“NON SONO LADY GUCCI”. GIUSTO: LEI INDOSSA SOLO LOUIS VUITTON! – LA COMPAGNA DI SOUMAHORO, LILIANE MUREKATETE, ROMPE IL SILENZIO MINACCIA DI PORTARE “TUTTI IN TRIBUNALE”: “MI HANNO CONSAPEVOLMENTE E PERSISTENTEMENTE DIFFAMATO, AI LIMITI DELLO STALKING”. MA NON ENTRA NEL MERITO DELLE ACCUSE DI MALVERSAZIONE E TRUFFA AGGRAVATA RIVOLTE ALL AMADRE NELLA GESTIONE DELLE COOPERATIVE “CONSORZIO AID” E “KARIBU”, DI CUI ERA CONSIGLIERE FINO A SETTEMBRE. E POI, DÀ UNA NOTIZIA: ANCHE LEI È IN ATTESA DEGLI ARRETRATI (COME FARÀ ADESSO A PERMETTERSI LE BORSE GRIFFATE?)

IO SPERIAMO CHE ME LA CAVO – LA SOLUZIONE DEL DOSSIER TIM È CRUCIALE ANCHE PER UN ASPETTO SOCIALE (I 40MILA DIPENDENTI E LA MONTAGNA DI OBBLIGAZIONISTI) E GEOPOLITICO: TRA GLI ASSET DI TELECOM C’È ANCHE SPARKLE, L’HUB DI COMUNICAZIONI VIA CAVO CHE COLLEGA STATI UNITI A EUROPA E ISRAELE, PER FINIRE IN AUSTRALIA. LA PARTITA È COMPLESSA: DA UN LATO C’È IL FONDO AMERICANO KKR, INTERESSATO A MANTENERE UN PIEDE SUI CAVI DEL MEDITERRANEO, DALL’ALTRO QUELLO AUSTRALIANO MACQUARIE, CHE HA PRESO A CARO PREZZO OPEN FIBER, PUNTANDO SULL’OFFERTA DI CDP, CHE ORMAI È TRAMONTATA…

ARMATA LESSA: TRA POCO PUTIN NON AVRÀ PIÙ SOLDATI DA MANDARE AL MACELLO– DAL 24 FEBBRAIO, QUANDO "MAD VLAD" HA INVASO L’UCRAINA, I MILITARI RUSSI UCCISI SONO STATI 88MILA.  SECONDO ZELENSKY SARANNO PIÙ DI 100MILA ENTRO LA FINE DELL'ANNO - LA PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA, VON DER LEYEN, CHIEDE UNA NUOVA NORIMBERGA PER “GIUDICARE I CRIMINI DELLA RUSSIA”. E ANNUNCIA: “ABBIAMO BLOCCATO 300 MILIARDI DI EURO DELLE RISERVE DELLA BANCA CENTRALE RUSSA E CONGELATO 19 MILIARDI DI EURO DEGLI OLIGARCHI RUSSI” – VIDEO

“LEI MI DEVE PORTARE RISPETTO!” – SUPER SCAZZO A “CARTABIANCA” TRA ALESSANDRO ORSINI E MAURIZIO LUPI – IL DEPUTATO NON RIESCE A TOLLERARE L'ENNESIMA INTEMERATA FILO RUSSA DEL PROFESSORE PLATINATO E LO AZZANNA: “ADESSO LEI STA ZITTO E MI LASCIA PARLARE! A DIFFERENZA SUA SONO STATO ELETTO DAL POPOLO; LEI NON È UN PROFESSORE MA UN TIFOSO!” – ORSINI HA TIRATO DRITTO E CON LA SOLITA SPOCCHIA, PRETENDENDO DI NON ESSERE INTERROTTO, HA CONTINUATO A FARE LA SOLITA DOMANDA: “COSA STA FACENDO PER MODERARE IL CONFLITTO?" - VIDEO

E’ CALENDA IL “TERZO POLLO”: MENTRE LUI INCONTRA LA MELONI E FA POLITICA IN PARLAMENTO, RENZI VOLA IN THAILANDIA PER FARE IL CONFERENZIERE – E COSA HA DETTO? HA SOSTENUTO CHE L'UCRAINA RIFIUTÒ L'ACCORDO DI PACE NEL 2014, HA CONCESSO DIGNITA’ AI MODELLI NON DEMOCRATICI (“DOBBIAMO AMMETTERE CHE LA DEMOCRAZIA NON È COSÌ IMPORTANTE ALTROVE. NON POSSIAMO ACCETTARE L'IDEA CHE CI SIA UN UNICO MODELLO IN TUTTO IL MONDO”) E POI HA ELOGIATO IL SUO AMICO AMMAZZA-CRONISTI BIN SALMAN (CHE LO PAGA FINO A 80 MILA DOLLARI LORDI ALL'ANNO)

ELKANN CHE ABBAIA, NON MORDE - UNA VOLTA MESSI A POSTO I CONTI JAKI AVRÀ ANCORA VOGLIA DI IMMETTERE NELLA JUVENTUS I SOLDI DI EXOR, LA CASSA DELLA FAMIGLIA, O CERCHERÀ UN SOCIO (UN COMPRATORE)? E INFINE, SAPRÀ RIDARE UN RUOLO DI VERTICE ALLA SQUADRA? L'AZZOPPAMENTO DEFINITIVO DI ANDREA, CHE TRA QUALCHE MESE SIEDERÀ IN TRIBUNALE SUL BANCO DEGLI IMPUTATI (LA PRIMA VOLTA IN AULA DI UN AGNELLI) RENDE ORMAI IMPOSSIBILE UN ALTRO RITORNO AL COMANDO DELL'ALA "UMBERTIANA" DELLA FAMIGLIA…

FLASH! – IL “CUCÙ” DI SEBASTIANO MESSINA: “NON SI È LEVATA LA SOLITA PROTESTA CONTRO LA CASTA, ALLA NOTIZIA CHE CON UNA ‘MERA RIMODULAZIONE’ AI DEPUTATI È STATO RADDOPPIATO A 5.500 EURO IL FONDO PER COMPRARSI UNO SMARTPHONE, UN TABLET O UN PC (DEI QUALI EVIDENTEMENTE SONO SPROVVISTI). FORSE PERCHÉ I TRE QUESTORI CHE L'HANNO DECISO SONO UNO DELLA LEGA, UNO DI FRATELLI D'ITALIA E UNO DEL M5S, QUEI TRE PARTITI CHE HANNO CAVALCATO LA TIGRE DELL'ANTIPOLITICA. ADESSO LA CASTA È DIVENTATA BUONA E LA TIGRE È MORTA…”

I VELENI DELL’ILVA – NELLE MOTIVAZIONI DELLA SENTENZA DEL PROCESSO “AMBIENTE SVENDUTO” SULL'ILVA DI TARANTO SI LEGGE CHE, TRA IL 1995 E IL 2013, LA GESTIONE DELLO STABILIMENTO DI TARANTO È STATA “DISASTROSA” E HA CAUSATO “OMICIDI COLPOSI, MORTALITÀ PER TUMORI, DIOSSINA NEL LATTE MATERNO” – TRA I 26 CONDANNATI C’È NICHI VENDOLA, CHE PER I GIUDICI “HA FAVORITO CONSAPEVOLMENTE I RIVA”. E FRATOIANNI, ALL'EPOCA ASSESSORE, DOVRA’ PAGARE LE SPESE LEGALI AI “VERDI” DI BONELLI, SUO ATTUALE ALLEATO...

NON E’ CHIUSA LA TELENOVELA TARALLO-LOSITO - IL PM ACCUSA IL PRODUTTORE ALBERTO TARALLO DI AVER FALSIFICATO IL TESTAMENTO DI TEODOSIO LOSITO IMPOSSESSANDOSI DI UN PATRIMONIO MILIONARIO. LO AVREBBE FATTO SCRIVENDO, DI SUO PUGNO, L'INTERO DOCUMENTO DOPO LA MORTE DEL COMPAGNO AVVENUTA L'8 GENNAIO DEL 2019 – LA PROCURA LO ACCUSA PER FALSITÀ IN TESTAMENTO OLOGRAFO E IN SCRITTURA PRIVATA: UNA DOPPIA IMPUTAZIONE PER CUI È ARRIVATA LA CHIUSURA DELLE INDAGINI - TARALLO È GIA’ USCITO INDENNE DALL'INDAGINE MADRE, QUELLA PER ISTIGAZIONE AL SUICIDIO…

IL TRUCCHETTO DELL’OPPOSIZIONE PER FREGARE IL GOVERNO: SPINGERLO A USARE IL MES PER FARLO COMMISSARIARE DA BRUXELLES C’E’ LA POSSIBILITÀ DI ACCEDERE A RISORSE PER 37 MILIARDI DI EURO MA L'ITALIA NON HA RATIFICATO LA RIFORMA DEL TRATTATO ISTITUTIVO DEL MECCANISMO EUROPEO DI STABILITA’ – PER IL MINISTRO DELL’ECONOMIA GIORGETTI E’ UNO STRUMENTO “OBSOLETO”, CHE SI PRESTA AL SOSPETTO DI SERVIRE PER  “ISOLARE E RICATTARE L'ITALIA” - IN PASSATO A PRONUNCIARSI CONTRO IL MES SONO STATI ANCHE SALVINI E MELONI: “È IL FONDO AMMAZZA STATI”

UN MARITO DI TROPPO (E UNA MOGLIE TROPPO STRONZA) – A ROMA UNA DONNA DI 42 ANNI È STATA CONDANNATA A UN ANNO DI CARCERE PER STALKING PER AVER COSTRETTO IL MARITO A LASCIARE CASA DOPO UNA SERIE DI DISPETTI, INTIMIDAZIONI E VIOLENZE – LA MOGLIE HA FATTO TROVARE AL POVERETTO I VESTITI NEL BIDONE DELLA SPAZZATURA, HA VERSATO DELL'ACIDO SUL SUO FURGONE, E HA SPINTO IL SUO AMANTE (CONDANNATO A UN ANNO E OTTO MESI) A PICCHIARLO – COME COMPLICE LA DONNA HA AVUTO ANCHE IL FIGLIO 16ENNE CHE…  

C’E’ SEMPRE LO ZAMPINO DI MATTARELLA – IL GOVERNO, DIETRO SUGGERIMENTO DEL QUIRINALE, HA DECISO DI NON RICORRERE A UN EMENDAMENTO, MA A UN NUOVO DECRETO A PARTE, PER OTTENERE L’OK A UN NUOVO INVIO DI ARMI IN UCRAINA – SORGI: “SE NON CI FOSSE STATO IL DIETROFRONT, LA DISCUSSIONE SI SAREBBE INTRECCIATA IN AULA A QUELLA SUL COMMISSARIO ALLA SANITÀ IN CALABRIA, TITOLO NUMERO UNO DEL DECRETO AL QUALE SAREBBERO STATE AGGIUNTE LE ARMI PER KIEV. UN PASTICCIO” – IL CAMBIAMENTO DI ROTTA E' SERVITO A EVITARE GLI ERRORI NEL TESTO SUL RAVE PARTY E IN QUELLO SUL TETTO AL CONTANTE, STRALCIATO DA UN DECRETO, PERCHÉ NON C'ERA URGENZA A GIUSTIFICARLO, E FINITO IN MANOVRA…