salute

FABRIZIO CORONA: "HO FATTO IL TAMPONE, SONO POSITIVO"

“IL TEST CHE TROVA GLI ANTICORPI NON È SUFFICIENTE PER ESCLUDERE UN ALTRO CONTAGIO” - ALBERTO MANTOVANI, DIRETTORE SCIENTIFICO DI HUMANITAS: “LA SARS DAVA AI GUARITI UN'IMMUNITÀ DI 2-3 ANNI E QUESTO VIRUS GLI È PARENTE. IL PROBLEMA È CHE LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DELLE PERSONE CHE INCONTRA COVID-19 O NON SI AMMALA O LO FA IN MODO BLANDO: IN QUESTO CASO NON SAPPIAMO SE LA RISPOSTA IMMUNITARIA INDOTTA, DI CUI LA PRESENZA DI ANTICORPI È UNA SPIA, SIA DAVVERO PROTETTIVA O SE QUESTE PERSONE RISCHIANO UNA NUOVA INFEZIONE”

PARMITANO GRATTUGIATO: L'ASTRONAUTA DICE DI SAPERE DEL CORONAVIRUS DA NOVEMBRE! - ''DALLO SPAZIO SEGUIVAMO I PRIMI CONTAGI. ERAVAMO AL CORRENTE DI QUESTO PROBABILE PANDEMIA ANCHE QUANDO POI INIZIO' AD ALLARGARSI IN EUROPA A MACCHIA D'OLIO'' - IL COLONNELLO, UNO CON 25 ANNI DI SERVIZIO E NON UN COMPLOTTISTA, DI FATTO CONFERMA LE INDISCREZIONI: L'INTELLIGENCE AMERICANA AVEVA AVVERTITO I PAESI ALLEATI DUE MESI PRIMA CHE LA CINA ANNUNCIASSE L'ESISTENZA DEL VIRUS. E INDOVINATE CHI HA LA DELEGA AI SERVIZI SEGRETI?

SCOPRIAMO I VACCINI E GLI INGLESI SI CURANO – MELANIA RIZZOLI: “DOPO LA PRELAZIONE DELLE 30 MILIONI DI DOSI DA PARTE DEL GOVERNO INGLESE NELLA SQUADRA SONO ENTRATI ANCHE GLI STATI UNITI CON UN FINANZIAMENTO MOSTRUOSO DI OLTRE 1 MILIARDO DI DOLLARI" – "NON È CHIARO SE L' ITALIA SIA IN CORSA PER I RESTANTI CAMPIONI DI VACCINO DELLA PRIMA TORNATA DI PRODUZIONE” – PIERO DI LORENZO, AD DELLA IRBM DI POMEZIA STA DA MESI PROVANDO A CONVINCERE CONTE A SGANCIARE QUALCHE EURO, MA NIENTE…

FERMI TUTTI! DOTTO INTERVISTA L'IMMUNOLOGO LE FOCHE: ''LA PANDEMIA TERMINA QUANDO LA COSCIENZA SOCIALE DELLE PERSONE SI RIBELLA E INIZIA LA FASE DELLA CONVIVENZA CON IL VIRUS. IL PICCOLO DITTATORE VIENE MESSO ALL’ANGOLO DA UNA SOCIETÀ CHE RACCOGLIE LA SFIDA E DECIDE DI CONVIVERCI - AL DI LÀ DELLA POLITICA E DELLA SCIENZA, LA CONVIVENZA CON IL VIRUS È UN PROCESSO DI RIVOLTA SOCIALE CHE PARTE DA UNA COLLETTIVITÀ ESAUSTA E CHE ACCETTA MENTALMENTE UN MINIMO DI RISCHIO, LO STESSO DI QUANDO ANDIAMO IN MACCHINA, ATTRAVERSIAMO UNA STRADA PERICOLOSA..."

IL CORONAVIRUS NON È MENO AGGRESSIVO: SIAMO NOI CHE CI PROTEGGIAMO MEGLIO! SAPETE COSA È CAMBIATO DALL'INIZIO DELLA PANDEMIA A OGGI? OLTRE A TERAPIE PIU' MIRATE, LA NOVITA' E' CHE USIAMO TUTTI LE MASCHERINE E DUNQUE LA CARICA VIRALE CUI VENGONO ESPOSTE LE PERSONE È DECISAMENTE INFERIORE. COSI' IL COVID-19 FA MENO DANNI, E IL NOSTRO SISTEMA IMMUNITARIO HA UNA RISPOSTA MIGLIORE. DITELO A QUEI VIROLOGI, VENTRILOQUI DELL'OMS, CHE PER SETTIMANE CI DICEVANO CHE BASTAVA UN METRO DI DISTANZA (NON BASTA)

DAGO SALVAVITA – MASSIMO FINZI: “CI SONO ALCUNE CRITICITÀ NELLA TERAPIA CON PLASMA IPERIMMUNE PER IL COVID-19. I CANDIDATI ALLA DONAZIONE NON SONO NUMEROSI E MALGRADO GLI ESAMI PIÙ ACCURATI, L’INFUSIONE DI EMODERIVATI NON È ESENTE DAL RISCHIO DI TRASMISSIONE DI MALATTIE INFETTIVE ” – "OVVIAMENTE VALE SEMPRE LA REGOLA: A MALI ESTREMI ESTREMI RIMEDI. MOLTO PROMETTENTI AL RIGUARDO SONO GLI STUDI CONDOTTI IN ISRAELE PER PRODURRE SINTETICAMENTE L’ANTICORPO SPECIFICO IN ATTESA DEL VACCINO…”

DIAMOCI TUTTI UNA GRATTATA IMPERIALE - ''L'ITALIA IN FASE DUE RISCHIA PIÙ MORTI CHE IN FASE UNO''. LE PROIEZIONI DELL'IMPERIAL COLLEGE DI LONDRA DIPINGONO UNO SCENARIO-HORROR SE L'APERTURA NON VIENE ACCOMPAGNATA DA TRACCIAMENTO E MOLTI PIÙ TAMPONI. ''TANTO PIÙ CHE GLI EFFETTI SI VEDRANNO TRA 2-3 SETTIMANE, PROPRIO MENTRE L'ITALIA RILASSERÀ ANCORA DI PIÙ LE MISURE DI CONTENIMENTO (TRA 18 MAGGIO E 1 GIUGNO)'' - OCCHIO CHE MOLTI STUDI APOCALITTICI DEGLI SCORSI MESI NON SI SONO AVVERATI…