NON LO FAREI MAI. QUELLA FU LA MANO DI DIO…), LA COCA, LA GUERRA CON BLATTER, LA SQUALIFICA NEL 1994 E IL LUNGO CREPUSCOLO –  VALDANO: POVERO, VECCHIO DIEGO. ABBIAMO CONTINUATO A DIRGLI PER TANTI ANNI “SEI UN DIO”,  E CI SIAMO SCORDATI DI DIRGLI LA COSA PIÙ IMPORTANTE: “SEI UN UOMO” - VIDEO

"TERRÒ I CAPELLI LUNGHI ANCHE SE MI CHIEDONO DI TAGLIARLI" – LA RESISTENZA TRICOLOGICA DI ANTOINE GRIEZMANN SCATENA IL PROFILO INSTAGRAM “CHIAMARSI BOMBER”. LA FOTO VERSIONE “RAPUNZEL” DELL’ATTACCANTE DEL BARCELLONA ACCENDE LE IRONIE: ME PARI MI ZIA INES”, “DUE BOTTE PERO' QUASI QUASI” – LA COPERTINA DI 'TÊTU', LA STORICA RIVISTA LGBT FRANCESE, IN CUI IL CAMPIONE DENUNCIO’ IL MACHISMO PALLONARO: "SE QUALCHE GIOCATORE FARÀ COMING OUT, SARÒ AL SUO FIANCO"

NON CERCATE UNA FAVORITA PER IL CAMPIONATO: NON C’E’ - SCONCERTI: "IL MILAN È UNA VERA, BELLA SQUADRA. IBRA NON E’ PIU’ SOLO. IL CENTROCAMPO E' TRA I MIGLIORI D'EUROPA (KESSIE-BENNACER-CALHANOGLU). IL CORRIDOIO DI SINISTRA HERNANDEZ-REBIC È DI ALTO LIVELLO - LA JUVE STA CRESCENDO. INTER LENTA E SBILANCIATA MA LUKAKU È IMMARCABILE. INSISTE IL SASSUOLO. BERARDI OGGI È UN ATTACCANTE ALL'INGLESE, BOGA HA COLPI ECCEZIONALI. DJURICIC È FORSE IL MIGLIOR 10 DEL CAMPIONATO" - VIDEO

LA SERIE A HA DETTO SÌ AL FONDO CVC-ADVENT-FSI. ORA RESTA IL REBUS DI COME DIVIDERE I 1,7 MLD. UNA CLAUSOLA PERÒ È STATA INSERITA: IL FONDO NON POTRÀ VENDERE FINO AL 2026 IL 10% DELLA MEDIA COMPANY CREATA PER GESTIRE I DIRITTI TV - L'IMPREVISTO È IN AGGUATO, TANTO PIÙ SE SI TRATTA DI METTERE D'ACCORDO I PRESIDENTI. SOPRATTUTTO SE A SEMINARE DUBBI È LOTITO - LA PARTITA DEI DIRITTI TV PER IL TRIENNIO 2021-2024 SU CUI INCIDERÀ ANCHE LA SENTENZA SUL RICORSO DI SKY AL CONSIGLIO DI STATO: LA PAY-TV HNON POTRÀ AVERE NUOVE ESCLUSIVE ONLINE FINO AL 2022

TROPPI COLPI DI TESTA? - CINQUE CASI DI ALZHEIMER TRA GLI EX NAZIONALI INGLESI CAMPIONI NEL 1966 – L’ULTIMO AD AMMALARSI È STATO "SIR" BOBBY CHARLTON - GEOFF HURST, CHE RIMANE L'UNICO FIRMATARIO DI UNA TRIPLETTA NELLA FINALE DI UNA COPPA DEL MONDO. “IL COLLEGAMENTO CON I COLPI DI TESTA È CHIARO E INCONFUTABILE. OGNI GIORNO MI CAPITA DI...” - L'ANNO SCORSO UNA RICERCA DELLA FEDERCALCIO AVEVA RILEVATO CHE I CALCIATORI HANNO 5 VOLTE LE POSSIBILITÀ DI SOFFRIRE DI ALZHEIMER DI CHI NON GIOCA A PALLONE

“IL SINDACO DI CORTINA” – SE NE VA A 94 ANNI ALFREDO PIGNA, CONDUSSE "LA DOMENICA SPORTIVA" E RACCONTO’ LA "VALANGA AZZURRA" DI SCI, ALBERTO TOMBA E PIETRO MENNEA. IL RICORDO DI GALEAZZI: “SCIAVA DA DIO” – L’INFANZIA DA SCARICATORE DI PORTO, LE LITI CON ENZO FERRARI (IL "DRAKE" GLI CONTESTO' L'ABITUDINE DI CHIEDERE AI CAMPIONI DELLO SCI SE ERANO FELICI DI AVER VINTO) E TITO STAGNO, L’AMICIZIA CON BUZZATI- L’OMAGGIO DI RICCARDO CUCCHI, MAURIZIO PISTOCCHI E PAOLA FERRARI

"ROBY BAGGIO, IL CAMPIONE DI TUTTI" – FELTRI: "PERCHÉ NON CONOSCO NESSUNO CHE NON LO AMI? PIACEVA ANCHE A CHI NON TIFAVA PER LA SUA SQUADRA. È VERO CHE SBAGLIÒ IL RIGORE IN FINALE CON IL BRASILE, NEL 1994. MA È ANCHE VERO CHE L'ITALIA, SENZA BAGGIO, LA FINALE L' AVREBBE VISTA COL BINOCOLO. QUALCUNO RICORDA LA PARTITA CON LA NIGERIA, RISOLTA IN UN FINALE DISPERATO DA UN SUO TIRO DI PRECISIONE MILLIMETRICA? VOGLIAMO CONTARE GLI INFORTUNI AL GINOCCHIO DA CUI SI È RIALZATO PIÙ FORTE DI PRIMA?" - VIDEO

UNA BOCCATA D’OSSIGENO PER IL CALCIO ITALIANO - LA LEGA ALL'UNANIMITÀ DICE SÌ AI FONDI: ENTRANO 1,7 MILIARDI –  DAL PINO: "QUALCOSA DI UNICO IN UN MOMENTO DRAMMATICO. GRAZIE AI FONDI E AI CLUB" - L'ASSEMBLEA DEI CLUB HA ACCETTATO ALL'UNANIMITÀ L'OFFERTA DEL CONSORZIO CVC-ADVENT-FSI, CHE ENTRA CON IL 10% NELLA MEDIA COMPANY CREATA PER GESTIRE I DIRITTI TV. IL CLOSING TRA QUALCHE MESE - IL PRESIDENTE DELLA LEGA DI A: "CHI È COSTRETTO A STARE A CASA, SENZA CALCIO SAREBBE PIÙ TRISTE" – VIDEO

IL CALCIO E’ AL DELIRIO DI ONNIPOTENZA: SI SENTE SUPERIORE AGLI STATI - LA SCONFITTA A TAVOLINO ALLA NORVEGIA, “COLPEVOLE” DI NON AVER GIOCATO CONTRO LA ROMANIA IN “NATIONS LEAGUE”, PER AVER RISPETTATO IL DIVIETO IMPOSTO DAL MINISTERO DELLA SALUTE DI OSLO A CAUSA DI CASI DI CORONAVIRUS NEL GRUPPO SQUADRA, E’ LA DIMOSTRAZIONE CHE L’UEFA (COME LA FIGC PER IL CASO JUVE-NAPOLI) SI SENTE ORGANO SOVRANAZIONALE - NEL PIENO DELLA PANDEMIA E PIENO DI DEBITI, IL GOVERNO DEL PALLONE TIRA FUORI IL PEGGIO...

RINASCIMENTO AZZURRO: TRE ANNI FA L'ITALIA ERA FUORI DAL MONDIALE. ORA DOPO 22 PARTITE SENZA SCONFITTE È TORNATA NEL SALOTTO BUONO D'EUROPA - LA VITTORIA IN BOSNIA REGALA AGLI AZZURRI L’ACCESSO ALLE FINAL FOUR DI NATIONS LEAGUE. L'ITALIA SARA' ANCHE TESTA DI SERIE AL SORTEGGIO DELLE QUALIFICAZIONI AL MONDIALE 2022 – INSIGNE SHOW, LIPPI SU "SKY" ESALTA IL LAVORO DI MANCINI CON I GIOVANI - "BARTOLETTI: "LA NAZIONALE DEL MANCIO HA RESTITUITO AL CAMPIONATO UOMINI MIGLIORI” – VIDEO

ZILIANI: IL 3-0 A TAVOLINO INFLITTO AL NAPOLI PER IL MANCATO MATCH CONTRO LA JUVE GRIDA SEMPRE DI PIÙ VENDETTA ALLA LUCE DEL CASO SVIZZERA UCRAINA - CON LO STESSO PROTOCOLLO DELLA FIGC, CHE RECEPISCE QUELLO UEFA, L’UEFA AMMETTE INNANZITUTTO CHE I DIPARTIMENTI DI SALUTE (PER L’ITALIA LE ASL) SONO “COMPETENTI” PER IMPEDIRE LA DISPUTA DI UNA PARTITA; CHE LA PARTITA NON GIOCATA SE C’È TEMPO VA RIPROGRAMMATA (IN SERIE A C’ERANO 9 MESI DI TEMPO), CHE LA SCONFITTA PER 0-3 A TAVOLINO SI INFLIGGE SOLO SE…

CAPPELLINI TWEET! "SE IL PROBLEMA È QUELLO SOLLEVATO DALLA MOGLIE DI GAUDIO CHE NON VUOLE TRASFERIRSI A CATANZARO, IL GOVERNO HA UNA SOLA POSSIBILITÀ: PALANCA" – IL MEA CULPA DI CONTE SUL CABARET CALABRIA: “RESPONSABILITA’ MIA”. MA POI TIRA IN BALLO SPERANZA E GUALTIERI: "LA NOMINA DI GAUDIO CONDIVISA CON I MINISTRI DEL TESORO E DELLA SALUTE" – SULL’IPOTESI CHE SIA STATO SCELTO PERCHÉ ERA IL RETTORE DELLA SAPIENZA AI TEMPI DEL CONCORSO DI CONTE PER UNA CATTEDRA NELL'UNIVERSITÀ ROMANA, IL PREMIER RIBATTE: “STUPIDAGGINI”

IL CALCIO SULL’ORLO DEL CRAC: LA SFORBICIATA AGLI STIPENDI E' UN OBBLIGO – SCONCERTI: "QUANDO IL CALCIO CHIEDE AIUTO ALLO STATO FA UNA COSA CURIOSA MA LEGITTIMA. IL COVID HA AZZERATO LE ENTRATE. I DIRITTI TV SONO SOSPESI DA CAUSE LEGALI, GLI INCASSI AI BOTTEGHINI NON ESISTONO PIÙ” - ORA PERÒ C'È UNA LINEA LIMITE INVALICABILE, ENTRO IL 1° DICEMBRE VANNO SALDATI CIRCA 300 MILIONI DI STIPENDI. I CLUB LITIGANO DA MESI CON I GIOCATORI PER RIDURRE GLI INGAGGI. IL GOVERNO? TACE. E DAL PINO SI AGGRAPPA AI FONDI…

“IO NON INSEGNO CALCIO, INSEGNO VITA” – BOMBASTICA INTERVISTA DI DOTTO A SILVIO BALDINI, CHE ALLENA GRATIS LA CARRARESE IN SERIE C – "SONO NATO POVERO. MI PIACE LA VITA DEL PASTORE.  LA SOCIETÀ DI OGGI VUOLE SOLO VINCENTI E CREA COSÌ UNA GENERAZIONE DI FALLITI" – L’ABORTO DI ROSY E VALENTINA CHE NASCE DISABILE AL 100%: “LA VITA E’ LA LEGGE DEL CONTRAPPASSO” - IL CALCIO IN CULO A DI CARLO: “A DISTANZA DI ANNI, QUANDO M’INCONTRA A COVERCIANO, FINGE DI NON VEDERMI” - ADANI: "BIELSA A LEEDS, COME BALDINI A CARRARA. HANNO TRASFORMATO UNA PIAZZA MORTA IN UN COVO DI PASSIONI” - VIDEO

SINNER, THE WINNER - A SOFIA IL 19ENNE AZZURRO CONQUISTA IL PRIMO TORNEO IN CARRIERA - BATTUTO IL CANADESE POSPISIL IN 3 SET, JANNICK DIVENTA IL PIÙ GIOVANE ITALIANO DI SEMPRE A VINCERE UN TORNEO ATP E DA LUNEDÌ SARÀ NUMERO 37 DEL MONDO – SCANZI:  “QUESTO TORNEO È SOLO IL PRIMO DI UNA LUNGA SERIE. SINNER È UN FENOMENO ASSOLUTO.GIÀ ADESSO VALE I TOP TEN, PROBABILMENTE I TOP 5. POSSONO FERMARLO SOLO SFIGHE, INFORTUNI E IMPROVVISE SBORNIE EMOTIVE DI FRONTE ALLA FAMA" – VIDEO

ROBA DA (LA) PAZ: IL PRESIDENTE DELLA FEDERCALCIO BOLIVIANA RODRIGUEZ ARRESTATO ALLO STADIO: ACCUSATO DI IRREGOLARITÀ AMMINISTRATIVE, È STATO FERMATO NELL’INTERVALLO DELLA SFIDA TRA BOLIVIA ED ECUADOR - LA FEROCE LOTTA ALL’INTERNO DELLA FEDERAZIONE INIZIATA DOPO IL DECESSO DELL’EX NUMERO UNO CESAR SALINAS, STRONCATO A LUGLIO DAL COVID - L’EX DIRIGENTE FINITO IN MANETTE HA CRITICATO L’INTERVENTO DELLA GIUSTIZIA ORDINARIA IN VIOLAZIONE DEI PRINCIPI STABILITI DALLA FIFA...

“SONO UN UOMO MIGLIORE DOPO LA MALATTIA MA NON VEDO L'ORA DI TORNARE A ESSERE UNO ZINGARO DI MERDA” – LA LEUCEMIA, ARKAN (“HA FATTO COSE ORRENDE MA...”), GLI INSULTI A VIEIRA, LA GUERRA NELL’EX JUGOSLAVIA, MIHAJLOVIC SI RACCONTA: "INCONTRAI L’ALLORA PREMIER D’ALEMA AL TEMPO DEI BOMBARDAMENTI DELLA NATO. MI DISSE CHE QUELLA ERA UNA GUERRA AMERICANA. IO NON AMO L'AMERICA MA LA VITA È PIENA DI SORPRESE. PENSI CHE IL MIDOLLO PER IL MIO TRAPIANTO MI È STATO DONATO DA UN CITTADINO USA" – LA FALSA IDENTITA’ 

IL CAOS TAMPONI E LA GUERRA LOTITO-CAIRO – IL DIRETTORE DELLA ''GAZZETTA'' STEFANO BARIGELLI: "NOI CONTRO LOTITO? IL CASO TAMPONI PUO’ METTERE IN DISCUSSIONE IL SISTEMA. LA LAZIO, A QUANTO MI RISULTA NON HA FALSIFICATO NULLA, MA RISCHIA PER IL TAMPONE DI IMMOBILE EFFETTUATO LUNEDI’ DOPO LA PARTITA CON IL TORO...” - L’EX CAPO DELLA COMUNICAZIONE BIANCOCELESTE GUIDO PAGLIA RISPONDE: "UN ATTEGGIAMENTO ANTI-LAZIALE CHE VA AVANTI DA MESI" - LE INCOMPRENSIONI CON I TIFOSI DELLA LAZIO E QUELLO STRISCIONE IN CURVA SUD DELLA ROMA CHE RECITA 'BARIGELLI INFAME'… 

GUERRE PALLONARE - IL PRESIDENTE FIGC GRAVINA OSANNATO COME UN EROE 5 MESI FA PER AVER SALVATO IL CAMPIONATO ORA HA BRUCIATO TUTTO IL VANTAGGIO SUL RIVALE SIBILIA IN VISTA DELLE ELEZIONI FIGC (IL 22 FEBBRAIO?) – ANCHE LA SENTENZA SU JUVE-NAPOLI SI INSERISCE NEL CLIMA INFUOCATO DI UNA CAMPAGNA ELETTORALE PERMANENTE. DE LAURENTIIS SI ERA ILLUSO DI AVERE OTTENUTO LA PROTEZIONE DI GRAVINA. MA ORA DEVE SCENDERE IN CAMPO. IL PROSSIMO SCONTRO SI GIOCHERA' IN CASA CONI (E MALAGO' NON E' CERTO AMICO DI GRAVINA)

“ALIBI PRECOSTITUITO”, “VIOLAZIONE DEL PRINCIPIO DI LEALTÀ” - LE MOTIVAZIONI CON CUI IL GIUDICE SANDULLI HA RESPINTO IL RICORSO DEL NAPOLI SONO UN ATTO DI ACCUSA CONTRO DE LAURENTIIS - MASSIMO DIANA, ESPERTO DI DIRITTO SPORTIVO: “UNA SENTENZA CHIARAMENTE PUNITIVA NEL SUCCESSIVO GRADO PUÒ ESSERE RIBALTATA” - PAOLO ZILIANI: “APPARIRÀ CHIARO A TUTTI CHE SANDULLI, PRESIDENTE DELLA CORTE FEDERALE CHE NEL 2006 MANDÒ LA JUVENTUS IN B CON 17 PUNTI DI PENALIZZAZIONE (POI RIDOTTI A 9), PIÙ CHE UN NEMICO FU UN BENEFATTORE”