business

Coronavirus, guerriglia nelle piazze da Nord a Sud contro il dpcm

FANNO COME CAZZO GLI PARE - SONO 16 SU 25 LE CONCESSIONARIE INADEMPIENTI CON PIANI ECONOMICO-FINANZIARI SCADUTI DA DUE, TRE E ADDIRITTURA SETTE ANNI - LA LISTA DEI RITARDATARI, OLTRE AD ASPI, COMPRENDE IL GRUPPO TOTO PER LA STRADA DEI PARCHI (A24-A25 ROMA-L'AQUILA-TERAMO), SU CUI POI SI È PURE INNESCATO IL CONTENZIOSO SULLA MESSA IN SICUREZZA POST-TERREMOTO CON TANTO DI NOMINA DI COMMISSARI AD ACTA, ED IL GRUPPO GAVIO (OTTO CONCESSIONI IN TUTTO), OLTRE AD AUTOVIE VENETE, BRESCIA-PADOVA E MILANO SERRAVALLE…

AUTOSTRADE, VINCITORI E VINTI – SORGI: “CONTE HA GUIDATO IL PARTITO DELL'ESTROMISSIONE IMMEDIATA DEI BENETTON E HA DOVUTO ACCETTARE UN COMPROMESSO FINALE CHE VEDE I CONCESSIONARI VENETI ANCORA A BORDO. AMMACCATI, CERTO, MA A BORDO - DI MAIO HA SPINTO CONTE SULLA LINEA “REVOCA E BASTA” MENTRE TRATTAVA DIETRO LE QUINTE SULLA MEDIAZIONE FINALE. ADESSO PUÒ SCARICARE SUL PREMIER IL PESO DEL FALLIMENTO DELLA LINEA DURA - MATTARELLA HA AGITO NELL'OMBRA, SILENZIOSO COME SEMPRE, UNICO CREDIBILE INTERLOCUTORE DI UNA MERKEL PREOCCUPATA PER GLI INVESTITORI TEDESCHI”

CHE VERGOGNA QUESTA EUROPA CHE BACCHETTA I GOVERNI, VINCOLA I CITTADINI E NON RIESCE A FARE PAGARE LE TASSE ALLE MULTINAZIONALI - I MECCANISMI FISCALI OLANDESI E IRLANDESI NON SONO STATI SMONTATI DALL’ARCIGNA VESTAGER: PER LA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA, LA COMMISSIONE UE NON È STATA CONVINCENTE NEL DIMOSTRARE L’ELUSIONE FISCALE, VISTA LA DEMATERIALIZZAZIONE DELL'ECONOMIA DIGITALE - UN PUNTO DI VISTA CHE, IN PASSATO, ERA RIUSCITO ANCHE A “DEMATERIALIZZARE” L'IVA NEL COMMERCIO ELETTRONICO...

CHI SI NASCONDE DIETRO IL FONDO PARVUS? - LA COMMISSIONE D’INCHIESTA SULLE BANCHE APRE UN FASCICOLO SULLA SOCIETÀ A CUI FA CAPO UNA QUOTA DI CIRCA L'8% DI UBI BANCA - “NON È POSSIBILE NON SAPERE NULLA, A PARTIRE DALL'ASSETTO PROPRIETARIO, DI UN FONDO CHE HA SEDE NELLE ISOLE CAYMAN E CHE NON È VIGILATO DALLE AUTORITÀ ITALIANE, MA CHE OPERA NEL NOSTRO PAESE DETENENDO PARTECIPAZIONE IN ASSET FINANZIARI ITALIANI A TAL PUNTO DA POTER INCIDERE O INFLUENZARE IN OPERAZIONI DI RILEVANZA STRATEGICA PER IL NOSTRO PAESE”

POSTA - A PROPOSITO DELLO STORICO PALAZZO DI PIAZZA AUGUSTO IMPERATORE CEDUTO AI BENETTON – NATTINO PRECISA: “FIP NON È UN FONDO PUBBLICO, IL PATRIMONIO È COSTITUITO DA IMMOBILI CHE FURONO CEDUTI DALLO STATO. LA PROPRIETÀ DEL FONDO È DA RICONDURRE A INVESTITORI PRIVATI” - DAGO RISPOSTA: “INVESTIRE SGR SI È GUARDATA BENE DAL FARE LA PROCEDURA DOPO L’OTTENIMENTO DEL PERMESSO DI TRASFORMARE IL PALAZZO IN UN HOTEL 5 STELLE, CHE HA RADDOPPIATO IL VALORE DELL’IMMOBILE. PRENDIAMO ATTO CHE GLI IMMOBILI NON SONO DELLO STATO: CIÒ VUOL DIRE CHE SE NON HA PERSO SOLDI LO STATO, HANNO PERSO GLI INVESTITORI PRIVATI DEL FONDO FIP”

GENTILONI OGGI È IN VENA DI BATTUTE: “I PARADISI FISCALI IN UE SONO UNO SCANDALO CHE NON PUÒ PIÙ ESSERE TOLLERATO”. PECCATO CHE ALLA PRESIDENZA DELL'EUROGRUPPO SIA STATO NOMINATO PASCHAL DONOHOE. CHE, COINCIDENZA, ARRIVA DA UN PAESE CHE FA DUMPING FISCALE (L’IRLANDA) - L'HA SPUNTATA SULLA SPAGNOLA CALVINO SOLO GRAZIE AL "TRADIMENTO" DI BELGIO E LUSSEMBURGO,  CON L’OBIETTIVO DI NON CAMBIARE UNA CEPPA SUL FISCO “GENEROSO” DEI PAESI DEL NORD, COMPRESA L'OLANDA DEL FRUGALE RUTTE – E OGGI IL TRIBUNALE UE HA DATO RAGIONE AD APPLE, CHE NON DOVRÀ VERSARE 13 MILIARDI DI TASSE NON RISCOSSE. DA CHI? MA DALL’IRLANDA!

SENTI CHI PARLA! GIULIETTO TREMONTI: "L’UNICA RIFORMA CHE DOBBIAMO FARE È QUELLA FISCALE – “IL NOSTRO SISTEMA DERIVA ANCORA DALLA RIFORMA DEL 1971-73. ALLORA ERA MODERNISSIMA, MA ORA TUTTO È CAMBIATO. L’IRPEF, PENSATA PER ESSERE “LA REGINA DELLE IMPOSTE”, È STATA DETRONIZZATA” - BENE, BRAVO, 7+. MA SORGE SPONTANEA LA DOMANDINA: CHI HA IMPEDITO AL PROF. TREMONTI DI FARE 'STA BENEDETTA RIFORMA FISCALE QUANDO ERA MINISTRO DELLE FINANZE NEL GOVERNO BERLUSCONI I (1994-95) E MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE NEI GOVERNI BERLUSCONI II (2001-2004), BERLUSCONI III (2005-2006) E BERLUSCONI IV (2008-2011)? BELZEBU'? IL MAGO OTELMA? PADRE PIO? COSI', TANTO PER CURIOSITA'...

PER GLI AFFARI, IL BUONGIORNO SI VEDE DAL NATTINO – QUANDO IL PATRIMONIO PUBBLICO DIVENTA UN AFFARE PRIVATO: LEGGETE L’ARTICOLO DEL 2012 DI SERGIO RIZZO SU “INVESTIRE IMMOBILIARE”, LA SOCIETÀ DI NATTINO, PARTECIPATA DAI BENETTON, CHE HA VENDUTO LO STORICO PALAZZO DI PIAZZA AUGUSTO IMPERATORE AGLI STESSI BENETTON: “DAL 2012 AL 2011 HA ACCUMULATO UTILI NETTI GENERATI DALLE COMMISSIONI PER 59 MILIONI. SOLTANTO UNA DOMANDA A CHI HA AVUTO QUESTA PENSATA (PREMIER  ERA BERLUSCONI, MINISTRO TREMONTI): ERA PROPRIO NECESSARIO RIVOLGERSI A UN INTERMEDIARIO PRIVATO PER GESTIRE UN FONDO DEGLI IMMOBILI PUBBLICI?''

DON’T GO HUAWEI - LA GRAN BRETAGNA HA ESCLUSO LA SOCIETÀ CINESE DALLE FORNITURE PER LA NUOVA RETE 5G - DOPO LE PRESSIONI USA, BORIS JOHNSON HA CAMBIATO IDEA DOPO AVER CONCESSO UN PARZIALE VIA LIBERA NEI MESI SCORSI. MA IL PREZZO SARÀ ALTO PER LONDRA, GIA' NEI GUAI CON LA BREXIT: PECHINO MINACCIA RITORSIONI ED È GIÀ FURIOSA CON "BORIA" PER LA QUESTIONE HONG KONG – LA SETTIMANA SCORSA ERA STATA TELECOM ITALIA A NON INVITARE HUAWEI ALLA GARA PER LA RETE CORE IN BRASILE: IL CERCHIO SI STRINGE…

DIETA A BASE DI FIBRA – I TEMPI ORMAI SONO MATURI PER LA RETE UNICA: L’IDEA DI GUALTIERI È CREARE SOTTO IL CAPPELLO DI TIM UNA NUOVA SOCIETÀ, “FIBERCOP”, SU CUI FAR CONFLUIRE LA RETE DI OPEN FIBER CON CDP CHE FAREBBE DA GARANTE SULLA NEUTRALITÀ DELL’INFRASTRUTTURA - MA RESTA DA CONVINCERE ENEL A VENDERE LA SUA METÀ DI OPEN FIBER. COSA CHE FU CHIESTA A STARACE ALL'EPOCA DELLA SUA RICONFERMA MA L'AD DELL'ENEL FECE L'INFERNO E INFINOCCHIO' FRACCARO. COME FINIRA'? MALE...

SE CATTOLICA DIRÀ SÌ ALL'OPS DI INTESA POTREBBE SCATTARE UN EFFETTO DOMINO TRA I SOCI DEL ''CAR'', IL PATTO DI CONSULTAZIONE DEGLI AZIONISTI DI UBI - LA FONDAZIONE BANCA DEL MONTE DI LOMBARDIA È ORIENTATA ALL'ADESIONE, METTENDO DAVANTI A UN VICOLO CIECO LA FONDAZIONE CUNEESE: HANNO LO STESSO ADVISOR PER LA DECISIONE, SOCIÉTÉ GÉNÉRALE, E NON SAREBBE AGEVOLE SPIEGARE AL MEF (CUI SPETTA LA VIGILANZA SULLE FONDAZIONI) SCELTE DIAMETRALMENTE OPPOSTE PARTENDO DA CONSIDERAZIONI TECNICHE IDENTICHE

RUTTE INTENZIONI – IL PREMIER OLANDESE HA SPIEGATO A CONTE COSA VUOLE: INNANZITUTTO IL DIRITTO DI VETO SULL’APPROVAZIONE DEI PIANI NAZIONALI, CHE LA MERKEL GLI HA GIÀ GARANTITO. E POI L’ELIMINAZIONE DI QUOTA 100 E IL RISANAMENTO DEI CONTI. RISPOSTA: “NON SIETE LA TROIKA” (SI È DIMENTICATO UN AVVERBIO, ANCORA) – RUTTE DEVE FARE ANCHE I CONTI NEL SUO PAESE: LA MAGGIORANZA CHE LO SOSTIENE È FRAGILE, E L’ULTRA-DESTRA DI WILDERS, ALLEATO DI SALVINI MA POCO DISPOSTO AD AIUTARCI, VOLA NEI SONDAGGI…

IL MATTINO HA DORIS IN BOCCA – PENSIERI, PAROLE, OPERE E MISSIONI DI ENNIO DORIS: “MI SERVIVANO CAPITALI ENORMI, APPROFITTAI DI UN VIAGGIO A GENOVA PER PORTARE MIA MOGLIE A PORTOFINO. SUL PORTICCIOLO VIDI BERLUSCONI CHE PARLAVA CON UN PESCATORE CHE STAVA RIPARANDO LE RETI E...” – “NON ABBIAMO MAI LITIGATO, È TROPPO BUONO E PER LUI L’AMICIZIA HA UN VALORE ASSOLUTO” – LE SCODELLE DI CAFFELATTE, I SUDOKU E L’AMORE MONOGAMO PER LINA: "'UN PO' TI INVIDIO', MI RIPETE SEMPRE BERLUSCONI. 'HAI TROVATO SUBITO LA DONNA GIUSTA'"

SOTTO LA BANCA - LADY MORATTI CI TIENE ALLA SUA PRESIDENZA DI UBI, FA IL COMPITINO SUL ‘’CORRIERE’’ E NON TROVA DI MEGLIO CHE ESALTARE LE AGGREGAZIONI “AMICHEVOLI E CONCORDATE”. QUELLE DOVE MAGARI SI CONTINUAVA A NASCONDERE LA POLVERE SOTTO I TAPPETI DELLE CAYMAN NELLE FINANZIARIE OFFSHORE TIPO PARVUS? OPPURE QUELLE OPERAZIONI FATTE ATTRAVERSO UBI INTERNATIONAL, FINO ALL'ESPLOSIONE DELLO SCANDALO DEI PANAMA PAPERS CHE HA COSTRETTO UBI A VENDERE LA SUA DIVISIONE LUSSEMBURGHESE?– TANTO CHE CI SIAMO, PERCHÉ LADY MESTIZIA NON CHIARISCE IL RUOLO DELLA SARAS, LA SOCIETÀ PETROLIFERA DEI MORATTI CHE HA FATTO OPERAZIONI SUL GREGGIO ''ESTERO SU ESTERO'' ATTRAVERSO UBI?

IL BUTTON DOWN UCCISO DAL LOCKDOWN! IL FALLIMENTO DI "BROOKS BROTHERS"? COME POTEVA RESISTERE DOPO TRE MESI NEI QUALI LA GENTE HA LAVORATO DA CASA, CIABATTE E PANTALONCINI? – DAI KENNEDY A CLARK GABLE, DALL’AVVOCATO AGNELLI A VELTRONI: "A UN CERTO PUNTO NON C’ERA MASCHIO DI SINISTRA ITALIANA CHE NON VOLESSE ESIBIRE LA BUTTON DOWN D’ORDINANZA. SARÀ CERTO COLPA DELLO SPIRITO DEL TEMPO, MA ADESSO E PER UN PO’ CALERÀ IL SIPARIO” – FOTO-STORIA DI UN MITO: DA LINCOLN ALLA CRAVATTA DI JENNIFER ANISTON

IL CRIMINE, L'UNICO MADE IN ITALY CHE FUNZIONA – LA BOMBA DEL "FINANCIAL TIMES": ALCUNI BOND LEGATI ALLA 'NDRANGHETA SONO STATI PIAZZATI SUI MERCATI INTERNAZIONALI – TRA GLI ACQUIRENTI C’È PURE BANCA GENERALI, CHE PRECISA CHE SI TRATTAVA DI UNA CARTOLARIZZAZIONE DA UN MILIARDO DI EURO BASATA SU FATTURE SCONTATE VENDUTE ALLE BANCHE PER AVERE I SOLDI CHE NON RICEVONO DALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. TRA QUESTE CE N’ERA UNA DA 400 MILA EURO EMESSA DA UN’AZIENDA SUCCESSIVAMENTE INDAGATA PER CONDIZIONAMENTI…

QUINDI CI AVETE PRESO PER IL CULO PER DUE ANNI? – INDOVINATE A CHI SARÀ AFFIDATO IL PONTE DI GENOVA? MA CERTO, AI BENETTON! DOPO AVER PORTATO A "JUNK" IL TITOLO DI ATLANTIA E AVERCI MARTELLATO LE PALLE CON LA REVOCA, IL GOVERNO GIALLO-ROTTO LASCIA TUTTO COME PRIMA. LA RICHIESTA DI PAOLA DE MICHELI: È L’UNICO MODO PER RIAPRIRE IN TEMPI RAGIONEVOLI - VOLETE FARVI UN’ALTRA RISATA? LA MAGGIORANZA, CON UN BLITZ DEL RENZIANO LUCIANO NOBILI, FA UN REGALONE DA 1 MILIARDO AI BENETTON: PROROGATA LA CONCESSIONE DI AEROPORTI DI ROMA FINO AL 2046...

SEGWAY? NO WAY! - LA BIGA A MOTORE CHE DOVEVA RIVOLUZIONARE LA MOBILITÀ VA FUORI PRODUZIONE. MA NIENTE PAURA: NEL MERCATO “IL FALLIMENTO È L’OCCASIONE PER RICOMINCIARE IN MODO PIÙ INTELLIGENTE”, COME DICEVA HENRY FORD, E COME SPIEGA IL GIORNALISTA MATT RIDLEY NEL SUO NUOVO LIBRO, “HOW INNOVATION WORKS”: “L’INNOVAZIONE NON È UN DISEGNO INTELLIGENTE. ACCADE QUANDO LE IDEE FANNO SESSO” – IL SEGWAY MUORE PERCHÉ NESSUNO LO COMPRA. MA ORA TUTTI VOGLIONO I MONOPATTINI...

QUALE MANINA C’È DIETRO GLI ACQUISTI DEL TITOLO RCS IN BORSA? – IERI LE AZIONI DEL GRUPPO CHE CONTROLLA IL ‘’CORRIERE DELLA SERA’ HANNO CHIUSO LA SEDUTA IN RIALZO DEL 5,5% (OGGI È CALATO DEL 2,15%) - L'AUMENTO DELLA CAPITALIZZAZIONE DI RCS SAREBBE FUNZIONALE A MANTENERLO SALDAMENTE NELLE MANI DI URBANO CAIRO, CHE OGGI CONTROLLA IL 60% DI RCS - MA DIETRO AGLI ACQUISTI POTREBBE ESSERCI ANCHE QUALCHE NUOVO INVESTITORE CHE PUNTA SU RCS (TANTO PER NON FARE I NOMI, METTIAMO SOLO I COGNOMI: MESSINA, NAGEL CIMBRI)

COME FINIRÀ LA GUERRA INTESA-UBI – DOPO LA SCONTATA BOCCIATURA DELL’ISTITUTO BRESCIANO-BERGAMASCO (L'OFFERTA ‘’NON È CONCORDATA’’ E ’’NON È CONVENIENTE”) E L’ALTRETTANTO SCONTATA REPLICA DI INTESA (“LA PAROLA VA AGLI AZIONISTI”), VEDRETE CHE NEGLI ULTIMI GIORNI DELL’OPS, CON UN RILANCIO A SUON DI BIGLIETTONI, MESSINA SI PORTERÀ A CASA UBI – DOPODICHE’, AVVISATE SERGIO EREDE E URBANO CAIRO, CHE NEL MIRINO DI MESSINA E NAGEL C’E’ IL ''CORRIERE DELLA SERA''...

BRAGANTINI REPLICA, DAGO RISPONDE – ‘’OBIETTO AL FATTO DI ESSER DIPINTO COME UOMO LEGATO AD UBI. HO DOVUTO PERFINO FAR CAUSA AD UBI. SEMMAI HO DEI LEGAMI PROFESSIONALI CON INTESA" – DAGO: ''A GIUDICARE DAL SUO ARTICOLO NON SI DIREBBE CHE LEI SI SIA LASCIATO IN MALO MODO CON UBI, ANZI SEMBRA CHE NE SUBISCA ANCORA IL RICHIAMO. EVIDENTEMENTE, NON HA MESSO UN SOLO MOTIVO FAVOREVOLE ALL’OPS DI INTESA SU UBI PROPRIO PERCHÉ HA DEI LEGAMI PROFESSIONALI ATTUALI, TRAMITE UNA SOCIETÀ DA LEI PRESIEDUTA, CON INTESA. ALTRIMENTI, QUALCHE MOTIVO FAVOREVOLE NON AVREBBE CERTO FATICATO A TROVARLO"

SALVATORE INTERESSATO - L’EX COMMISSARIO CONSOB BRAGANTINI, CHE OGGI SUL ‘’CORRIERE’’ SI SCHIERA CONTRO L’OPS DI INTESA SU UBI, PER CASO È LO STESSO SALVATORE BRAGANTINI CHE ERA AD DI CENTROBANCA, PRIMA CONTROLLATA E POI FUSA IN UBI NEL 2013? VUOI VEDERE CHE È LO STESSO BRAGANTINI CHE RICOPRIVA LA VICEPRESIDENZA DI IW BANK, ISTITUTO SOGGETTO ALL’ATTIVITÀ DI DIREZIONE DI UBI? CHISSÀ SE E’ SEMPRE LUI CHE, SOCIO DI ‘’PERMICRO’’, VENIVA SPONSORIZZATO DA UBI? - INFINE: TRA IL 2016 E IL 2017 È LUI IL VICEPRESIDENTE VICARIO DELLA FALLITA POPOLARE DI VICENZA DI ZONIN O MAGARI UN SUO OMONIMO?