Sport

Coronavirus, guerriglia nelle piazze da Nord a Sud contro il dpcm

L'UNICO RISULTATO CHE HANNO AVUTO LE RIFORME DI GIORGETTI E SPADAFORA È QUELLO DI SPUTTANARE LO SPORT ITALIANO A LIVELLO INTERNAZIONALE - I RAPPORTI TRA CIO E GOVERNO SONO AI MINIMI TERMINI. TANTO DA DECLINARE L' INCONTRO PREVISTO PER METÀ OTTOBRE: «NON CI SONO LE CONDIZIONI». SOTTO LA LENTE C' È SOPRATTUTTO L' INDIPENDENZA DEL CONI CHE SAREBBE MESSO A REPENTAGLIO DALLA RIFORMA. QUESTO NON PIACE AFFATTO AL CIO CHE MINACCIA CONSEGUENZE PESANTI IN CASO IN CUI SI VADA AVANTI PER QUESTA STRADA

“IL FALLO PIÙ BRUTTO DELLA MIA CARRIERA” - STORIA DEL CALCIO DI TOTTI A BALOTELLI - ERA IL 5 MAGGIO DEL 2010, DURANTE LA FINALE DI COPPA ITALIA ROMA-INTER (VINTA PER 1-0 DAI NERAZZURRI), FRANCESCO TOTTI RIFILÒ UN CALCIONE DA DIETRO ALL’ATTACCANTE, A TRE MINUTI AL TERMINE DELLA PARTITA: “C’ERANO STATI DEI PRECEDENTI CON LUI E QUELLA SERA INSULTA DI NUOVO I ROMANI, DE ROSSI È LÌ LÌ PER COLPIRLO, VIENE RIPRESO PERSINO DAI SUOI COMPAGNI. DICO AI MIEI VICINI DI PANCHINA ‘SE ENTRO, LO SFONDO’ E…” - VIDEO

“RONALDO PORTA LA JUVE DOVE LA JUVE ANCORA NON ESISTE” - SCONCERTI: “PIRLO FINISCE PER CAMBIARE L'INTERO CENTROCAMPO E LA SQUADRA E’ SOFFOCATA DALLA SUA METODICITÀ UN PO' NOIOSA, PREOCCUPATA DI NON SBAGLIARE, QUINDI INCAPACE DI INVENTARE. HA FATTO UNA PARTITA PROMETTENTE IL MILAN, HA AVUTO PERSONALITÀ ANCHE SENZA IBRA. C'È QUALCOSA DI NUOVO NEL NAPOLI DI GATTUSO. CI SONO TROPPE SQUADRE DESTINATE A PERDERE CONTRO LE PRIME SETTE, LA POVERTÀ DI GENERE HA ABBASSATO ANCORA IL LIVELLO, LA DIFFERENZA BALZA AGLI OCCHI”

"PIRLO AVEVA MESSO IN CAMPO UNA SQUADRA CHE PIÙ OFFENSIVA NON SI PUÒ MA LA JUVE HA FATTO DUE TIRI NELLA PORTA GIALLOROSSA, ENTRAMBI DI RONALDO, IL RIGORE E LA PALLA COLPITA DI TESTA (QUANDO I BIANCONERI ERANO IN 10): 2-2 IL RISULTATO FINALE. E’ SOLO LA SECONDA PARTITA DEL TORNEO, VUOL DIRE POCO. MI HA IMPRESSIONATO MOLTO DI PIÙ L’INTER DI IERI SERA. VINCA IL MIGLIORE, COME DA NOVE ANNI ACCADE SEMPRE" - PARATICI SUL CASO-SUAREZ: "LA JUVE HA AGITO NELLA MASSIMA TRASPARENZA E RISPETTO DELLE REGOLE” – VIDEO

UNA SUONATA DI BACH PER SPADAFORA – IL PRESIDENTE DEL CIO BOCCIA LA RIFORMA DELLO SPORT: “NON RISPETTA LA CARTA OLIMPICA”. LA REPLICA DEL MINISTRO CHE TIRA IN BALLO LUKASHENKO: “PER BACH BIELORUSSIA OK. FIGURIAMOCI L'ITALIA. MA L'HA LETTO LA BOZZA?" – BACH INFEROCITO: “NON INCONTRERÒ IL MINISTRO, ABBIAMO SCRITTO UNA LETTERA MA NON ABBIAMO AVUTO RISPOSTE”. SI RISCHIA LA SOSPENSIONE (E CI POTREBBERO ESSERE RIPERCUSSIONI SULL’OLIMPIADE INVERNALE DI MILANO-CORTINA 2026)

“A BOATENG HO MANDATO CANZONI D’AMORE DI NOTTE PER CONVINCERLO A VENIRE AL MONZA” – I GIORNI DEL CONDOR GALLIANI: “BERLUSCONI VUOLE LA SERIE A E MI CHIAMA OGNI GIORNO. TEMO SEMPRE SI ARRABBI PERCHÉ GLI FACCIO SPENDERE UN SACCO DI SOLDI. DOPO FRATTESI COME DECIMO ACQUISTO MI HA DETTO: ‘COSA POSSIAMO FARE PER MIGLIORARE ANCORA?’. GLI HO RISPOSTO ‘NE ABBIAMO PRESI DIECI, MA FACCIAMO 11: CI PENSO IO’. E STANOTTE HO PRESO BOATENG” - LA CANZONE CON CUI HA "RICONQUISTATO" BOATENG - VIDEO

LA GUERRA DELLO SPORT – LE FEDERAZIONI BOCCIANO LA RIFORMA DI SPADAFORA - A METTERE IN UN ANGOLO IL MINISTRO CI PENSA IL CIO CHE INVITA “IL GOVERNO A TROVARE UNA SOLUZIONE LEGALE ADEGUATA PER PORRE FINE A UNA VIOLAZIONE DELLA CARTA OLIMPICA” - LA MINACCIA (SOLO SUSSURRATA) È DI UN'AZIONE NEI CONFRONTI DEI GIOCHI DI MILANO-CORTINA. MALAGO’: “C’E’ UNA VOLONTA DI CONFRONTARSI MA…” – INTANTO MASSIMO DE LUCA (EX DIRETTORE DI RAI SPORT) SI CANDIDA ALLA PRESIDENZA DELLA FEDERAZIONE BASEBALL

“SUAREZ MASTICA L’ITALIANO DAI TEMPI DEL MORSO A CHIELLINI” - MASSIMO GRAMELLINI E LA TRUFFA DEL CERTIFICATO A SUAREZ: “MI HA SORPRESO SOLTANTO LA RAPIDITÀ, DAVVERO INSOLITA, DELL'INCHIESTA. IL RESTO ERA TUTTO PREVEDIBILE, A COMINCIARE DALLA SPREGIUDICATEZZA DI CHI METTE SEMPRE IL FINE DAVANTI AI MEZZI” - “QUANTA IPOCRISIA IN CHI PREDICA DA TUTTI I PULPITI CHE LA FAMA E IL DENARO NON SONO POI COSÌ IMPORTANTI, E INTANTO SCRIVE REGOLE CHE VALGONO SOLO PER CHI NON È ABBASTANZA RICCO E FAMOSO DA POTERLE VIOLARE”

FRIEDKIN COSA ASPETTA A FARE TABULA RASA A TRIGORIA? PER IL PASTICCIACCIO DIAWARA, COSTATO ALLA ROMA LA SCONFITTA A TAVOLINO CONTRO IL VERONA, PAGHERÀ IL RESPONSABILE PER LA COMPILAZIONE DELLA LISTA, OSSIA IL SEGRETARIO GENERALE LONGO, CHE POTREBBE ANDARE AL VERONA (A PENSARE MALE SI FA PECCATO…) – L’INFLUENCER LAZIALE "ER FAINA" ACCUSA DE SANCTIS DI ESSERE IL COLPEVOLE DELL’ERRORE - IL DIRIGENTE ROMANISTA LO QUERELA E LUI RINCARA: “SEI UN INCOMPETENTE” – TOTTI VICINO AL RITORNO - VIDEO

“LA LEOTTA VUOLE DARE UN'IMMAGINE DA BARBIE. CAVOLI SUOI...” – PAOLA FERRARI A ‘STORIE ITALIANE’ TORNA ALLA CARICA CONTRO “DIVETTA” - "HA RIPORTATO IN AUGE UNO STEREOTIPO SUPERATO. UN’IMMAGINE FORZATAMENTE PROPENSA A PIACERE AGLI UOMINI, COME LA SUA PUÒ DARE FASTIDIO. PER ME L’IMMAGINE DEL CALCIO SONO LE RAGAZZE DELLA NOSTRA NAZIONALE FEMMINILE… - CHI È BRAVA E CAPACE NON È FACILMENTE SOSTITUIBILE. LA PROSPEROSA CON LE CURVE, INVECE, LA SI PUÒ CAMBIARE IN CINQUE MINUTI" - VIDEO

SUAREZ, L’AFFARE SI INGROSSA! ALL'INTERNO DI QUALE INCHIESTA SONO STATI INTERCETTATI I VERTICI DELL’UNIVERSITÀ DI PERUGIA? QUALCUNO HA FATTO PRESSIONI PERCHÉ IL "PISTOLERO" PASSASSE L’ESAME OPPURE I PROFESSORI HANNO AVUTO TIMORE REVERENZIALE DAVANTI A “QUELLO CHE PRENDE 10 MILIONI DI EURO L’ANNO”. MA QUANDO DICONO: “SE LO BOCCIAMO CI FANNO GLI ATTENTATI TERRORISTICI” A CHI O A COSA SI RIFERISCONO? CHI AVREBBE DOVUTO FARLI? COME HA FATTO L’ESAMINATORE A METTERSI IN CONTATTO CON SUAREZ E IL SUO ENTOURAGE?

“C’È SOLO UN POVERACCIO CHE PARLA DEL RIGORE. UNO CHE STA IN PORTOGALLO E VIVE PER INSULTARE LA JUVE” – A "TIKI TAKA" MUGHINI ATTACCA PAOLO ZILIANI SUL PENALTY NON FISCHIATO CONTRO LA JUVENTUS – LA BORDATA A SARRI: “DOVEVA INSEGNARE IL BEL GIOCO A RONALDO E PJANIC, ERA UNA CAZZATA. RIDICOLO” – L’ELOGIO A BUFFON (“UNO DEI GRANDI PENSATORI ITALIANI”) - LA CONTROREPLICA DI ZILIANI: "AMMETTO LA SCONFITTA. NON CE LA FACCIO A COMPETERE CONTRO LA COMPAGNIA DEI “GRANDI PENSATORI ITALIANI” CUI MUGHINI, IERI ISPIRANDOSI A MOGGI, OGGI A BUFFON, SI ABBEVERA...

DJOKO RE DEL FORO – NOLE VINCE PER LA QUINTA VOLTA GLI INTERNAZIONALI D'ITALIA E SI RIPRENDE IL RECORD DI VITTORIE NEI MASTERS 1000 SUPERANDO NADAL – "IO IL TENNISTA PIU' VECCHIO A VINCERE A ROMA? MI DISPIACE PER I GIOVANI" – SUGLI SPALTI SPLENDE, ANCHE SOTTO LA PIOGGIA, LA BELLEZZA DELLA GNOCCHISSIMA FIDANZATA DI SCHWARTZMAN - E SPADAFORA SI INCARTA CON L'IMPERMEABILE (FOTO) – “BRACCIO D’ORO” BERTOLUCCI RICORDA "LA GRANDISSIMA DONAZIONE FATTA DA DJOKOVIC PER IL NOSTRO PAESE. LUI E’ SERBO,NON DIMENTICHIAMOLO…” 

LA ROMA E’ UNA POLVERIERA – CONFERME DALLA SPAGNA: FRIEDKIN PENSA ALLEGRI IN CASO DI FLOP DI FONSECA (DOMENICA C’E’ ROMA-JUVE…) - "ACCIUGA" APRE AI GIALLOROSSI IN TV. UN’ALTRA PISTA PORTA AL DUPLEX PARATICI (CHE A FINE OTTOBRE PUÒ LASCIARE LA JUVE) E SARRI – FONSECA INSISTE PER RIAVERE SMALLING E CHIEDE KALINIC. MA AI GIALLOROSSI MANCA UN TERZINO DESTRO (PERCHE’ REGALARE FLORENZI AL PSG E RITROVARSI CON SWAROSKI KARSDORP E BRUNO “CERES”?) - SI COMPLICA ANCHE L’AFFARE JUVE-DZEKO…

“OH NO, MAMMA MIA, SCENDE LUI” – DJOKOVIC SHOW AL FORO. PRIMA SCLERA CON L’ARBITRO CHE COMMETTE 3 ERRORI SU 3 CHIAMATE, POI LIQUIDA RUUD E CONQUISTA LA DECIMA FINALE AGLI INTERNAZIONALI: AFFRONTERA’ IL VINCENTE TRA SCHWARTZMAN E SHAPOVALOV – DJOKO: "IL SERVIZIO MI HA AIUTATO MOLTISSIMO. FINO AL SET-POINT LUI GIOCAVA MEGLIO DI ME. ROMA È UN TORNEO MOLTO SPECIALE PER ME. QUI HO MOLTO SUPPORTO. IL RITORNO DEGLI SPETTATORI SUGLI SPALTI? UNA BELLA NOTIZIA, HO VISTO  TANTI GIOVANI” - LA HALEP SI PRENDE LA TERZA FINALE A ROMA – FOTO+VIDEO

"IL MERCATO VALE PIU' DEL RISULTATO?" - PER LA ROMA SOLO UN PARI ALL’ESORDIO CON IL VERONA, SUI SOCIAL L'AMAREZZA DI VENDITTI PER IL FATTO CHE DZEKO SIA RIMASTO IN PANCA PER 90 MINUTI - FONSECA: “È STATA UNA SETTIMANA MOLTO DIFFICILE PER LUI, HO FATTO QUESTA SCELTA PER PRESERVARLO. ROMA-JUVE CON QUALE MAGLIA LA GIOCA? VEDREMO…” -  E POI CHIEDE UN ALTRO ATTACCANTE (COSA NE PENSA DAN FRIEDKIN, IN TRIBUNA CON IL FIGLIO RYAN)? - SI COMPLICA L’AFFARE TRIANGOLARE CHE DOVREBBE PORTARE MILIK IN GIALLOROSSO E DZEKO IN BIANCONERO. I MOTIVI… 

LA ROMA TREMA, LO STADIO ORA E’ UN MIRAGGIO – IL PD SI SFILA, IL PROGETTO DEL NUOVO IMPIANTO A TOR DI VALLE SEMPRE PIU’ IN BILICO, LA RAGGI: “I DEM NON VOGLIONO LO STADIO. VIA LIBERA ENTRO NATALE” - IL CLUB GIALLOROSSO SI ASPETTAVA IN QUESTO MESE IL VIA ALL’ITER CHE DOVREBBE PORTARE ALL’APPROVAZIONE DELLA VARIANTE E DELLA CONVENZIONE URBANISTICA – LA SINDACA E’ ALLE PRESE CON UN MOVIMENTO SPACCATO E CON UN PD CHE PARTE DA UNA “POSIZIONE DI FORTE CONTRARIETA’”