Cronache

PERÙ, CHE CASINO: UN POLIZIOTTO BRUCIATO VIVO, OLTRE 40 MORTI. E L'EX PRESIDENTE CASTILLO INCITA I MANIFESTANTI - SOLO IERI GLI SCONTRI IN STRADA HANNO CAUSATO 17 MORTI (SONO OLTRE 40 IN TOTALE DALL’INIZIO DI DICEMBRE). A PROVOCARE IL CAOS IN CUI IL PAESE È SPROFONDATO DA PIÙ DI UN MESE È STATO IL TENTATIVO DI CASTILLO, AVVENUTO IL 7 DICEMBRE, DI EFFETTUARE UN COLPO DI STATO. IL GOLPE È FALLITO, CASTILLO È STATO ARRESTATO E CONDANNATO A 18 MESI DI CARCERE E AL SUO POSTO È SUBENTRATA DINA BOLUARTE, SUA VICEPRESIDENTE…

LA POLIZIOTTA RACCHIA CON LA PASSIONE PER I MANGANELLI - 5 AGENTI DELLA POLIZIA DEL TENNESSEE SONO STATI LICENZIATI DOPO CHE È STATO SCOPERTO CHE L'AGENTE MAEGHAN HALL E I SUOI COLLEGHI SI INVIAVANO FOTO SCONCE, SI INCONTRAVANO IN HOTEL PER FARE SESSO E SI IMPEGNAVANO IN SESSIONI DI SESSO ORALE ANCHE DURANTE IL TURNO DI LAVORO - NELLE CHAT, HALL RACCONTAVA DI ESSERE IN UN "MATRIMONIO APERTO" E SCHERZAVA SULLE DIMENSIONI DEL PENE DEI COLLEGHI (CHE PROBABILMENTE NON L'HANNO MAI VISTA BENE IN FACCIA...)

“STAVA FACENDO CROLLARE LA NOSTRA CASA, ERAVAMO IN TRAPPOLA COME TOPI. NON AVEVO ALTRA SCELTA CHE SPARARE” – PARLA SANDRO MUGNAI, IL FABBRO ARETINO CHE HA UCCISO IL VICINO DI CASA ALBANESE, GEZIM DODOLI, CHE CON UNA RUSPA HA ASSALTATO LA SUA CASA: “AVEVA SEMIDISTRUTTO LA PORTA, GLI URLAVO DI ANDARE VIA MA NON SI FERMAVA. HO SALVATO LE VITE DELLA MIA FAMIGLIA E LA MIA. MA A UN PREZZO ALTISSIMO. PIANGO ANCORA, MA NON C’ERANO ALTRE POSSIBILITÀ” - "C'ERA STATO UN LITIGIO UN MESE FA CON MIA MADRE PERCHÉ LUI..."

“HA RAGIONE CRUCIANI: ‘PULIRE IL CULO’ È UN ATTO SIMBOLICO, È L'UMILTÀ CHE SI DIMENTICA DI SE STESSA, LA ROUTINE CUI NESSUNO PIÙ FA CASO” – IL CONDUTTORE DELLA "ZANZARA" PROPONE DI SPEDIRE GLI ECO-PISCHELLI CHE HANNO IMBRATTATO IL SENATO NEGLI OSPIZI A “PULIRE LA MERDA DEI VECCHI” E “IL GIORNALE D’ITALIA” GLI DÀ RAGIONE: “IL MONDO È UN POSTO INGIUSTO, NON LO SALVI, NON TI SALVA. SI SALVA LUI DA SOLO, PERÒ FARE LA TUA PARTE, ROMPENDO I COGLIONI PIÙ CON L'ESEMPIO CHE CON I PRETESTI, NON È MALE…”

CHE DIAVOLO È SUCCESSO NEI CIELI AMERICANI? – IL CLAMOROSO GUASTO INFORMATICO CHE HA LASCIATO A TERRA TUTTI I VOLI NEGLI STATI UNITI HA RIGUARDATO IL SISTEMA “NOTAM” (NOTICE TO AIR MISSIONS), CHE IMPROVVISAMENTE HA SMESSO DI INVIARE INFORMAZIONI AGGIORNATE AL PERSONALE DI VOLO. LA FEDERAL AVIATION ADMINISTRATION HA PERTANTO IMPEDITO AGLI AEREI DI VIAGGIARE: ALLA FINE PIÙ DI 6MILA VOLI HANNO SUBITO RITARDI, E ALTRI MILLE SONO STATI CANCELLATI – I MOLTI DUBBI SU UN ATTACCO HACKER - VIDEO

IL CIBO MADE IN ITALY: PASTA, PROSCIUTTO E GRILLI - L'AZIENDA ITALIANA "NUTRINSECT", È SPECIALIZZATA NELL'ALLEVAMENTO E TRASFORMAZIONE DEI GRILLI IN FARINA - "NOI LO DEFINIAMO 'L'ARAGOSTA DEGLI INSETTI'" - LA COMPAGNIA OGGI SI SPECIALIZZA IN ALIMENTI PER ANIMALI DOMESTICI, MA È PRONTA A SBARCARE NEL CIBO "PER UMANI", DOPO CHE L'UE HA DATO IL VIA LIBERA ALLA COMMERCIALIZZAZIONE DELLA FARINA DI GRILLO PER ALIMENTAZIONE UMANA - IL SAPORE? "UN PO' DI NOCCIOLINA, UN PO' DI PISTACCHIO..."

PUTIN GIOCA A RISIKO CON I GENERALI – IL CAPO DI STATO MAGGIORE RUSSO, VALERY GERASIMOV, È STATO NOMINATO AL VERTICE DEL RAGGRUPPAMENTO CONGIUNTO DELLE FORZE IMPEGNATE IN UCRAINA. LA MOSSA, UFFICIALMENTE, È DOVUTA ALLA “ESPANSIONE DELLE DIMENSIONI DEI COMPITI” E ALLA NECESSITÀ DI UNA “MAGGIORE EFFICIENZA”. GERASIMOV, IN PASSATO LODATO PER LA TEORIZZAZIONE DELLA DOTTRINA SULLA GUERRA IBRIDA CHE PRENDEVA IL SUO NOME, HA PERSO I FAVORI DI PUTIN PER LE SBERLE RICEVUTE IN UCRAINA. LA PROMOZIONE È UN MODO PER TRASFORMARLO IN UN NUOVO CAPRO ESPIATORIO?

IN BRASILE C’È ANCORA VOGLIA DI GOLPE – LA CORTE SUPREMA BRASILIANA HA PROIBITO QUALSIASI MANIFESTAZIONE DAVANTI AGLI EDIFICI PUBBLICI – LA DECISIONE ARRIVA DOPO CHE GRUPPI ESTREMISTI VICINI A BOLSONARO HANNO CONVOCATO VIA TELEGRAM PER QUESTA SERA NUOVE PROTESTE NELLA CAPITALE, BRASILIA, E NEGLI ALTRI CAPOLUOGHI DEL PAESE – IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA HA SOLLEVATO DALL'INCARICO TUTTI I VERTICI DELLE FORZE DI SICUREZZA DI BRASILIA, ACCUSATI DI ESSERE STATI “COMPLICI” DEGLI ASSALITORI DOMENICA SCORSA - LULA: "VORREI PENSARE CHE SIA STATA OPERA DI UN GRUPPO DI SQUILIBRATI E NON DI GOLPISTI..."

POI DICI CHE IL GOSSIP NON TIRA: TUTTI A INFILARE IL NASO NELLE BEGHE DI CORTE – IN UNA SOLA GIORNATA L’AUTOBIOGRAFIA AL VETRIOLO “SPARE” DEL PRINCIPE HARRY HA GIÀ VENDUTO 400MILA COPIE IN GRAN BRETAGNA: MAI NESSUN LIBRO È ANDATO A RUBA TANTO VELOCEMENTE, ALMENO NELLA SEZIONE “NON-FICTION” CHE ESCLUDE LA NARRATIVA – LA CASA EDITRICE “TRANSWORLD PENGUIN RANDOM HOUSE” GONGOLA SAPENDO CHE HA INVESTITO BENE I 40 MILIONI DI DOLLARI CHE FINIRANNO NELLE TASCHE DI HARRY…

“È MEGLIO HARRY DI TERESA CIABATTI E WALTER SITI” – CAPPELLANI VOLEVA PIÙ SANGUE E STERCO NELL’AUTOBIOGRAFIA DEL PRINCIPE E INFILZA GIULIANO FERRARA CHE HA LIQUIDATO LE LAGNE DEL PRINCIPE COME QUISQUIGLIE: “SE QUALCOSA DOBBIAMO IMPUTARE A HARRY È DI NON ESSERSI RIVOLTO A UNO SCENEGGIATORE SERIO CHE AVREBBE POTUTO APPROFONDIRE COCAINA, DIVISE NAZISTE, VIOLENZA TRA FRATELLI, LUTTI, COMPLOTTI, MALDICENZE DI CORTE MIRATE A ESCLUDERE DAL POTERE. ALTRO CHE NOTIZIE BANALI…”

IRAN FUNESTA SU "CHARLIE HEBDO" – IL SETTIMANALE SATIRICO PUBBLICA IN PRIMA PAGINA UNA NUOVA VIGNETTA IN CUI I MULLAH IRANIANI ESCONO DALL'ANO DI UNA DONNA E COMMENTANO: “C’ABBIAMO MESSO UNA SETTIMANA A TROVARE L’USCITA” – HOSSEIN SALAMI, COMANDANTE DELLE GUARDIE RIVOLUZIONARIE, MINACCIA: “PENSATE AL DESTINO DI SALMAN RUSHDIE, PUNITO PIÙ DI 30 ANNI DOPO AVER INSULTATO IL SACRO CORANO” – IL CASO DEL COOPERANTE BELGA CONDANNATO DA TEHERAN A 28 ANNI DI CARCERE CON L'ACCUSA DI SPIONAGGIO...

SE NON PUO' ESSERE RE, MEJO FARE IL GIULLARE DI CORTE – IL PRINCIPE HARRY HA ACCETTATO DI FARSI PRENDERE PER I FONDELLI DA STEPHEN COLBERT PER TENTARE DI CONQUISTARE IL PUBBLICO AMERICANO - SEDUTO NEL SALOTTINO HA SCHERZATO CHE IL POSTO VUOTO ACCANTO A LUI FOSSE DELLA RISERVA, HA BEVUTO TEQUILA ED È TORNATO A PARLARE DEL PENE CONGELATO, SENZA LASCARSI SCAPPARE L’OCCASIONE DI INFILZARE I PARENTI: “HANNO TENTATO DI MINARE IL LIBRO. HANNO PAURA DI CIÒ CHE C’È SCRITTO E LI FA SENTIRE A DISAGIO…” – VIDEO

COME MAI DUE MESI FA IL “CORRIERE” RIFIUTÒ L’INTERVISTA A KEVIN SPACEY, LASCIANDOLA NELLE MANI DEL “MESSAGGERO”? – A SMONTARE L’ESCLUSIVA MONDIALE DEL QUOTIDIANO ROMANO CI HA PENSATO VALERIO CAPPELLI, GIORNALISTA DEL "CORRIERE", CHE HA RIVELATO PERCHE' DISSE NO: KEVIN SPACEY NON VOLEVA PARLARE DELLA SUA VICENDA GIUDIZIARIA – NELL’INTERVISTA AL "MESSAGGERO" A FIRMA DI GLORIA SATTA, I GUAI DELL’ATTORE SONO APPENA ACCENNATI E CAPPELLI GIRA IL DITO NELLA PIAGA: “UN PO’ DI SCHIENA DRITTA FAREBBE BENE…”

DIO PERDONA, IL CARDINALE NO! – ANGELO BECCIU, GRANDE NEMICO DI GEORGE PELL, COMMENTA COSÌ LA MORTE DEL CARDINALE AUSTRALIANO: “TRA NOI VI SONO STATI DEI CONTRASTI PROFESSIONALI. MA ORA EGLI STA NELLA VERITÀ: SONO CERTO CHE HA PRESO CONOSCENZA DEL REALE SVOLGIMENTO DEI FATTI. PREGO IL SIGNORE CHE LO PERDONI PER AVER ALIMENTATO IL CALUNNIOSO SOSPETTO CHE FOSSI STATO IO A CONGIURARE CONTRO DI LUI” - LO SCAZZO SULL'AFFAIRE DELL'IMMOBILE DI LONDRA, L'ARRESTO PER PEDOFILIA E IL RILASCIO

L'EUROPA E' IMBELLE, ECCO PERCHE' NON CREA UN SUO ESERCITO - GUARDATE ALL’UCRAINA: SE NON FOSSE STATO PER LE ARMI STATUNITENSI, KIEV SAREBBE GIÀ CADUTA – VON DER LEYEN, MICHEL E STOLTENBERG SI SONO INCONTRATI PER “RAFFORZARE” LA COOPERAZIONE TRA UE E NATO. MA, DI FATTO, L'EUROPA HA LASCIATO LA LEADERSHIP MILITARE AGLI USA – DALL'INIZIO DELLA GUERRA, WASHINGTON HA STANZIATO 22,9 MILIARDI DI DOLLARI PER INVIARE ARMI A ZELENSKY, CIRCA IL DOPPIO DEL BLOCCO EUROPEO, CHE INVECE HA SGANCIATO 40 MILIARDI IN AIUTI UMANITARI…