salute

FURTO CON RUSPA ALLE POSTE

DA QUANDO HA LITIGATO CON ZAIA, CRISANTI DÀ 6 INTERVISTE AL GIORNO - IL SUO PUNTO È QUESTO: ''SUL TRACCIAMENTO ABBIAMO FALLITO. UNA PERSONA IN MEDIA VIENE IN CONTATTO CON 15-20 PERSONE NEGLI ULTIMI 5 GIORNI, QUINDI SIGNIFICA CHE SE UN SISTEMA DI CONTACT TRACING FUNZIONASSE OGGI SU QUASI 7MILA E 500 CASI POSITIVI AVREMMO DOVUTO METTERE IN ISOLAMENTO 150MILA PERSONE. NE ABBIAMO ISOLATO CIRCA 5MILA, SIGNIFICA CHE ABBIAMO LASCIATO IL 95% DEI CONTATTI LIBERI DI ANDARE DOVE VOGLIONO. SERVE UNA NUOVA STRETTA''

“IL VIRUS PASSERÀ INESORABILMENTE DAI GIOVANI AGLI ANZIANI FACENDO SALIRE RICOVERI. E PURTROPPO ANCHE I DECESSI” - ANDREA CRISANTI PROFETIZZA SVENTURE: “COSÌ COME SIAMO IL SISTEMA È SATURO, ORMAI L'AUMENTO DEI CASI NON LO FERMIAMO PIÙ. DOBBIAMO DIMINUIRE I CONTATTI INTERPERSONALI O CI FERMIAMO TUTTI PER DUE TRE SETTIMANE. CI SIAMO ILLUSI E ABBIAMO SCOPERTO, IN RITARDO, CHE IL NOSTRO POTENZIALE DI FUOCO DEI TEST ERA INSUFFICIENTE A INTERCETTARE IL VIRUS. SERVE UN PIANO DA 300 MILA TAMPONI AL GIORNO"

“L'EFFICACIA DELLE NUOVE MISURE? LO SCOPRIREMO TRA UN MESE” - IL VIROLOGO CARLO PERNO: “IL VIRUS NON HA PERSO FORZA. È MUTATO NEL SENSO CHE HA FISSATO UNA MUTAZIONE CHE LO AIUTA A REPLICARE MEGLIO…OGGI IN TERAPIA INTENSIVA FINISCONO ANCHE TRENTENNI E QUARANTENNI CHE SVILUPPANO LA FORMA PIÙ GRAVE DELLA MALATTIA PER LA CARICA VIRALE RICEVUTA E MOTIVI GENETICI - TUTTI I GUARITI SVILUPPANO ANTICORPI, MA MENO DELLA METÀ LI HA NEUTRALIZZANTI, DUNQUE TANTI POSSONO RIAMMALARSI”

“L’EPIDEMIA SARÀ DOMATA ENTRO MARZO-APRILE GRAZIE A VACCINI E FARMACI” - L’IMMUNOLOGO LE FOCHE: “LA MAGGIOR PARTE DEI CONTAGIATI ESPRIME UNA FORMA DI MALATTIA MOLTO BLANDA PROBABILMENTE PERCHÉ LA CARICA VIRALE DEL SARS-COV-2 È MOLTO BASSA. PER CARICA VIRALE SI INTENDE LA QUANTITÀ DI VIRUS CHE AGGREDISCE UNA PERSONA ESPOSTA AL CONTAGIO E LE MASCHERINE STANNO SVOLGENDO UN RUOLO FONDAMENTALE - PER COLPA DEL VIRUS BISOGNERÀ RISCRIVERE ALCUNI CAPITOLI DELL'IMMUNOLOGIA PERCHÉ…”

UNA BOTTA IN TEST - CHE DIFFERENZA C'È E QUALE SCEGLIERE TRA I VARI MODI DI RILEVARE IL CORONAVIRUS: IL TAMPONE, I TEST RAPIDI (ANTIGENICO, SIEROLOGICO), SALIVARE. INFINE NELL'OSPEDALE DI TREVISO, IN VENETO, È IN CORSO LA SPERIMENTAZIONE DI UN TIPO DI TAMPONE ANTIGENICO RAPIDO VALIDATO DALLE AUTORITÀ SANITARIE AMERICANE. QUESTO TAMPONCINO PUÒ ESSERE MANOVRATO DIRETTAMENTE DAL PAZIENTE («E' COME METTERSI LE DITA NEL NASO», SPIEGANO I MEDICI) E PUÒ ESSERE ANALIZZATO DA UN MACCHINARIO CHE COSTA SOLO MILLE EURO E CHE DÀ RISPOSTA NEL GIRO DI DIECI MINUTI

BRIATORE UOMO DELLA STRADA - ''RAGAZZI, BASTA CON GLI ASSEMBRAMENTI''. IL BILLIONAIRE, COME MOLTI ITALIANI, UN GIORNO E' RASSICURATO E QUELLO DOPO E' ALLARMATO. OGGI CAZZIA I GIOVANI CHE LA SERA SI APPICCICANO PER STRADA E NEI LOCALI, IERI PUBBLICAVA IL CONFRONTO DEI NUMERI TRA MARZO E OGGI: A PARITÀ DI CONTAGI, LE MORTI E LE TERAPIE INTENSIVE SONO DIECI VOLTE MENO. SOLO CHE ALL'EPOCA SI TESTAVANO (QUASI) SOLO I POSITIVI, E ORA SONO MIGLIORATE TECNICHE E CURE. MA SE GLI OSPEDALI TORNANO A SOVRAFFOLLARSI…

COM'È POSSIBILE CHE IL VIRUS CIRCOLI OVUNQUE TRANNE CHE IN CINA? LA RISPOSTA È SEMPLICE: IL REGIME! LO SPIEGA A SELVAGGIA LUCARELLI UNA RAGAZZA CHE CI VIVE: ''MI HANNO TENUTO 14 GIORNI IN QUARANTENA GESTITA DA LORO IN HOTEL, CON MEDICI CHE MISURAVANO LA FEBBRE DUE VOLTE AL GIORNO. POI IL MIO DISTRETTO HA RICHIESTO ALTRI 14 GIORNI DI LOCKDOWN A CASA. E POI QUANDO TROVANO DEI CASI, ECCO COSA FANNO''. E SOPRATTUTTO, AGGIUNGIAMO NOI, SANNO DOVE SEI E COSA HAI FATTO IN QUALUNQUE MOMENTO

COME LA PANDEMIA STA INFLUENZANDO LA SANITÀ MENTALE DELLE FAMIGLIE - UNA RICERCA DELL'AMERICAN PSYCHOLOGICAL ASSOCIATION: ELEVATI LIVELLI DI ANSIA ED ESAURIMENTO - "QUASI DA UN GIORNO ALL'ALTRO, I GENITORI E I NOSTRI FIGLI HANNO DOVUTO ACCETTARE UNA SITUAZIONE DIVERSA PER LA QUALE NON ERAVAMO PREPARATI. NÉ A LIVELLO LOGISTICO, NÉ A LIVELLO EMOTIVO” - L'INSICUREZZA DEL LAVORO È UN ALTRO FATTORE CHE INFLUISCE NOTEVOLMENTE SUL BENESSERE DELLE FAMIGLIE - LA PANDEMIA HA UN IMPATTO MAGGIORE SULLA SALUTE MENTALE DELLE MADRI CON BAMBINI PICCOLI RISPETTO AI PADRI

“L'ESTATE È STATA TROPPO VIVACE IN TUTTA EUROPA E IL CONTAGIO SI È RIANIMATO” - L’INFETTIVOLOGO GALLI: “I GIOVANI CONTAGIATI HANNO TRASMESSO IL VIRUS AI MENO GIOVANI. LA SECONDA ONDATA ARRIVERÀ SE SI RIPRESENTERÀ UN NUOVO FOCOLAIO SENZA CONTROLLO. MA UN SECONDO LOCKDOWN È ASSOLUTAMENTE DA EVITARE - LA CHIUSURA DI RISTORANTI E BAR ALLE 23? SAREBBE UN SEGNALE FORTE E UTILE NELLA DIREZIONE DI UN CONTROLLO DELLA MOVIDA - CERTE REGOLE DEL CALCIO NON SI ADATTANO ALLA SITUAZIONE ATTUALE E VANNO RIPENSATE

AIUTO, ORMAI NON C'È PIÙ NESSUNA CERTEZZA! SENTITE COSA DICE SUI TAMPONI L’INFETTIVOLOGO DI GENOVA MATTEO BASSETTI: “NON BASTANO, SONO INEFFICACI PER GLI ASINTOMATICI. SCATTANO UN’ISTANTANEA E IL GIORNO DOPO PUÒ CAMBIARE. E POI QUANTO SI SPENDE PER I TAMPONI INVECE DI ASSUMERE MEDICI E INFERMIERI?” - “I TEST RAPIDI A SCUOLA NON MI CONVINCONO, SAREBBERO TAMPONCINI NEL NASO O SALIVARI. GIÀ IL TAMPONE, SE FATTO BENE, ARRIVA AL 75 PER CENTO DI POSSIBILITÀ, MENTRE QUESTI…”

LA SECONDA ONDATA LA AFFRONTIAMO ALLA SVEDESE? - CRESCE LA RABBIA IN EUROPA PER LE MISURE ANTI-COVID. DALLA FRONDA MARSIGLIESE AI ''GIÙ LA MASCHERA'' SPAGNOLI, ANCHE IN GERMANIA C'È UN MOVIMENTO CHE VUOLE LIMITARE LE RESTRIZIONI, E I PRESIDENTI DI DUE LANDER SONO CONTRARI A UN INASPRIMENTO DELLE MISURE - NON SI TRATTA SOLO DI NO-VAX E NO-MASK, MA ANCHE DI PERSONE CHE VOGLIONO ADOTTARE IL MODELLO SVEDESE (MENO MORTI DELL'ITALIA IN RAPPORTO ALLA POPOLAZIONE PUR AVENDO EVITATO IL LOCKDOWN)

“IL VIRUS STA MUTANDO, È DIVENTATO PIÙ CONTAGIOSO MA MENO MORTALE” - È CIÒ CHE SOSTENGONO STUDI INGLESI E STATUNITENSI - CIÒ SPIEGHEREBBE L'IMPENNATA DI CASI NEL MONDO CON UN NUMERO DI DECESSI PIÙ CONTENUTO RISPETTO ALLA PRIMAVERA - “UN VIRUS MUTA ALTRIMENTI NON SOPRAVVIVE: DEVE ADATTARSI ALL'UOMO SENZA UCCIDERLO. PER QUESTO SELEZIONA LA SPECIE CHE LO REPLICA IL PIÙ POSSIBILE. IL CORONAVIRUS È INTELLIGENTE, NON È SUICIDA COME L'EBOLA CHE UCCIDE GLI INDIVIDUI UCCIDENDO ANCHE SE STESSA”

UNO SPUTO CI SALVERÀ! – FINALMENTE ARRIVA L’OK AI TEST SALIVARI. LO ANNUNCIA IL DIRETTORE SANITARIO DELLO SPALLANZANI, FRANCESCO VAIA: “DAREMO IL VIA LIBERA ENTRO QUESTO FINE SETTIMANA. È POCO INVASIVO E ASSOLUTAMENTE AFFIDABILE PER L’ATTIVITÀ DI SCREENING, STIAMO LAVORANDO ANCHE A LABORATORI MOBILI SUL CAMPO” - SPERIAMO VADANO NELLE SCUOLE DOVE I BAMBINI VENGONO SPEDITI A CASA PER UN COLPO DI TOSSE E COSTRINGONO LE FAMIGLIE A RIMANERE IN ISOLAMENTO PER GIORNI IN ATTESA DEL RISULTATO DEL TAMPONE

VIENI AVANTI, VACCINO! - PFIZER E IL SUO PARTNER TEDESCO BIONTECH SE STANNO ACCELERANDO E DICONO CHE ENTRO OTTOBRE RIUSCIRANNO A SCOPRIRE SE IL LORO VACCINO ANTI-CORONAVIRUS FUNZIONA – L’OBIETTIVO È ARRIVARE PER PRIMI E AVVICINARSI AL TRAGUARDO AL PIÙ PRESTO. MA ANDARE TROPPO VELOCI PUÒ METTERE A RISCHIO IL RISULTATO. I CANDIDATI MIGLIORI AL MOMENTO? ASTRAZENECA/OXFORD/IRBM E MODERNA (CHISSÀ PERCHÉ NON C'È IL "VACCINO ITALIANO" FINANZIATO DAL BRACCIO DESTRO DI ZINGARETTI ALESSIO D'AMATO)