business

“NON VERRÀ EROGATO ALCUN PAGAMENTO” – DOCCIA FREDDA PER CRISANTI: LO “ZANZAROLOGO” VOLEVA FARE IL FURBO, E  RINUNCIARE ALL’INDENNITÀ DA SENATORE PER NON PERDERE LO STIPENDIO (PIÙ RICCO) DA PROFESSORE A PADOVA, MA L’AZIENDA OSPEDALIERA HA DIRAMATO UNA NOTA DURISSIMA IN CUI LO SBUGIARDA – “IL TRATTAMENTO ECONOICO È DOVUTO SULLA BASE DEI SERVIZI EFFETTIVAMENTE GARANTITI. È CHIARO CHE GLI IMPORTANTI IMPEGNI DEL PROFESSORE PRESSO IL SENATO NON POSSONO PRESCINDERE DA UN'ASPETTATIVA DAL LAVORO PRECEDENTE…”

ECO FREGATURE – CON L’AUMENTO DEI PREZZI DELL’ENERGIA LA RICARICA DI UN’AUTO ELETTRICA OGGI COSTA PIÙ DI UN PIENO DI DIESEL O BENZINA – SECONDO UN'INDAGINE DI “FACILE.IT”, PER MILLE CHILOMETRI CON UN’UTILITARIA “PULITA” SI SPENDONO IN MEDIA 85 EURO, IL 161% IN PIU’ RISPETTO AI 33 EURO DI UN ANNO FA. MENTRE IL PREZZO DEL VECCHIO E INQUINANTE CARBURANTE IN QUESTI 12 MESI È SCESO DEL 6% – LA REPLICA DELL’ASSOCIAZIONE “MOTUS-E”: LA RICERCA DI ‘FACILE.IT’ PRESENTA UNA VISIONE FUORVIANTE DELLA REALTA', FACENDO RIFERIMENTO SOLO A TARIFFE VOLATILI”

LA GERMANIA E’ LEGATA MANI E PIEDI ALLA CINA: IL 46% DELLE IMPRESE TEDESCHE DIPENDE DA MERCI CINESI - NEL CASO DI UNA CRISI CON PECHINO, METÀ DELLE FABBRICHE TEDESCHE RISCHIA LA PARALISI - IL VOLUME DEGLI SCAMBI TRA I DUE PAESI SUPERA I 200 MILIARDI DI EURO ALL'ANNO - IL MINISTRO DEGLI ESTERI BAERBOCK SPINGE LE IMPRESE TEDESCHE A DIVERSIFICARE DI PIÙ L'IMPORT-EXPORT - MA C’E’ LA RESISTENZA DEL CANCELLIERE SCHOLZ CHE VUOLE VENDERE AI CINESI IL 30% DEL PORTO DI AMBURGO (COSA CHE PERMETTEREBBE A PECHINO DI AUMENTARE LA SUA INFLUENZA SU BERLINO)

ELON MUSK GUARDA TWITTER E VEDE TIKTOK (JE PIACEREBBE) – IL FONDATORE DI TESLA SI È COMPRATO IL SOCIAL DELL’UCCELLINO CONTROVOGLIA, MA ORMAI NON POTEVA PIÙ TIRARSI INDIETRO: ORA CHE CI FARÀ? L’OBIETTIVO È “ACCELERARE LA CREAZIONE DI X, L’APP PER TUTTO”. CHE VUOL DIRE CREARE UN ECOSISTEMA CHIUSO, IN STILE WECHAT, L’APP CHE I CINESI USANO PER TUTTO: ACQUISTI, BIGLIETTI, TAXI, SOCIAL, PAGAMENTI – L’OBIETTIVO È QUINTUPLICARE IL FATTURATO IN 6 ANNI E RADDOPPIARE GLI UTENTI. MA DOVRÀ FARE I CONTI CON TIKTOK, CHE ORMAI SI STA PAPPANDO TUTTI GLI ALTRI SOCIAL

 

IL CLUB DI PANATTA È DIVENTATO "IL CIRCOLO ANIENE" DEL NORD-EST - IL CENTRO SPORTIVO DA OLTRE 2 MILIONI, APERTO A TREVISO DALL’EX CAMPIONE, È DIVENTATO UN SALOTTO BUONO IN CUI SI ALTERNANO L’AD DI GENERALI PHILIPPE DONNET, UNO DEGLI INVESTITORI, E ALESSANDRO BENETTON. MA ALLORA COME SI SPIEGA IL VOTO CONTRARIO A DONNET DELLA FAMIGLIA DI PONZANO NELLA BATTAGLIA SUL CDA DEL LEONE? I SOLITI BENE INFORMATI SOSTENGONO CHE QUELLA DECISIONE FU PRESA PIÙ DAL ROMANO ENRICO LAGHI, CEO DI EDIZIONE, CHE DA ALESSANDRO BENETTON – LA MOGLIE DI PANATTA SCHIERATA A DESTRA E I LEGAMI CON NORDIO

“LE BOLLETTE SMETTERANNO DI AUMENTARE, MA STIAMO ANDANDO VERSO IL RAZIONAMENTO” – IL PRESIDENTE DI NOMISMA ENERGIA, DAVIDE TABARELLI: "LA VERA NOTIZIA È CHE IL PREZZO DEL GAS È SCESO SOTTO LA SOGLIA DEI 100 EURO E SI PREVEDE UNA RIDUZIONE NEI PROSSIMI MESI" – "IMPORTARE IL GNL DAL TEXAS È ASSURDO, BISOGNEREBBE CHIEDERE ALL'OLANDA ALLA NORVEGIA DI VEDERCI IL GAS A PIÙ BASSO PREZZO, RICONSIDERIAMO LA LIBIA. STIAMO ANDANDO VERSO UN RAZIONAMENTO, LO SANNO TUTTI. POSSIAMO FARCELA SOLO SE FARÀ CALDO MA SIAMO IN INVERNO…”

NIENTE SHOPPING, C'E' LA CRISI!  – L’INFLAZIONE E IL TIMORE DI RECESSIONE SPINGONO SEMPRE PIÙ PERSONE A STRINGERE LA CINGHIA E CONCENTRARSI I BENI DI PRIMA NECESSITÀ – A RISENTIRNE I MARCHI DI ELETTRONICA, ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI SPORTIVI – I TITOLI DI ADIDAS CROLLANO IN BORSA E L’AZIENDA LANCIA UN “PROFIT WARNING” – COMPLICI ANCHE I PROBLEMI DELLE CHIUSURE PER COVID IN CINA E L’USCITA DALLA RUSSA I GRANDI MARCHI HANNO I MAGAZZINI PIENI DI MERCE INVENDUTA...

UN PO' DI ORGOGLIO, CAZZO: SIAMO MEGLIO DI COME CI RACCONTANO (E DI COME CI RACCONTIAMO) – CI VOLEVANO GLI INGLESI PER FARCI CAPIRE CHE L’ITALIA HA BASI ECONOMICHE MOLTO PIÙ SOLIDE DI QUANTO SEMBRI - IL “FINANCIAL TIMES”, RISPONDE CON UN SOSTANZIALE “BRITALY? CI PIACEREBBE” ALLA TREMENDA COPERTINA DELL’ECONOMIST CON LIZ TRUSS IN VERSIONE SPAGHETTI E PIZZA. E LO FA CON I DATI, A PARTIRE DAL SALDO PRIMARIO, PER NOI IN AVANZO DAGLI ANNI NOVANTA, PER POI PROSEGUIRE CON IL BASSO DEBITO PRIVATO E GLI OTTIMI NUMERI DI EXPORT E POSIZIONE FINANZIARIA…

FINCHÉ VA DIETRO AI RUTTE E AGLI ORBAN, L’EUROPA È DESTINATA ALL’IRRILEVANZA – IL PREMIER OLANDESE E QUELLO UNGHERESE SI METTONO DI TRAVERSO AL PIANO PER INTRODURRE IL PRICE CAP – IL PRIMO NON LO VUOLE PER NON DANNEGGIARE IL MERCATO TTF DI AMSTERDAM: “OGGI CI SARÀ L’ACCORDO SUGLI ACQUISTI CONGIUNTI, NON SUL TETTO” – IL VIKTATOR, GRANDE AMICO DI PUTIN, A RUOTA: “IL SUICIDIO ECONOMICO NON AIUTERÀ L’UCRAINA…” - RISULTATO? LE QUOTAZIONI DEL METANO TORNANO A CRESCERE (+10%)

GUERRE STELLANTIS – CARLOS TAVARES, L'AD DI STELLANTIS, CRITICA A MUSO DURO L'UE PERCHÉ VUOLE IMPORRE LA PRODUZIONE DI SOLE AUTO ELETTRICHE DAL 2035 E PER LE NORMATIVE TROPPO STRINGENTI SUI MOTORI EURO 7 (“POLITICHE CHE STANNO UCCIDENDO IL FUTURO DELLA MOBILITÀ”), DENUNCIA “L'ACCESSO TROPPO FACILE DEI CINESI AL MERCATO EUROPEO” E SCAZZA CON MACRON – INTANTO LA COMMISSIONE UE ANTICIPA LA CHIUSURA DEI NEGOZIATI SULLA NUOVA STRETTA ALLE EMISSIONI DI CO2. UNA MOSSA PER TAGLIARE FUORI L'ITALIA NEL PIENO DEL CAMBIO DI GOVERNO?

TUTTI ARCHIVIATI - IL GIP DI MILANO HA ACCOLTO LA RICHIESTA DI ARCHIVIAZIONE PER ROSARIO DIMITO, GIORNALISTA DEL “MESSAGGERO”, ANDREA GRECO DI “REPUBBLICA”, IL FINANZIERE GIUSEPPE BIVONA, L’EX AD DI MPS BASTIANINI E IL BANCHIERE DI BOFA GIUSEPPE VINCENZO DI STANI, ACCUSATI DI INSIDER TRADING E/O AGGIOTTAGGIO – DIMITO: “È UN RISULTATO CHE MI RIEMPIE DI GIOIA PERCHÈ DIMOSTRA SOLTANTO, ANCORA UNA VOLTA, CHE SONO ANIMATO DAL DESIDERIO E DALLA PASSIONE DI FARE QUESTO MESTIERE…”