Cronache

“PENSAVO A UNA BOMBA” - PAOLO BERALDO, 40ENNE DI TREVISO RACCONTA LA STRAGE AL CENTRO COMMERCIALE DI SYDNEY (ALMENO 7 MORTI E 8 FERITI) COMPIUTA DA UN ASSALITORE ARMATO DI COLTELLO POI UCCISO DA UNA DONNA POLIZIOTTO – “ERO SULLE SCALE MOBILI VICINO ALLA DONNA AMMAZZATA COL SUO BIMBO DI 9 MESI. HO VISTO LE GUARDIE IMPUGNARE LE ARMI TRA LE URLA, POI CI HANNO FATTO EVACUARE. NON ABBIAMO CAPITO LA GRAVITÀ DI QUELLO CHE ERA ACCADUTO” – LA POLIZIA: “NON SI TRATTA DI TERRORISMO” - VIDEO

IL MONDO DEL CINEMA PIANGE LA SCOMPARSA DI ELEANOR JESSIE NEIL, MOGLIE 87ENNE DEL REGISTA FRANCIS FORD COPPOLA – NELLA SUA CARRIERA HA LAVORATO COME ASSISTENTE DI REGIA, E' STATA SCENEGGIATRICE, DIRETTRICE DELLA FOTOGRAFIA E, NEL 1991, HA VINTO UN EMMY AWARD PER LA REGIA DEL DOCUMENTARIO “HEARTS OF DARKNESS: A FILMMAKER'S APOCALYPSE”, DEDICATO AL DIETRO LE QUINTE DEL CAPOLAVORO DEL MARITO “APOCALYPSE NOW” – I DUE SI SPOSARONO NEL 1963 ED EBBERO TRE FIGLI, IL PRIMOGENITO E' MORTO A 22 ANNI...

DOPO I “NO VAX” ORA BISOGNA AVERE A CHE FARE CON I “NO WASH” – NONOSTANTE I BOLLORI PRIMAVERILI, IN TANTI DECIDONO DI NON LAVARE I VESTITI PER “SALVARE IL PIANETA” (MA UCCIDENDO IL VICINO IN METRO CON L'ASCELLA TOSSICA) - INDOSSANO MUTANDE SPORCHE, REGGISENI SUDATI E MAGLIETTE ZOZZE PUR DI NON “SPRECARE” ACQUA. I MEDICI SCONSIGLIANO DI INDOSSARE VESTITI LURIDI MA I “NO WASH” SE NE FREGANO. TRA LORO CI SONO ANCHE BRAD PITT, CHARLIZE THERON E LEONARDO DICAPRIO...

GLI ATLETI ITALIANI DI CUI SIAMO ORGOGLIOSI, I CAMPIONI MONDIALI DEL SESSO! – I DUE SONO ENRICO D’AVASCIO (IN ARTE “CAPITANO ERIC”, 46 ANNI) E “MARIAGIOVANNA FERRANTE (“MARY RIDER”, 45 ANNI) – LA COPPIA RACCONTA LA COMPETIZIONE: "C’ERANO SEDICI CATEGORIE, DALLA SEDUZIONE AL BACIO, AI PRELIMINARI, ALLA PENETRAZIONE E ALLE ALTRE POSIZIONI, FINO ALLA PRESTAZIONE PIÙ ARTISTICA. IL VINCITORE È STATO STABILITO DA UNA GIURIA E DAL VOTO DA CASA” - LE LORO VITE PRIMA DEL PORNO: LEI EX GIORNALISTA CHE HA LAVORATO NELL'UFFICIO STAMPA PER DI PIETRO, LUI EX INFORMATICO...

NON SI ESCLUDE IL MOVENTE TERRORISMO PER LA STRAGE AL CENTRO COMMERCIALE DI SYDNEY CHE HA CAUSATO ALMENO SEI MORTI (CINQUE DONNE E UN UOMO) E DIVERSI FERITI TRA CUI UN BAMBINO DI 9 MESI. TRA LE VITTIME ANCHE L’ASSALITORE CHE NEI VIDEO IN RETE SI VEDE CORRERE DA SOLO CON UN COLTELLO IN MANO. È STATO UCCISO DA UNA POLIZIOTTA CELEBRATA DAI MEDIA COME UNA EROINA - CENTINAIA DI PERSONE SONO STATE FATTE EVACUARE DALLA STRUTTURA. TAJANI: “NON RISULTANO ITALIANI COINVOLTI” – VIDEO

LA LITE ALLA FINE DEL CONCERTO DEI SUBSONICA, UN COLTELLO, UN PUGNO ALLE SPALLE E LA CADUTA MORTALE: LA RICOSTRUZIONE DELLA TRAGEDIA DI ANTONIO MORRA, 47 ANNI, VOLATO GIÙ DALLA SCALA ESTERNA DEL MANDELA FORUM DI FIRENZE GIOVEDÌ SERA – NON SI CAPISCE DA COSA SIA NATO IL DIVERBIO: DA UNA SPINTA? OPPURE C'ERA GIÀ STATA UNA COLLUTTAZIONE ALL'INTERNO DEL PALAZZETTO? DALLE IMMAGINI DELLE TELECAMERE SI VEDONO 8 PERSONE DISCUTERE E LA VITTIMA BARCOLLARE SULLE SCALE - C’E’ UN FERMO PER LA MORTE DELL’OPERAIO: IL SOSPETTATO È ACCUSATO DI OMICIDIO PRETERINTENZIONALE…

DALL’IRAN 222 MILIONI DI DOLLARI AI MACELLAI DI HAMAS - L’ESCLUSIVA DEL "TIMES" CON LE LETTERE E LE TABELLE DEI FINANZIAMENTI DEI TURBANTI DI TEHERAN A GAZA DAL 2014 AL 2020 - CHE I FONDI SONO STATI CONSEGNATI IN CONTANTI A SINWAR E IN UN CASO A UN UOMO CHIAMATO ABU AL ABED, CHE SI PENSA SIA ISMAIL HANIYEH, UNO DEI LEADER DI HAMAS CHE VIVE IN QATAR - SECONDO IL MOSSAD, IL FINANZIAMENTO È SERVITO A COSTRUIRE L’ARSENALE DI MISSILI E DI ARMI UTILIZZATO DURANTE L’ATTACCO A ISRAELE DEL 7 OTTOBRE..

COSA HA CAUSATO LA STRAGE NELLA CENTRALE ELETTRICA DI BARGI? – PROBABILMENTE UNA TURBINA SAREBBE ANDATA FUORI GIRI AUMENTANDO IL CALORE DELL’OLIO: È BASTATA UNA SCINTILLA PER DARE FUOCO AI MATERIALI - DA QUI SAREBBE PARTITO L’INCENDIO, SEGUITO DAL CROLLO E DALL’ALLAGAMENTO. MA LA DOMANDA E’, PERCHÉ LA TURBINA E’ ANDATA FUORI GIRI? – LA TESTIMONIANZA DI EMANUELE SANTI, UN DIPENDENTE SALVO PER MIRACOLO, CHE QUEL GIORNO SENTIVA DEI RUMORI ANOMALI: “HO GRIDATO USCITE TUTTI…”

IL CARCERE PER I GIORNALISTI SPACCA LA MAGGIORANZA: FORZA ITALIA E LEGA CONTRO L’EMENDAMENTO DI FRATELLI D’ITALIA – IL DIRETTORE DEL "GIORNALE", SALLUSTI, STRONCA LA PROPOSTA PRESENTATA DAL SENATORE MELONIANO BERRINO: “IL CARCERE PER I GIORNALISTI? TREMO ALL’IDEA. L’ARBITRARIETÀ DEI GIUDICI È PERICOLOSA. NON VORREI CHE IL PARLAMENTO VOLESSE COLPIRE ‘REPORT’ E POI INVECE UN GIUDICE FINISSE PER COLPIRE SALLUSTI". NEL 2012 SALLUSTI FU CONDANNATO A 14 MESI PER OMESSO CONTROLLO. NEL 2019 LA CORTE EUROPEA CONDANNÒ L'ITALIA PER LA SUA DETENZIONE – "LA QUERELA DI CROSETTO? UN CASO RIDICOLO..."

“LA BAMBINA HA CERCATO DI MANGIARE IL PANNOLINO PRESA DAI MORSI DELLA FAME E PATITO SOFFERENZE ATROCI MENTRE LEI ERA FUORI A DIVERTIRSI” – IL PM CHIEDE L’ERGASTOLO PER ALESSIA PIFFERI IMPUTANDOLE IL REATO DI OMICIDIO VOLONTARIO PLURIAGGRAVATO NELL’AVER LASCIATO LA FIGLIA DI 18 MESI SOLA IN CASA A MORIRE DISIDRATATA - "È VIGLIACCA, HA LASCIATO CHE IL DESTINO LA SBARAZZASSE DELLA FIGLIA. HA RECITATO UNA PARTE PER ESSERE UNA DIVA” – LEI RESPINGE LE ACCUSE DI UN DELITTO PREMEDITATO - LA DIFESA INSISTE SUL “DEFICIT DI SVILUPPO INTELLETTIVO” DELLA DONNA – VIDEO

JIHADISTI NEL PALLONE - GLI 007 TEDESCHI TEMONO UN ATTACCO TERRORISTICO DELL’ISIS DURANTE I PROSSIMI EUROPEI. SECONDO LE AUTORITA' IL GRUPPO "ISPK", LA FRANGIA PIÙ PERICOLOSA DELLO STATO ISLAMICO, HA MESSO NEL MIRINO LA MANIFESTAZIONE CALCISTICA CHE SI TERRA' TRA GIUGNO E LUGLIO – GLI AGENTI DEI SERVIZI SEGRETI CREDONO CHE “L’ISPK VOGLIA COMPIERE DEGLI ATTACCHI SENSAZIONALI, TUTTI GLI ATTENTATORI, INCLUSI I COSIDDETTI LUPI SOLITARI AUTO-RADICALIZZATI, SONO CHIAMATI A COMPIERE ATTENTATI..."

NON DITE ALLA MELONI E AI PATRIOTI DI FRATELLI D’ITALIA CHE MULTIVERSITY, LA PIÙ GRANDE E NUMEROSA UNIVERSITÀ ITALIANA È TELEMATICA E FA CAPO A UN FONDO BRITANNICO (PRESIDENTE E’ LUCIANO VIOLANTE) - L’ATENEO MACINA PROFITTI SUGLI STUDENTI IN QUELLA CHE SOMIGLIA A UNA CONCORRENZA SLEALE GRAZIE A VUOTI NORMATIVI, SCARSI CONTROLLI E ALL’IMPOSSIBILITÀ DELL’UNIVERSITÀ PUBBLICA DI OFFRIRE LO STESSO TIPO DI SERVIZI - MA CHI NE CONTROLLA E GARANTISCE L’OPERATO? - LA CGIL CHIEDE AL MINISTERO DI “ENTRARE NEL CDA”

L’IMPORTANZA DI CHIAMARSI CARLO – LA CORTE DEL RE “AMBIENTALISTA” AVREBBE ESERCITATO IN PRIVATO PRESSIONI SUL GOVERNO DEL GALLES PER GARANTIRE AL SOVRANO L’IMMUNITÀ DAI REATI RURALI – SECONDO IL “GUARDIAN”, UN FUNZIONARIO DI BUCKINGHAM PALACE AVREBBE TELEFONATO AL PIÙ ALTO RAPPRESENTANTE LEGALE DELL'ESECUTIVO DI CARDIFF, MICK ANTONIW, PER CHIEDERE DI UTILIZZARE L'IMMUNITÀ GARANTITA AL RE – E MENO MALE CHE CARLO FA L’AMBIENTALISTA: LE SUE TENUTE SONO ESENTATE DA…

FERMI TUTTI, ABBIAMO SCHERZATO: IL SEXGATE ROMANISTA FINISCE IN ARCHIVIO – L’AS ROMA E LA DIPENDENTE LICENZIATA (DOPO LA DIFFUSIONE DI UN VIDEO INTIMO, CHE SAREBBE STATO RUBATO E DIFFUSO DA UN GIOVANE CALCIATORE DELLA PRIMAVERA) HANNO TROVATO UN’INTESA PER CHIUDERE LA QUESTIONE SENZA DENUNCE PER REVENGE PORN: PER LEI NIENTE REINTEGRO MA UNA LAUTA BUONUSCITA! - LA VICENDA, ALMENO SOTTO IL PROFILO CIVILE, È FINITA. ANCHE IL RISCHIO DI RISVOLTI PENALI È AZZERATO. QUALI SARANNO ORA LE MOSSE DELLA GIUSTIZIA SPORTIVA?

PRIMA TI GIUSTIZIANO, POI FANNO GIUSTIZIA - LA CORTE DI APPELLO DI PALERMO HA ANNULLATO IL DECRETO DEL TRIBUNALE DI TRAPANI CHE, NEL LUGLIO DEL 2018, AVEVA DISPOSTO LA CONFISCA DEI BENI DI CARMELO PATTI, EX PATRON DELLA VALTUR: L’IMPRENDITORE, DECEDUTO NEL 2016, ERA CONSIDERATO “VICINO” ALLA MAFIA ED ERA RITENUTO UNO DEI PRINCIPALI PRESTANOME DI MATTEO MESSINA DENARO – ORA L’ASSOLUZIONE POSTUMA VISTO CHE LA CORTE HA ANCHE ESCLUSO CHE PATTI ABBIA COSTRUITO IL SUO IMPERO CON METODI ILLECITI…

CIAK, SI TAGLIA - È FINITA LA FESTA PER IL CINEMA: I FONDI PER IL TAX CREDIT VERRANNO DIMEZZATI. LE PRODUZIONI INTERNAZIONALI, A CUI FINORA SONO ANDATI OLTRE IL 40% DEI SOLDI, CON LE NUOVE REGOLE TROVERANNO MENO CONVENIENTE GIRARE IN ITALIA - LA INDUSTRY CINEMATOGRAFICA ITALIANA, CHE SI È APPROFITTATA DI UN SISTEMA DISTORTO, HA PRODOTTO UN NUMERO SPROPOSITATO DI FILM CHE IL MERCATO NON CHIEDEVA: SU 459 OPERE FINANZIATE TRA IL 2022 E IL 2023, APPENA 114, MENO DEL 25%, SONO USCITE IN SALA. LE ALTRE SONO FINITE NEL DIMENTICATOIO…

METOO DA RICOVERO – IN FRANCIA È SCONTRO TRA DUE MEDICI-STAR: L'INFETTIVOLOGA KARINE LACOMBE, UNO DEI VOLTI PIÙ MEDIATICI DELLA CRISI DEL COVID, HA ACCUSATO DI ESSERE UN “PREDATORE SESSUALE” PATRICK PELLOUX, IL MEDICO EROE DELLA STRAGE NELLA REDAZIONE DI "CHARLIE HEBDO" – DOPO LE PAROLE DELLA DOTTORESSA, UN’ONDATA DI DENUNCE DI MOLESTIE, VIOLENZE E STALKING FRA MEDICI, INFERMIERE E PERSONALE PARAMEDICO HA INVASO I SOCIAL – LACOMBE GODE PER AVER SCOPERCHIATO IL VASO DI PANDORA E PELLOUX SI È LIMITATO A…

“SANTA” E' DANNATA! – LA PROCURA DI MILANO HA CHIUSO UN ALTRO FILONE DI INCHIESTA SUL DISSESTO DI VISIBILIA, NEL QUALE DANIELA SANTANCHÈ È INDAGATA PER FALSO IN BILANCIO – LA “PITONESSA” È ACCUSATA DI AVERE FALSIFICATO I BILANCI DELLA SOCIETÀ. PER I PM “TRASSE PROFITTO DAI DATI FALSI” – INDAGATI ANCHE IL COMPAGNO, DIMITRI KUNTZ, E  LA SORELLA, SILVIA GARNERO – SI VA VERSO LA RICHIESTA DI PROCESSO PER LA MINISTRA, CHE GIÀ RISCHIA DI ESSERE RINVIATA A GIUDIZIO PER TRUFFA AGGRAVATA ALL'INPS, PER LA GESTIONE DELLA CASSA INTEGRAZIONE COVID…

CHE TESTA DI KART! - IL TRAPPER SIMBA LA RUE FINISCE DI NUOVO IN CARCERE: IL 21ENNE, CONDANNATO A 6 ANNI E 4 MESI PER UNA SPARATORIA NEL CENTRO DI MILANO E A 4 ANNI PER LA COSIDDETTA "FAIDA TRA TRAPPER", È ANDATO AL KARTODROMO DI ROZZANO MENTRE ERA SOTTOPOSTO ALL'OBBLIGO DI DIMORA, SI È SCHIANTATO CONTRO UN PALO, PRIMA DI "DARSI ALLA FUGA" - I GIUDICI HANNO SUBITO REVOCATO LA MISURA DEI DOMICILIARI PER IL RAPPER (IL VERO NOME E' LAMINE SAIDA), A CAUSA DELLE "REITERATE VIOLAZIONI" E DELLA SUA "TOTALE INCAPACITÀ DI AUTOCONTROLLO"

“SONO STATA UNA CANNIBALE E NE VADO FIERA” – ISABELLA SANTACROCE RIEMERGE DAL SILENZIO COL NUOVO LIBRO “MAGNIFICAT AMOUR” E RACCONTA LA FORMAZIONE CATTOLICA, GLI ANNI TRA GLI SCRITTORI CANNIBALI E IL RAPPORTO CON LA SOLITUDINE: “SONO STATI ANNI DI ESISTENZA CLAUSTRALE, MA PER ME LA SOLITUDINE È UNO STATO DI GRAZIA. SE CREDO IN DIO? SÌ, CREDO SOLO NELL’INCREDIBILE. COME PRENDONO LE MIE PROVOCAZIONI I MIEI GENITORI? NON MI PENSO PROVOCATORIA, SOVVERSIVA SÌ. LA CATTIVERIA? LA MIA RABBIA SOMIGLIA ALLA FURIA…”

LE RICERCHE DEI DISPERSI DOPO L’ESPLOSIONE ALLA CENTRALE IDROELETTRICA DI BARGI SONO SEMPRE PIÙ DIFFICILI – LE TESTIMONIANZE DEI SOMMOZZATORI DEI VIGILI DEL FUOCO, CHE IERI HANNO INDIVIDUATO LA SESTA VITTIMA (ALESSANDRO D’ANDREA): “ANDIAMO GIÙ CON LE BOMBOLE E CON I DISPOSITIVI PER METTERCI AL RIPARO DALLE SOSTANZE TOSSICHE, ANDIAMO VERSO L'ACQUA NERA DUE A DUE, SEMPRE IN COPPIA, PERCHÉ NON SI VEDE NIENTE E IL RISCHIO È ALTO…” - L'AGENZIA PER L'AMBIENTE DELL'EMILIA-ROMAGNA: "ESCLUSA LA PRESENZA DI AMIANTO"

ALLA PROF SAFFO NON SI FA UN BAFFO! - A PESCARA UNA DOCENTE DI 53 ANNI VIENE SOSPESA DALL'INSEGNAMENTO PERCHÉ ACCUSATA DI AVER FATTO SESSO CON UNA STUDENTESSA 14ENNE – LA DECISIONE DEL GIP ARRIVA IN SEGUITO ALLA DENUNCIA DELLA PSICOLOGA CHE AVEVA IN CURA LA RAGAZZA – LA RELAZIONE TRA LE DUE E' NATA CON INCONTRI AL BAR E SCAMBI SU WHATSAPP SEMPRE PIÙ ESPLICITI FINO AL RAPPORTO SESSUALE A CASA DELLA PROF – INCREDIBILMENTE IL PM HA CHIESTO I DOMICILIARI PER LA DONNA MA SONO STATI RESPINTI: CI FOSSE STATO UN UOMO AL SUO POSTO, SAREBBE RIMASTO A PIEDE LIBERO?

E' NORMALE CHE "L'IDEOLOGO DELL'ISIS" VIVA, INDISTURBATO, PER STRADA A TORINO? - EMADHI HALILI E' L'AUTORE DEL MANUALE "QUADERNO ROSSO", USATO PER INDOTTRINARE GLI ASPIRANTI JIHADISTI IN PARTENZA PER LA SIRIA - NEL 2017 FU CONDANNATO A SEI ANNI E MEZZO. UNA VOLTA USCITO DAL CARCERE E' ENTRATO IN UN PROGETTO DI DERADICALIZZAZIONE CHE HA ABBANDONATO POCO DOPO - L'IMAM INCARICATO DI VIGILARE SU DI LUI LANCIA L'ALLARME: "HA BISOGNO DI CURE: E' IN CONDIZIONI DI PERICOLOSA INSTABILITÀ"

DOTTORE, CHE FA, TOCCA? – IL PRIMARIO DEL POLICLINICO SAN MATTEO DI PAVIA, INDAGATO PER VIOLENZA SESSUALE, È ACCUSATO NON SOLO DALLE SPECIALIZZANDE, MA ANCHE DA UNA COLLEGA – LA DOTTORESSA HA RIFERITO AI CARABINIERI DI ESSERE STATA TOCCATA IN MANIERA AMBIGUA DALL'UOMO MENTRE ERANO ALLA SCRIVANIA – LE SPECIALIZZANDE HANNO DENUNCIATO POSIZIONI “INNATURALI” ASSUNTE DAL PRIMARIO PER SIMULARE ATTI SESSUALI E PALPEGGIAMENTI DURANTE LA SPIEGAZIONE DI ESAMI DIAGNOSTICI – NEGLI ATTI ANCHE LE CHAT WHATSAPP...

L’ABORTO NELLA CARTA DEI DIRITTI UE? SCORDATEVELO - PER LA SECONDA VOLTA IN DUE ANNI, IL PARLAMENTO EUROPEO HA CHIESTO AI PAESI UE DI INCLUDERE IL DIRITTO ALL’ABORTO NELLA CARTA DEI DIRITTI FONDAMENTALI DELL’UNIONE: LA RISOLUZIONE NON È VINCOLANTE E A LIVELLO DEI 27 STATI SERVIRA' L’UNANIMITÀ (CIAO CORE!) - I PARTITI ITALIANI ALL’EUROCAMERA SI SONO DIVISI. A FAVORE PD E M5S, CONTRO FRATELLI D’ITALIA, FORZA ITALIA E LEGA – E ARRIVA PURE LA TIRATINA D’ORECCHIE ALL’ITALIA CHE…

LADY TRUFFA VA ALLA FORCA - TRUONG MY LAN, CONDANNATA A MORTE  IN VIETNAM PER LA PIÙ GRANDE FRODE NELLA STORIA DEL PAESE ASIATICO, IN 11 ANNI ERA RIUSCITA A OTTENERE 25 MILIARDI DI DOLLARI IN PRESTITI DALLA SAIGON COMMERCIAL BANK SENZA RESTITUIRE UN CENTESIMO, GRAZIE A UN SISTEMA DI PRESTANOMI E SCATOLE SOCIETARIE – A CAPO DI UN IMPERO IMMOBILIARE, LA MANAGER ERA DIVENTATA UN’ICONA DEL NUOVO VIETNAM CAPITALISTA – PER I GIUDICI “HA EROSO LA FIDUCIA DELLA GENTE NELLA LEADERSHIP DEL PARTITO COMUNISTA”

SI POTEVA SALVARE LA VITA DI AURIANE NATHALIE LAISNE, LA RAGAZZA FRANCESE DI 22 ANNI, UCCISA IN UNA CHIESETTA DIROCCATA SULLE MONTAGNE DELLA VALLE D’AOSTA: IL PRESUNTO ASSASSINO, TEIMA SOHAIB, DI 21 ANNI, NATO A FERMO E DI ORIGINI EGIZIANE, ERA SOTTO “CONTROLLO GIUDIZIARIO” DAL 13 GENNAIO SCORSO A SEGUITO DI UN EPISODIO DI VIOLENZA DOMESTICA PROPRIO NEI CONFRONTI DI AURIANE - IL DETTAGLIO NON E’ EMERSO QUANDO I DUE SONO STATI IDENTIFICATI DALLA POLIZIA DI FRONTIERA AL MONTE BIANCO: FORSE PER UN DIFETTO DI COMUNICAZIONE O UN ERRORE NELLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI TRA AUTORITÀ GIUDIZIARIE - PER I PM, SOHAIB HA PREMEDITATO DI UCCIDERE LA 21ENNE E HA CERCATO DI DEPISTARE LE INDAGINI…

MOSCA SE LI COMPRA TUTTI - EGISTO OTT, 007 AUSTRIACO ARRESTATO CON L’ACCUSA DI ESSERE AL SERVIZIO DI PUTIN, AVEVA MOLTI CONTATTI IN ITALIA (DOVE HA LAVORATO PER 9 ANNI) A CUI CHIEDEVA INFORMAZIONI RISERVATE - CHIAMAVA PER LAVORO IL CAPO DELLA SQUADRA MOBILE DI UNA GRANDE CITTÀ, UOMINI DELL’AISE, GENERALI DEI CARABINIERI E FUNZIONARI DI POLIZIA: MA SONO LE TELEFONATE A DUE AGENTI DEL ROS, E IN PARTICOLARE A LUCA B. DI STANZA A UDINE (ORA IN PENSIONE), A DESTARE SOSPETTI: CHIEDEVA NOTIZIE DEI NEMICI DI PUTIN - NEI SUOI DISPACCI A JAN MARSALEK, NUMERO DUE DI WIRECARD, SI FIRMAVA “GIOVANNI PARMIGIANO”

CHE C’ENTRA LA MATEMATICA CON LA DISCRIMINAZIONE RAZZIALE? CHIEDETELO AGLI AMERICANI CHE PER ANNI HANNO CONSIDERATO L’ALGEBRA "RAZZISTA" PERCHÉ I NERI E GLI ISPANICI FINIVANO PER AVERE I RISULTATI PIÙ SCARSI – ORA PERÒ A SAN FRANCISCO LA MATERIA, CHE NON VIENE PIÙ INSEGNATA IN TERZA MEDIA, SARÀ REINTRODOTTA: ABOLENDO LE DIVISIONI DEI CORSI IN BASE AL LIVELLO, SI SONO COMUNQUE CREATE DISEGUAGLIANZE PERCHÉ LE FAMIGLIE PIÙ RICCHE POSSONO PAGARE LEZIONI PRIVATE MENTRE GLI ALTRI RESTANO INDIETRO...

EMANUELE POZZOLO SI È ROTTO LE PALLE DI PASSARE PER UNICO CAPRONE ESPIATORIO DELLA SPARATORIA ALLA FESTA DI CAPODANNO DI ROSAZZA, IN CUI ERA PRESENTE IL SOTTOSEGRETARIO ANDREA DELMASTRO: “IL COLPO NON È PARTITO DA ME, NON SONO STATO IO A SPARARE. NON HO MAI DICHIARATO CHE IL FERITO SI È SPARATO DA SOLO, NÉ HO PUNTATO IL DITO SU ALTRI. DI CERTO LA PISTOLA NON ERA IN MANO MIA” – “L’IMPRESSIONE È CHE NON SI SIA VOLUTO CAPIRE COME SONO ANDATE DAVVERO LE COSE” – LA “SPROPORZIONE MEDIATICA”, LA FUORIUSCITA DI NOTIZIE E L’ANNUNCIO: “PRESENTERÒ SETTANTA QUERELE. IO PISTOLERO? MENO PEGGIO DI TANTI PISTOLA CHE CI SONO…”

VENDETE TUTTO, MA NON “REPUBBLICA” – COME DAGO-DIXIT, JOHN ELKANN NON HA INTENZIONE DI CEDERE IL QUOTIDIANO DI LARGO FOCHETTI, PROPRIO ORA CHE È IMPEGNATO NELLA BATTAGLIA CONTRO GIORGIA MELONI. JAKI È PREOCCUPATO (E INFASTIDITO) PER IL CLIMA IN REDAZIONE, MA MOLINARI RIMANE AL SUO POSTO – “IL FATTO” SPERNACCHIA “SAMBUCA”: “PER FARE CARRIERA NEI MEDIA IL PRIMO SKILL È L’AUTOCENSURA. EDITORI COME ELKANN NON DEVONO NEMMENO CHIEDERE: LA ‘GINNASTICA DI OBBEDIENZA’ È INCORPORATA…”

BERGOGLIO “PERDONA” PADRE GEORG – PAPA FRANCESCO AVREBBE INTENZIONE DI NOMINARE L’EX SEGRETARIO PARTICOLARE DI RATZINGER COME NUNZIO APOSTOLICO, IN UNA LOCALITÀ ANCORA DA DEFINIRE – LA "PACE" SAREBBE ARRIVATA DURANTE UN FACCIA A FACCIA IN VATICANO: GEORG AVREBBE FATTO MEA CULPA COMUNICANDO LA SUA DISPONIBILITÀ A COLLABORARE E IL "DISAGIO" PER L'ASSENZA DI UN INCARICO - MA BISOGNA VEDERE LA DESTINAZIONE: QUALCHE MESE FA SI ERA PARLATO DI UN INCARICO IN COSTA RICA PER GAENSWEIN (SEMBRAVA PIÙ UNA “PUNIZIONE”…)

“IL FOGLIO” METTE IL DITO NELLA PIAGA: “LAUDATI RIVELA CHE NESSUN ACCERTAMENTO NEI CONFRONTI DI CROSETTO È MAI STATO EFFETTUATO DALL’UFFICIO SOS DELLA PROCURA ANTIMAFIA: GLI ACCESSI SONO STATI EFFETTUATI SULLA BANCA DATI IN DOTAZIONE ALLA GUARDIA DI FINANZA, NEI CUI UFFICI PASQUALE STRIANO LAVORAVA TRE GIORNI A SETTIMANA” - ERGO: STRIANO ERA AL SERVIZIO DI DUE PADRONI: FINANZA E MAGISTRATURA; UN RUOLO AMBIVALENTE CHE GLI PERMETTEVA DI NON RENDERE CONTO A NESSUNO DEI SUOI ACCESSI ABUSIVI ALLE BANCHE DATI, FINO A QUANDO QUALCUNO DEI SERVIZI SEGRETI AVVERTÌ IL MINISTRO DELLA DIFESA CROSETTO CHE FECE L’ESPOSTO CHE DETTE VITA ALLO SCANDALO - CHI SI È INVENTATO IL DUPLEX FINANZA-DNA CHE VA AL DI LÀ DELLE PREROGATIVE DI LEGGE, QUINDI ILLEGALE? - PERCHE' LA MELONIANA CHIARA COLOSIMO NON HA ANCORA SENTITO IL BISOGNO DI INTERROGARE NON SOLO STRIANO, MA SOPRATTUTTO GIUSEPPE ZAFARANA, IL COMANDANTE GENERALE DELLE FIAMME GIALLE DAL 2019 AL 2023, DA CUI STRIANO ERA ALLE DIPENDENZE?

ARCHEO: QUANDO NEL 2020 FURONO PUBBLICATI I DIARI SEGRETI DI NICOLE BROWN, MOGLIE DI OJ SIMPSON, MORTO OGGI A 76 ANNI. IN QUELLE PAGINE, LA POVERINA RACCONTAVA GLI ABUSI SUBITI DAL MARITO: "HA CONTINUATO A PICCHIARMI PER ORE MENTRE IO PROVAVO A STRISCIARE VERSO LA PORTA" - LE BOTTE, IL TENTATIVO DI MOLLARLO, LE MINACCE CON LA PISTOLA E LA RICHIESTA DI ABORTIRE: “ERA UBRIACO. MI HA DETTO: “ESCI DALLA MIA FOTTUTA CASA, CULONA BUGIARDA” - NICOLE FU AMMAZZATA NEL 1994. OJ FU PRIMA ACCUSATO DELL'OMICIDIO E POI ASSOLTO NEL 1995 - POCHI GIORNI FA L'EX STAR DEL FOOTBALL AVEVA RASSICURATO I FAN SULLE SUE CONDIZIONI DI SALUTE: "STO BENE..."

NEMMENO LA MORTE DI TRE FIGLI SMUOVE IL CUORE DI UN TERRORISTA – ISMAIL HANIYEH VIVE TRANQUILLO TRA LUSSI E SIGNORINE IN QATAR, MENTRE LA SUA FAMIGLIA COMBATTE A GAZA E VIENE DECIMATA: I SUOI TRE FIGLI SONO STATI FATTI FUORI IN UN ATTACCO ISRAELIANO – UCCISO A RAFAH IL TERRORISTA NASSER, RESPONSABILE DEI FINANZIAMENTI DI HAMAS - I NEGOZIATI PER LA TREGUA SONO FERMI. HAMAS NON RIESCE A RINTRACCIARE GRAN PARTE DEI 129 OSTAGGI: SECONDO IL "WSJ" PROBABILMENTE SONO QUASI TUTTI MORTI…