business

CREDIT SUISSE VEDE ROSSO! LA BANCA HA LANCIATO L'ALLARME PROFITTI PER COLPA DI QUEL MEZZO MILIARDO DI ACCANTONAMENTI CHE SERVONO A CHIUDERE UNA CONTROVERSIA RISALENTE A PIÙ DI UN DECENNIO FA - SI TRATTA DI UN RISARCIMENTO ALL'EX PRIMO MINISTRO GEORGIANO IVANISHVILI E ALLA SUA FAMIGLIA PER UNA FRODE A SUO CARICO DURATA ANNI DA PARTE DI UN EX CONSULENTE DELLA BANCA - A PESARE SUI CONTI È ANCHE IL CONFLITTO IN UCRAINA CHE COSTERÀ ALL'ISTITUTO DI CREDITO ELVETICO CIRCA 200 MILIONI DI FRANCHI...

NETFLIX PAGA IL SUO GENIO - HA CREATO UN MERCATO, QUELLO DELLA STREAMING TV, IN CUI SI SONO INFILATI COLOSSI COME APPLE ED AMAZON, FORTI DI UNA CAPACITÀ DI SPESA PRESSOCHÉ INFINITA PER VIA DEI PROFITTI CHE FANNO IN ALTRI SETTORI - E C'È ANCHE DISNEY, CHE HA UN CATALOGO IMPAREGGIABILE E DI UNA CAPACITÀ PRODUTTIVA UNICA - RICCARDO LUNA: “PER LA PRIMA VOLTA DA DIECI ANNI, NETFLIX HA PERSO ABBONATI, 200MILA IN TRE MESI; E PREVEDE DI PERDERNE ALTRI DUE MILIONI NEL PROSSIMO TRIMESTRE. PER GLI INVESTITORI È STATA UNA BOTTA E IL TITOLO A WALL STREET HA PERSO IL 37 PER CENTO, CIRCA 50 MILIARDI DI DOLLARI”

MA CHE BEL CASELLO! - CHE PACCHIA PER I BENETTON: NON SOLO ARRIVERÀ LORO IL MAXI-ASSEGNO DA 8 MILIARDI CON CUI LO STATO E I FONDI SI COMPRERANNO AUTOSTRADE, MA SI BECCHERANNO PURE UN MILIARDO DI RISTORI COVID! - BELPIETRO: “MENTRE GLI AUTOMOBILISTI SI LECCANO LE FERITE PER GLI AUMENTI DELLA BENZINA E DEL GASOLIO, I CONCESSIONARI SI LECCANO I BAFFI PER I PROFITTI CHE POTRANNO REGISTRARE NONOSTANTE LA CRISI E LA GUERRA. TUTTI D'ACCORDO: LA PANDEMIA PUÒ PESARE SUI CONTI DEGLI ITALIANI, MA NON SU QUELLI DI CHI GESTISCE LE AUTOSTRADE. TANTO PAGA PANTALONE”

CECCHERINI HA LO “YOUNG FACTOR” - IL PRESIDENTE DELL’OSSERVATORIO GIOVANI-EDITORI RADUNERÀ SEI GOVERNATORI DI BANCHE CENTRALI, IL VICEPRESIDENTE DELLA BCE DE GUINDOS E ALTRI BANCHIERI NAZIONALI E INTERNAZIONALI A MILANO, IL 14-15-16 GIUGNO. L’EVENTO “YOUNG FACTOR”, NELLA CORNICE DI PALAZO MEZZANOTTE, PER FAR CRESCERE L’ALFABETIZZAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA E IL SENSO DI APPARTENENZA ALL’UE TRA I GIOVANI - LA PRESENTAZIONE DELLA KERMESSE CON L’AD DI INTESA SANPAOLO, CARLO MESSINA…

COSA HA FATTO DI MALE BONO? – QUELLO CHE È SUCCESSO A “FINCANTIERI”, CON LA NOMINA DI FOLGIERO E IL MANCATO RINNOVO DI GIUSEPPE BONO, ERA STATO PREVISTO DAL SITO “SASSATE” DI GUIDO PAGLIA  IL 5 APRILE - QUAL È LA RAGIONE PER CUI È STATO SILURATO GIUSEPPE BONO, CHE HA PRESO UN’AZIENDA BOLLITA E L’HA RILANCIATA, SENZA ESSERE TOCCATO DAGLI SCANDALI (ULTIMO, IL COLOMBIA-GATE)? L’ETÀ? MA SE BONO A 78 ANNI È TROPPO VECCHIO PER FARE L’AD DI FINCANTIERI, CHE DOVREMMO DIRE DI BIDEN, SUO COETANEO, O DELL’OTTANTENNE MATTARELLA?

A CHI VA IN CULO LA GUERRA IN UCRAINA? A NOI! - LE PREVISIONI DEL FONDO MONETARIO CERTIFICANO CHE IL PIL DELL'AREA DELL'EURO SCENDERA’ DELL’1,1 PER CENTO - MA GERMANIA E ITALIA PAGHERANNO UNO SCOTTO PIÙ ALTO: LA CRESCITA ITALIANA È RIVISTA VERSO IL BASSO DELL'1,5 PER CENTO, QUELLA TEDESCA DELL'1,7 PER CENTO - E GLI AMERICANI? STANNO MEGLIO DI TUTTI: IL LORO PIL SCENDERA’ SOLTANTO DELLO 0,3 PER CENTO - GODONO I PRODUTTORI DI IDROCARBURI COME ARABIA SAUDITA, NIGERIA E VENEZUELA…

LA PRIVATIZZAZIONE DI "ITA" FINALMENTE DECOLLA - IERI SONO SCADUTI I TERMINI PER PRESENTARE LE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE E AL MINISTERO DELL’ECONOMIA SONO ARRIVATE TRE OFFERTE: MSC-LUFTHANSA, INDIGO PARTNERS E CERTARES (CON AIR-FRANCE E DELTA) - IL GOVERNO ORA SI ASPETTA DI RICEVERE UNA PRIMA OFFERTA VINCOLANTE ENTRO QUALCHE GIORNO, PER POI SIGLARE UN ACCORDO PRELIMINARE E ARRIVARE AL CLOSING A DICEMBRE - IN POLE C’È LA CORDATA GUIDATA DAL GRUPPO DI APONTE, ANCHE PERCHÉ È L’UNICA CHE AL MOMENTO ASSEGNA UN VALORE ALLA COMPAGNIA…

LA NARRAZIONE È PIÙ IMPORTANTE DELLA VERITÀ: MOSCA È SULL’ORLO DEL CRAC MA PER PUTIN VA TUTTO BENE - LA DIVERSITÀ DI VEDUTE TRA “MAD VLAD” E LA GOVERNATRICE DELLA BANCA CENTRALE ELVIRA NABIULLINA È IL SINTOMO DI DUE VISIONI POLITICHE OPPOSTE - L’ECONOMISTA GIORGIO ARFARAS: “PUTIN ASSUME IMPLICITAMENTE CHE LA RUSSIA POSSA ANDARE AVANTI ANCORA PER DECENNI GRAZIE ALLE MATERIE PRIME. NABIULLINA SI RENDE CONTO CHE LA RUSSIA HA BISOGNO DI UN'ECONOMIA DIVERSIFICATA E COMPETITIVA, CHE PERÒ NECESSITÀ DI UN ASSETTO POLITICO PIÙ DEMOCRATICO…”

CI VUOLE UN FISCO BESTIALE (PER RIPORTARE I TALENTI IN ITALIA) - NELL'ULTIMO ANNO OLTRE SEDICIMILA LAVORATORI HANNO SPOSTATO LA RESIDENZA FISCALE NEL NOSTRO PAESE GRAZIE AGLI INCENTIVI DELL'AGENZIA DELL'ENTRATE, CHE SI ACCONTENTA DI TASSARE IL 30 PER CENTO DEL REDDITO O ADDIRITTURA IL 10 IN CASO DI TRASFERIMENTO NELLE REGIONI DEL SUD - I NUMERI SONO IN CRESCITA RISPETTO AGLI ANNI PRECEDENTI E AD AUMENTARE È ANCHE IL REDDITO MEDIO: DA 108 MILA A QUASI 122 MILA - IN MOLTI CASI SI TRATTA DI MANAGER O PROFESSIONISTI CHE…

PRONTI ALLO SHOWDOWN? ENTRO GIOVEDÌ CASSA DEPOSITI E PRESTITO DOVRÀ FARE I NOMI PER IL RINNOVO DEL CONSIGLIO D’AMMINISTRAZIONE DI FINCANTIERI. LA NOMINA DI MASSOLO IN ATLANTIA HA SCOMBINATO I PIANI DEL GOVERNO, CHE VOLEVA MANTENERE L’ATTUALE ORGANIGRAMMA. COSÌ SI FA SEMPRE PIÙ SPAZIO L’IPOTESI DI SPOSTARE GIUSEPPE BONO ALLA PRESIDENZA, CON DELEGHE OPERATIVE. RESTA DA TROVARE L’AD: C’È ANCHE CHI FA IL NOME DI GIUSEPPE GIORDO, RESPONSABILE DEL SEGMENTO DIFESA, ORMAI BRUCIATO DAL CASO D’ALEMA-COLOMBIA. IN LIZZA L’ATTUALE DG, FABIO GALLIA, E L’EX AD DI CDP, PALERMO

IL CIBO COME ARMA DI GUERRA - IL BLOCCO ALL'AGRICOLTURA UCRAINA SIGNIFICA AFFAMARE UN PEZZO DI MONDO GIÀ IN GRAVI DIFFICOLTÀ: CI SONO GIA’ FORTI PROTESTE PER GLI AUMENTI DEL PREZZO DEL PANE IN LIBANO E IN EGITTO, I PAESI PIU’ DIPENDENTI DALL'EXPORT DA RUSSIA E UCRAINA - PROBLEMI ANALOGHI IN TUTTO IL NORD AFRICA. PER EVITARE DI RIMANERE CON I MAGAZZINI VUOTI, L'EGITTO HA APPENA SIGLATO UN ACCORDO CON L'INDIA PER IMPORTARE UN MILIONE DI TONNELLATE DI GRANO, E NE HA CHIESTE 240 MILA ENTRO APRILE…

IL GREGGIO DEVE ANCORA VENIRE – IL SESTO PACCHETTO DI SANZIONI EUROPEE CONTRO MOSCA STA PER ARRIVARE, E PROBABILMENTE CONTERRÀ ANCHE L’EMBARGO AL PETROLIO RUSSO. LO CONFERMA URSULA VON DER LEYEN: L’OBIETTIVO PRIMARIO È RIDURRE LE ENTRATE DI PUTIN. STIAMO SVILUPPANDO MECCANISMI INTELLIGENTI IN MODO CHE ANCHE IL PETROLIO POSSA ESSERE INCLUSO NEL PROSSIMO PACCHETTO. QUELLO CHE NON DEVE ACCADERE È CHE PUTIN FACCIA PAGARE PREZZI ANCORA PIÙ ALTI SU ALTRI MERCATI” – I TEDESCHI QUESTA VOLTA ACCETTERANNO O SI METTERANNO DI NUOVO DI TRAVERSO?

BPM, UN’ASSICURAZIONE PER IL FUTURO - DIETRO ALLA MOSSA DI CREDIT AGRICOL SU BANCO BPM C’È ANCHE LA PARTITA DELLA BANCASSICURAZIONE PER CUI ERA SCESA IN CAMPO AXA – LA COMPAGNIA ERA INTERESSATA A COMPRARE UNA QUOTA DI MAGGIORANZA DEL BUSINESS ASSICURATIVO DELL’ISTITUTO DI CASTAGNA. E COSÌ LA BANCA FRANCESE GUIDATA DA MAIOLI È SALITA AL 9,2% PER SCORAGGIARE L’OPERAZIONE. ORA PERÒ L’AGRICOLE POTREBBE DECIDERE DI SALIRE ANCORA - LA PARTITA SI INTRECCIA CON QUELLA SU MPS

 

CHI C’È DIETRO INVESTCORP, LA SOCIETÀ CHE VUOLE METTERE LE MANI SUL MILAN? L’ATTUALE PRESIDENTE OPERATIVO È MOHAMMED MAHFOODH AL ARDHI, IMPRENDITORE DELL’OMAN ED EX MILITARE. EX PILOTA DI CACCIA, FACEVA PARTE DELLA ROYAL AIR FORCE DELL’OMAN E HA STUDIATO AD HARVARD  - IL GRUPPO, CHE HA INVESTITO ANCHE NELLA MAISON GUCCI, SI OCCUPA DI PRIVATE EQUITY, IMMOBILIARE E GESTIONE DEL CREDITO: AL GIUGNO 2021 CONTAVA 37,6 MILIARDI DI DOLLARI DI ASSET GESTITI E DAVA LAVORO A 430 PERSONE…

PER FARE L’AD DI TIM CI VUOLE UN FISICO BESTIALE - NON AVENDO NIENTE DA FARE, PIETRO LABRIOLA SI RACCONTA A “D-LUI" DI "REPUBBLICA”: “CORRO TRE VOLTE A SETTIMANA, VADO IN PALESTRA E POI NUOTO. GLI AMICI DEL CALCIO MI CHIAMAVANO ‘POLMONE UMANO’. NEI MOMENTI MIGLIORI FACEVO 10 KM IN 46 MINUTI. SONO UN AGONISTA E A FARMI SUPERARE NON CI STO” (AVVISATE HENRY KRAVIS DI KKR) - “IL PECCATO DI GIOVENTÙ È STATO L’ORECCHINO A 16 ANNI. I TATUAGGI LI HO FATTI DOPO, COME OPERE D’ARTE SULLA MIA PELLE” - “LA PRIMA RIUNIONE IN TIM? AVEVO 33 ANNI. ENTRAI NELLA STANZA E PER CINQUE MINUTI RESTAMMO IN SILENZIO. ALLORA DOMANDAI: ‘CHI ASPETTIAMO?’. MI RISPOSERO: ‘IL DOTTOR LABRIOLA’. ‘SONO IO’…”

“LO STIPENDIO DI TAVARES È SCIOCCANTE E ECCESSIVO” - ANCHE EMMANUEL MACRON SI ACCODA ALLA SCIA DI POLEMICHE PER LA RETRIBUZIONE DEL CEO DI STELLANTIS DA 19 MILIONI DI EURO: “DOBBIAMO LOTTARE IN EUROPA PERCHÉ NON CI SIANO REMUNERAZIONE CHE POSSANO ESSERE INGIUSTIFICATE, ALTRIMENTI LA SOCIETÀ ESPLODERÀ”. LO PENSA DAVVERO O È SOLO UN MODO PER PARARE I COLPI A SINISTRA IN VISTA DEL BALLOTTAGGIO PER LE PRESIDENZIALI? IL PRESIDENTE FRANCESE DEVE RACCATTARE QUALCHE CONSENSO TRA GLI ELETTORI DI MELENCHON, ALTRIMENTI DOVRÀ LASCIARE L’ELISEO A MARINE LE PEN

IL DRAGONE NON TEME L’INFLAZIONE (E FA MALE) - LA BANCA CENTRALE CINESE A SORPRESA LASCIA INVARIATI I TASSI DEI SUOI PRESTITI A MEDIO TERMINE E IMMETTE LIQUIDITÀ NEI MERCATI PER CIRCA 23,5 MILIARDI DI DOLLARI - TUTTI SI ASPETTAVANO UNA MOSSA DIVERSA, E INFATTI LE BORSE ASIATICHE SONO TUTTE IN NEGATIVO: UN EVENTUALE AUMENTO DEI TASSI RISCHIAVA DI INDEBOLIRE LA CRESCITA DEL PIL, GIÀ RIVISTA AL RIBASSO. MA DOVER AMMETTERE LA FRENATA DEL PRODOTTO INTERNO LORDO PER UN TIPINO COME XI JINPING NON È SEMPLICE. MEGLIO NON DECIDERE E ASPETTARE CHE LA TEMPESTA PASSI...

GENERALI IN GUERRA: NELLA FONDAZIONE CRT, QUALCOSA NON QUAGLIA - POLEMICHE E VELENI DOPO LA SCELTA DEI VERTICI DI CRT, CAPITANATI DA GIOVANNI QUAGLIA, DI APPOGGIARE LA LISTA CALTAGIRONE, E SENZA AVERE NESSUN RAPPRESENTANTE - UNA DELIBERA CHE È AVVENUTA A MAGGIORANZA (5 VOTI SU 7) E NON ALL’UNANIMITÀ, PRECEDUTA DA RACCOMANDAZIONI A FAVORE DELL’ASTENSIONE E CESTINANDO LA LETTERA DEI CACCIATORI DI TESTE PRO LISTA DONNET A CRT - QUAGLIA AVEVA GIÀ DECISO DI SOSTENERE CALTAGIRONE VISTO CHE NON HA SOTTOPOSTO ALTERNATIVE AI CONSIGLIERI DELLA FONDAZIONE?

I MEDIA FRANCESI PORTATI A BOLLORÉ - L’AUTORITÀ DEI MERCATI DI PARIGI DÀ IL VIA LIBERA AL FINANZIERE BRETONE: VIVENDI POTRÀ LANCIARE UFFICIALMENTE LA SUA OPA SUL GRUPPO LAGARDERE, DI CUI HA GIÀ IL 45% - È LA FINE DELL’IMPERO DEL COLOSSO DELL’EDITORIA FRANCESE, DOPO CHE BERNARD ARNAULT SI È SFILATO LASCIANDO CAMPO LIBERO A BOLLORÉ - È UN TERREMOTO PER IL SISTEMA DEI MEDIA FRANCESI. E ANCHE PER LA POLITICA. IN MOLTI HANNO SOTTOLINEATO LA STRANA COINCIDENZA CON LE PRESIDENZIALI…