business

MILENA GABANELLI - SOSTANZE CHIMICHE VIETATE IN EUROPA MA LEGALI NEGLI USA

ENI IN MODALITA' AMARA (PIERO) - "REPORT" TRACCIA IL SOLCO, IL "CORRIERE" LO SBATTE IN PAGINA (LATITANTI TUTTI GLI ALTRI GIORNALI) - L'AVVOCATO DEL CANE A SEI ZAMPE ACCUSA IL CAPO DEL PERSONALE DI ENI, CLAUDIO GRANATA, VICINO A DESCALZI, DI AVERGLI CHIESTO DI OPERARE, COME "CANALE DICIAMO NON ISTITUZIONALE" PER CERCARE DI BLOCCARE NEL 2017 UN' INTERVISTA A ''REPORT'' DI VINCENZO ARMANNA ("MI RIVOLSI A LUCA LOTTI"), E POI CERCARE, CON EVOCAZIONE DI ''REGISTRAZIONI'', DI ''CAPIRE IN CHE MODO FERMARE QUESTO ARMANNA", SCREDITANDOLO - LE REPLICHE DI AZIENDA E LEGALE

COS’È E A COSA POTREBBE SERVIRE “BLOCKCHAIN”, IL BUSINESS SU CUI TUTTI PUNTANO (COMPRESO LA CASALEGGIO ASSOCIATI) - IL SISTEMA CONSENTE DI REGISTRARE EVENTI, SCAMBI E TRANSAZIONI SENZA CHE SIA NECESSARIO L'INTERVENTO DI UNA TERZA PARTE. A FARE “DA NOTAIO” È INTERNET STESSA - UN ESEMPIO? AL MOMENTO DELL'ACQUISTO DI UN BIGLIETTO AEREO SI REGISTRA LA TRANSAZIONE. SE CI SONO ANOMALIE E IL PASSEGGERO HA DIRITTO A UN RISARCIMENTO IL SISTEMA GENERA SUBITO IL VERSAMENTO SENZA BISOGNO DI RICHIESTE O INTERVENTO UMANO…

POTERI FORTI – LA BOMBA DEL GIORNO E’ L’INTERVISTA DI GIUSEPPE GUZZETTI, IL GRANDE VECCHIO DELL'ACRI E DELLA FONDAZIONE CARIPLO, A “REPUBBLICA” (E' LA PRIMA VOLTA) – AL DI LA’ DELLE PIE RISPOSTE, ‘’BARBETTA DI FERRO” FA UNA DICHIARAZIONE DI GUERRA A BANCA INTESA (MESSINA GLI HA NEGATO IL SUO CANDIDATO ALLA PRESIDENZA), AL “CORRIERE” (DATO DA INTESA A CAIRO) CHE OGGI CONCEDE UNA PAGINATA A BUFFAGNI, UOMO DI CASALEGGIO PER LE NOMIME M5S, CHE HA ''POSIZIONATO'' ALLA CDP (DIVENTATA CASSAFORTE DI STATO) FABRIZIO PALERMO CUI MANDA A DIRE: “PRETENDO IL RISPETTO DEI LIMITI STABILITI DALLO STATUTO E MI OPPORRÒ SEMPRE A OPERAZIONI SCRITERIATE, COME QUELLA DI ALITALIA. ABBIAMO COMUNQUE UNO STRUMENTO DI GARANZIA, IL VOTO DI BLOCCO" (LE FONDAZIONE BANCARIE "GESTITE'' DA GUZZETTI HANNO IL 15,93% DI CDP)

UNICREDIT VUOLE FARE IL TERZO INCOMODO – SECONDO IL “FINANCIAL TIMES” MUSTIER È PRONTO A FARE UN’OFFERTA PER COMMERZBANK SE DOVESSE FALLIRE LA FUSIONE CON DEUTSCHE BANK – DA MILANO NESSUN COMMENTO, MA L’IDEA È QUELLA DI ACCUMULARE AZIONI DELLA BANCA TEDESCA PER POI FONDERLA CON LA CONTROLLATA HYPOVEREINSBANK – IL PIANO DEL GOVERNO DI BERLINO, CHE HA IL 15% DI COMMERZ, STA AVENDO PIÙ PROBLEMI DEL PREVISTO, PER I RISVOLTI POLITICI (LEGGI BAIL-IN) E OCCUPAZIONALI (CI SAREBBERO 30MILA ESUBERI)