salute

NON CI FACCIAMO MANCARE NIENTE: DOPO LA GUERRA E LA SICCITÀ, IL COVID E L'INFLAZIONE, ARRIVA PURE L'INVASIONE DELLE LUMACHE GIGANTI! – UN'INTERA CITTA' DELLA FLORIDA DOVRÀ RESTARE IN “PSEUDO QUARANTENA” PER TRE ANNI A CAUSA DELL'ARRIVO DELLE LUMACHE GIGANTI INFESTANTI PROVENIENTI DALL’AFRICA – QUESTE CREATURE DISTRUGGONO PIANTE, TERRENI COLTIVATI E ANCHE PLASTICA E MURI. E SOPRATTUTTO SONO CAPACI DI TRASMETTERE ALL'UOMO UN PARASSITA, CHIAMATO VERME POLMONARE DEI TOPI, CHE COLPISCE LE VIE POLMONARI E PUÒ PORTARE ALLA MENINGITE

“I VACCINI PRONTI A SETTEMBRE SARANNO CONSIGLIATI A TUTTI GLI OVER 60, A PRESCINDERE DALLA PRESENZA DI PATOLOGIE" - GIORGIO PALÙ, PRESIDENTE DELL'AIFA: "QUESTA ONDATA DURERÀ ANCORA QUALCHE SETTIMANA PRIMA CHE INIZI LA DISCESA E FINORA LE POLMONITI SONO POCHE - CON OMICRON 5 C'È UN 10% DI REINFEZIONI - ABBIAMO ANTIVIRALI E MONOCLONALI EFFICACI MA LI USIAMO POCO. DELL'ANTIVIRALE PAXLOVID SONO STATI SOMMINISTRATI SOLO 21 MILA TRATTAMENTI DELLE 600MILA CONFEZIONI PREORDINATE, CON LE GIACENZE CHE RISCHIANO DI SCADERE A FINE ANNO…”

CHI SONO I RICOVERATI IN TERAPIA INTENSIVA DELLA NUOVA ONDATA DI COVID? HANNO IN MEDIA PIÙ DI 75 ANNI, NOVE VOLTE SU DIECI SONO VACCINATI CON ALMENO DUE DOSI E OTTO SU DIECI SONO RICOVERATI IN INTENSIVA PER “ALTRO” – I PAZIENTI CON POLMONITE SONO MOLTO RARI E LA GRANDE MAGGIORANZA ARRIVA PER ALTRE PATOLOGIE CHE COMPROMETTONO LE FUNZIONI VITALI, COME ICTUS, IPERTENSIONE POLMONARE, INSUFFICIENZA CARDIACA O TRAUMI E INTERVENTI: IN CERTI CASI IL VIRUS FAVORISCE GLI SCOMPENSI E…

“I CASI CRESCERANNO ANCORA COME GIÀ AVVIENE IN EUROPA. LASCIAR CORRERE IL VIRUS? È SBAGLIATO SOTTOVALUTARLO” – IL PRESIDENTE DELL’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA’, BRUSAFERRO: “LA QUARTA DOSE E’ NECESSARIA PER I FRAGILI. LE REINFEZIONI SUPERANO L'8%. SAPPIAMO CHE OGGI CHI, PUR ESSENDOSI VACCINATO E AVENDO AVUTO L'INFEZIONE, POTREBBE CONTRARRE UNA SECONDA VOLTA IL VIRUS CHE PERÒ COLPISCE IN MODO MENO GRAVE DAL PUNTO DI VISTA CLINICO – IL TRACCIAMENTO IN QUESTA FASE È MOLTO DIFFICILE. IL NUMERO DEI CASI È TROPPO ELEVATO E PRESUMIBILMENTE QUELLI NOTIFICATI SONO INFERIORI AI REALI…”

UN MISTERO CHIAMATO LONG COVID - LA “POST COVID-19 CONDITION” COLPISCE CIRCA IL 30% DI CHI SI È CONTAGIATO E NON SI MANIFESTA SOLO NELLE PERSONE CHE HANNO CONTRATTO UN’INFEZIONE GRAVE - ANCHE SE NON SONO CHIARE LE CAUSE E I SINTOMI VARIANO DA PAZIENTE A PAZIENTE, SI SA CHE I SOGGETTI PIÙ A RISCHIO SONO GLI ANZIANI, LE DONNE, LE PERSONE OBESE O IN SOVRAPPESO, CHI È AFFETTO DA ALTRE MALATTIE E CHI È STATO RICOVERATO DOPO LA MALATTIA – PER IL MOMENTO LE CURE PER LO PIÙ BASATE SU...

“LE PERSONE SONO ANSIOSE DI RIPRENDERE LA NORMALITÀ, PERÒ COSÌ FACENDO ALLA FINE SI CONTAGIANO” – WALTER RICCIARDI: “SE SI VUOLE EVITARE UN VIRUS ESTREMAMENTE CONTAGIOSO, NON CI SI PUÒ AFFIDARE ALLA BUONA VOLONTÀ DEI SINGOLI. I GOVERNI DEVONO AVERE IL CORAGGIO DI ADOTTARE MISURE IMPOPOLARI - CON QUESTE VARIANTI LA VACCINAZIONE NON ESERCITA UN RUOLO DI PROTEZIONE NEI CONFRONTI DELL'INFEZIONE - CON UN FLUSSO DI TURISTI MAGGIORE RISPETTO A PRIMA DELLA PANDEMIA, È CHIARO CHE ALLA FINE SI COMPROMETTE SIA LA SALUTE CHE L'ECONOMIA DI UN PAESE. A UN CERTO PUNTO, LA PRESSIONE SARÀ COSÌ FORTE CHE SI SARÀ COSTRETTI A PRENDERE MISURE RESTRITTIVE FORTI…”

ALT: IN AUTUNNO NON FARETE LA QUARTA DOSE, MA LA PRIMA DI UN NUOVO VACCINO – CON OMICRON 5 CHE STA SPINGENDO IN ALTO LA CURVA DEI CONTAGI, SI PENSA GIÀ ALLA CAMPAGNA DI IMMUNIZZAZIONE CON UN SIERO AGGIORNATO CONTRO LE NUOVE VARIANTI: SARÀ UN VACCINO BIVALENTE, CIOÈ PROGETTATO SIA CONTRO IL VIRUS DI WUHAN SIA CONTRO OMICRON - IL PIANO PER PROTEGGERE PARTE DELLA POPOLAZIONE SARÀ PRONTO A LUGLIO: SI PARTIRÀ CON GLI OVER 50, MA SI VALUTA SE SIA OPPORTUNO PENSARE A UN RICHIAMO ANNUALE…

TOGLIETE I SOCIAL AI VOSTRI FIGLI PICCOLI, LO FANNO PURE I RICCONI DEL WEB - LE LINEE GUIDA DELL'OMS SONO CHIARE: IL TEMPO TRASCORSO DAVANTI ALLO SMARTPHONE PUÒ DANNEGGIARE I BAMBINI E PROVOCARE OBESITÀ, PROBLEMI DI SVILUPPO MOTORIO E COGNITIVO E DI SALUTE PSICO-SOCIALE - NON È UN CASO CHE I FIGLI DI STEVE JOBS, BILL GATES E DELL'AD DI ALPHABET E GOOGLE NON ABBIANO AVUTO ACCESSO ALLE TECNOLOGIE FINO ALL'ADOLESCENZA - MILENA GABANELLI: "IL DIGITAL DIVIDE SI È CAPOVOLTO, OGGI I RAGAZZI DI FAMIGLIE A BASSO REDDITO TRASCORRONO IN MEDIA 8 ORE E 7 MINUTI AL GIORNO DAVANTI A UNO SCHERMO…" - VIDEO

AVETE AVUTO IL COVID? CI SONO UNA BUONA E UNA CATTIVA NOTIZIA – SECONDO UNO STUDIO CINESE PUBBLICATO SU “LANCET”, OLTRE LA METÀ DI CHI HA CONTRATTO IL VIRUS IN FASE ACUTA ACCUSA ANCORA DISTURBI DOPO 24 MESI. MA NON DISPERATE: I SINTOMI VANNO GRADUALMENTE ATTENUANDOSI NEL TEMPO - I PROBLEMI PIÙ SPESSO SEGNALATI SONO STATI LA STANCHEZZA GENERALIZZATA, FIATO CORTO E I DISTURBI DEL SONNO AL QUALE SI AGGIUNGONO STATI D’ANSIA A DEPRESSIONE – MA ANCORA NON È CHIARO COSA SUCCEDERÀ CON L’ARRIVO DELLE…

TAGLIATE LA PANZA, IL CUORE VI RINGRAZIERÀ! - LA CHIRURGIA BARIATRICA, QUELLA CHE RIDUCE LA SUPERFICIE DI STOMACO O INTESTINO NEI PAZIENTI OBESI, OLTRE A FAR CALARE IL PESO RIDUCE DI MOLTO IL RISCHIO CARDIOVASCOLARE - LO DICE UNO STUDIO PUBBLICATO SULL’EUROPEAN HEART JOURNAL - UN’OTTIMA NOTIZIA PER I 650 MILIONI DI ADULTI OBESI NEL MONDO E PER GLI OLTRE 100 MILIONI TRA I BAMBINI - MA ALLORA PERCHÉ SOLO IL 2% DELLE PERSONE POTENZIALMENTE OPERABILI SI SOTTOPONE ALL'INTERVENTO CHIRURGICO?

UOMINI SCEGLIETE: CAZZO DURO O BUONA VISTAI FARMACI CONTRO LA DISFUNZIONE ERETTILE AUMENTANO IL FLUSSO DI SANGUE AI GENITALI, A SVANTAGGIO DI ALTRI ORGANI QUALI GLI OCCHI - MELANIA RIZZOLI: “MIGLIAIA DI UOMINI DI OLTRE 60ANNI LAMENTAVANO DI VEDER COMPARIRE NEL CAMPO VISIVO STELLINE LUMINOSE O FULMINEI LAMPI DI LUCE FASTIDIOSI OPPURE MACCHIE SCURE FLUTTUANTI O PEGGIO ACCUSAVANO IMPROVVISE PERDITE DELLA VISTA. TALI DISTURBI COMPAIONO QUANDO SI ESAGERA CON LE DOSI DI SILDENAFIL (VIAGRA), IN QUANTO LE MOLECOLE DEI PRINCIPI ATTIVI SAREBBERO RESPONSABILI DEI…”

FATEVENE UNA RAGIONE: LA NUOVA PANDEMIA È GIÀ PARTITA – IL NUMERO DI CASI DI VAOLO DELLE SCIMMIE NEL MONDO SALE A 219, SE NON SI CONSIDERANO I PAESI DOVE LA MALATTIA È ENDEMICA – IL RAPPORTO DELL’AGENZIA EUROPEA PER LE MALATTIE: I PAESI IN CUI C’È ALMENO UN CASO CONFERMATO SONO 19, LA MAGGIOR PARTE IN EUROPA – IL MAGGIOR NUMERO DI CASI È NEL REGNO UNITO (71), SEGUONO SPAGNA E PORTOGALLO. IN ITALIA SIAMO A 7 – L’OMS: “SITUAZIONE ATIPICA, MA È POSSIBILE FERMARE LA TRASMISSIONE”

CONTRORDINE! LA CARNE ROSSA ALLUNGA LA VITA! - UNA RICERCA DIMOSTRA CHE NEI PAESI DOVE SE NE MANGIA POCA, A VANTAGGIO PER ESEMPIO DI CEREALI E TUBERI, SI CAMPA DI MENO - LE BISTECCHE NON FAREBBERO VENIRE IL CANCRO: IL RISCHIO DI TUMORE AL COLON, SEMMAI, CRESCE SOPRATTUTTO IN CHI HA UNA DIETA PARTICOLARMENTE RICCA DI FIBRE GREZZE E NON RAFFINATE - IL PROFESSOR GIUSEPPE PULINA, PRESIDENTE DI "CARNI SOSTENIBILI": “PER DUE MILIONI DI ANNI ABBIAMO MANGIATO PROTEINE E GRASSI CON POCHISSIMI CARBOIDRATI, MENTRE ORA…”

“CHI NON È VACCINATO NON È COPERTO” - BASSETTI PROVA A RASSICURARE SUI PRIMI CONTAGI DI VAIOLO DELLE SCIMMIE, MA OTTIENE L’EFFETTO OPPOSTO: LE INIEZIONI OBBLIGATORIE CONTRO LA MALATTIA SONO STATE ABROGATE NEL 1981 E NON VENGONO FATTE PRATICAMENTE DAL 1974 - "È UN PROBLEMA EUROPEO E GLOBALE, DOBBIAMO FARE MOLTO BENE IL TRACCIAMENTO E FERMARE IL FOCOLAIO. NON C'È UNA CURA SPECIFICA, IN GENERE QUESTE FORME SI AUTOLIMITANO. SI TRASMETTE ANCHE ATTRAVERSO IL RESPIRO, MA SOLO SE…”

TUTTO QUELLO CHE DOVETE SAPERE SUL VAIOLO DELLE SCIMMIE - LA MALATTIA UCCIDE FINO AL 10% DELLE PERSONE CHE VENGONO INFETTATE (QUANTO IL COVID NELLA PRIMA FASE) E "SI TRASMETTE ATTRAVERSO IL SESSO". È PROBABILE CHE IL CONTAGIO AVVENGA ATTRAVERSO IL SANGUE E ANCHE TOCCANDO INDUMENTI DI CHI È GIÀ INFETTO – NEL REGNO UNITO GLI SCIENZIATI HANNO ESORTATO GAY E BISESSUALI A ESSERE PIÙ ATTENTI, PERCHÉ SEMBRA CHE PER LORO IL RISCHIO DI CONTAGIO SIA MAGGIORE - LA COSA BUONA È CHE ALMENO ESISTE UN VACCINO