business

LO SPOT SUPER SEXY DI INES TROCCHIA PER MAXIM FRANCIA

DAGONEWS DA LEONARDO-FINMECCANICA - C'È GIANNI DE GENNARO DIETRO L'INGAGGIO DI UN MEMBRO DELL'''ANCIEN REGIME'' COME PAOLO MESSA A DIRETTORE DELLE RELAZIONI ISTITUZIONALI MA ANCHE NELLA NOMINA DI LUCIANO VIOLANTE A CAPO DELLA NUOVA FONDAZIONE LEONARDO (SERVIVA PROPRIO?) E DI PEPPINO CALDAROLA ALLA STORICA RIVISTA DELL'IRI ''CIVILTÀ DELLE MACCHINE'' - I RAPPORTI COL GOVERNO GIALLOVERDE? BRILLAVA L'ALTRA SERA AI 70 ANNI DI LEONARDO L'ASSENZA DELLA MINISTRA TRENTA. E I RAPPORTI TRA DE GENNARO E PROFUMO...

SAVONA-FRANCOFORTE, SOLO ANDATA! - IL MINISTRO SU DRAGHI: ''VOGLIO ESSERE GOVERNATO DALLE LEGGI, NON DAGLI UOMINI. IL PRESIDENTE DELLA BCE CON ABILE MOSSA SALVÒ L'EURO ''INVENTANDOSI'' IL QUANTITATIVE EASING, MA CI VOLLERO 3 ANNI. STAVOLTA... - IL 2,4% DI DEFICIT? È UN PIANO PRUDENTE E BEN ORGANIZZATO. NON CI SONO DIFFICOLTÀ NELL'ECONOMIA ITALIANA PERCHÉ IL NOSTRO SURPLUS COMMERCIALE È FORTE'' - SE A MAGGIO VINCONO I SOVRANISTI, SALVINI LO CANDIDERA' A CAPO DELLA COMMISSIONE UE?

LO SPREAD CHIUDE IN IMPENNATA (282) DOPO LE PAROLE DI MOSCOVICI: ''UNA DEVIAZIONE MOLTO AMPIA DEL DEFICIT RISPETTO AGLI IMPEGNI PRESI''. DI MAIO: ''STAMATTINA A QUALCUNO NON ANDAVA BENE CHE LO SPREAD NON SI FOSSE IMPENNATO, SI È SVEGLIATO E HA PENSATO BENE DI FARE UNA DICHIARAZIONE CONTRO L'ITLIA'' - TRIA RIENTRA ANTICIPATAMENTE A ROMA DALL'EUROGRUPPO, ALTRA COSA CHE HA MESSO PAURA AI MERCATI (MILANO -0,5%) - L'ITALIA A SETTEMBRE HA PAGATO 400 MILIONI IN PIÙ DI INTERESSI SUL DEBITO - FCA, CROLLO IMMATRICOLAZIONI

ECONOMISTI CHE TIFANO PER LA MANOVRA - SAPELLI: ''UN PAESE NON SI GIUDICA DALLO SPREAD. IL PD SCENDE IL PIAZZA SPOSANDO TESI LIBERISTE CONTRO DISOCCUPATI E PENSIONATI. SE LA SINISTRA VUOLE SCOMPARIRE…'' - SALERNO ALETTA: ''IN TRE ANNI IL GOVERNO SPENDERÀ 84 MILIARDI PIÙ DEL PREVISTO? UNA SOMMA SIMILE A QUELLA PAGATA PER IL FONDO SALVA-STATI E UN PRESTITO ALLA GRECIA, SERVITA A RIMBORSARE BANCHE TEDESCHE E FRANCESI - NON ESISTE NESSUNA TROIKA CHE POSSA COMMISSARIARE L'ITALIA. IL FMI NON HA I FONDI SUFFICIENTI. È UNA GUERRA DELLO STATO CONTRO I MERCANTI''