business

CORONAVIRUS, MASSIMO GALLI OSPITE DI PETER GOMEZ: FREQUENTI CASI DI POSITIVI PER PIU' DI 15 GIORNI

IMPARATE QUESTA PAROLA: “SUPPLY SHOCK”. SARÀ QUELLA CHE CI RICORDEREMO QUANDO IL PANICO SARÀ SFUMATO E DOVREMO FARE I CONTI CON LE CONSEGUENZE ECONOMICHE DEL CORONAVIRUS – SARÀ UNA RECESSIONE DIVERSA DA TUTTE QUELLE CHE ABBIAMO GIÀ AFFRONTATO, CHE NASCEVANO DA UN CALO DELLA SPESA AL CONSUMO, CIOÈ DELLA DOMANDA. QUESTA INVECE RIGUARDA L’OFFERTA. E ANCHE LE BANCHE CENTRALI POTRANNO FARE POCO. CHE CE NE FAREMO DI TUTTI QUEI SOLDI GRATIS SE NON CI SARANNO PRODOTTI DA ACQUISTARE?

CHE SIA UNA BUONA OCCASIONE PER RIPENSARE IL “SISTEMA”? - L’EPIDEMIA INFETTA I GRANDI MARCHI: DAI CAFFÈ DI STARBUCKS, AGLI ALBERGHI DI HYATT, DAI TELEFONINI DI APPLE ALLE BORSE DI LOUIS VUITTON, IL CAPITALISMO GLOBALE È SULL'ORLO DI UNA CRISI PROFONDA - GUERRERA: “GLI INVESTITORI HANNO PAURA E HO AVVERTITO PAROLE COME “PANICO”; “VENDERE TUTTO”; “CORRERE AI RIPARI”. E’ IL TEST PIÙ SEVERO PER QUELL'ECONOMIA GLOBALIZZATA CHE ABBIAMO DATO PER SCONTATA SIN DAGLI ANNI '90”

QUESTO VIRUS NON È UN ALBERGO – GLI HOTEL NON CE LA FANNO GIÀ PIÙ A TENERE APERTO PER LE TROPPE DISDETTE, SOPRATTUTTO A MILANO: IL FATTURATO MEDIO È CALATO DELL’80% RISPETTO ALLO SCORSO ANNO, MA LE SPESE RESTANO – SECONDO LA FEDERALBERGHI QUASI TUTTE LE CATENE, ANCHE LE PIÙ IMPORTANTI, CHIUDERANNO, COME HANNO GIÀ FATTO ALCUNI STORICI HOTEL COME IL CAVALIERI, IL SENATO E “THE GRAY” – A PESARE NON SOLO LO STOP DEL TURISMO, MA ANCHE LA CANCELLAZIONE DI CONGRESSI E MEETING AZIENDALI…