Cronache

WALTER RICCIARDI A UN GIORNO DA PECORA

I CATTIVI MAESTRI - L’EX NUNZIO CARLO MARIA VIGANÒ, TRE GIORNI PRIMA DELL'ASSALTO AL CONGRESSO, IN UN’INTERVISTA A STEVE BANNON, AVEVA ESORTATO “I FIGLI DELLA LUCE" AD AGIRE "A FAVORE DI TRUMP CONTRO BIDEN” - L'ARCIVESCOVO, NEMICO DI PAPA FRANCESCO, AVEVA APERTO LE VALVOLE: "BIDEN? FANTOCCIO DELL'ELITE. BERGOGLIO? SPERO CHE VENGANO FUORI EVENTUALI PROVE IN POSSESSO DEI SERVIZI SEGRETI, IN RELAZIONE ALLE DIMISSIONI DI RATZINGER E ALLE COSPIRAZIONI SOGGIACENTI ALL'ELEZIONE DI BERGOGLIO"

"CON I CONTRATTI SIGLATI A OGGI POSSIAMO VACCINARE IL 5% DELLA POPOLAZIONE ENTRO MARZO E MENO DEL 20% ENTRO GIUGNO" - NINO CARTABELLOTTA SMENTISCE ARCURI, SECONDO CUI CI SARANNO 21,5 MILIONI DI VACCINATI ENTRO MAGGIO: "LA SITUAZIONE POTREBBE CAMBIARE CON UN VIA LIBERA DELL EMA AD ASTRAZENECA IN TEMPI BREVI, MA È DIFFICILE CHE LE 40 MILIONI DI DOSI SARANNO DISPONIBILI NEL PRIMO SEMESTRE. IMPROBABILE CHE LE ULTERIORI FORNITURE DI PFIZER E MODERNA CONTRATTATE DALL'EUROPA VENGANO CONSEGNATE IN ANTICIPO"

COME FINÌ TUTTO IN VACCA (AGUSTA) – VENT’ANNI FA A PORTOFINO LA SCOMPARSA MISTERIOSA DELLA CONTESSA, CHE POI SI SCOPRÌ ESSERE SCIVOLATA E PRECIPITATA IN MARE DALLA TERRAZZA DI VILLA ALTACHIARA SOTTO EFFETTO DI WHISKY E SONNIFERI: PER LA PRIMA VOLTA LA MORTE DIVENNE REALITY, UN FORMAT CHE NON CI HA MAI ABBANDONATO – EMILIO FEDE CHE GONGOLAVA PREGUSTANDO IL BOOM DI ASCOLTI, LE TELECAMERE DEL TG1 AL LARGO DELLA BAIA, LA CRONACA NERA CHE INIZIÒ A ENTRARE NEI SALOTTI TV CON ESPERTI E PSICOLOGI...

MEGLIO DI UN FILM! – VI SEMBRA DI AVER GIÀ VISTO LE SCENE DELL’ASSEDIO A CAPITOL HILL? CERTO: IERI LA REALTÀ HA SUPERATO L’OSSESSIONE DI HOLLYWOOD DI ASSALTARE IL CENTRO DEL POTERE - DA ANNI SI SFORNANO FILM IN CUI CAMPIDOGLIO E CASA BIANCA VENGONO ASSEDIATE E DISTRUTTE DAI NEMICI DELLA DEMOCRAZIA: È PROPRIO A CAPITOL HILL CHE AVVIENE L’ATTENTATO DI APERTURA DI “DESIGNATED SURVIVOR” MENTRE NON SI È ANCORA ESAURITA LA SAGA DI “ATTACCO AL POTERE” CHE PRESTO VEDRÀ IL QUARTO CAPITOLO… - VIDEO

“S’INTRAVEDE L’INIZIO DELLA TERZA ONDATA” - ARRIVA IL CONTO DEI SOLLAZZI DI NATALE E DEI BAGORDI DI CAPODANNO - IL MONITORAGGIO SETTIMANALE DEL GIMBE DIMOSTRA CHE NON C’È NIENTE DI CUI ESSERE OTTIMISTI: “IL REALE IMPATTO DEL VACCINO È MOLTO LONTANO, SENZA IL VIA LIBERA DELL’EMA A QUELLO DI ASTRAZENECA O L’ANTICIPO IMPROBABILE DI CONSEGNE, POTREMO VACCINARE SOLO IL 5% DELLA POPOLAZIONE ENTRO MARZO” - “NON È PIÙ ACCETTABILE L’AFFANNOSO INSEGUIMENTO DEL VIRUS CON L’ESTENUANTE ALTERNANZA DI RESTRIZIONI E ALLENTAMENTI CHE DANNEGGIA L’ECONOMIA E AUMENTA IL…”

“C'ERA VIOLENZA A SAN PATRIGNANO MA ERA UNA GUERRA” - IL RACCONTO DEL FIGLIO DI VINCENZO MUCCIOLI, ANDREA: “HO VISTO UN RAGAZZO PUNTARE UN COLTELLO IN PANCIA A MIO BABBO, AVEVO 16 ANNI. E SÌ, IN QUEL PERIODO LUI DI SCHIAFFONI NE HA DATI. IL DOCUMENTARIO DI NETFLIX? FALSIFICA LA STORIA. QUANDO PRESI LE REDINI DELLA COMUNITA', ANDAI DA GIAN MARCO E LETIZIA MORATTI A RESTITUIRE IL MILIARDO DI LIRE CHE AVEVANO DATO A MIO PADRE PER ASSICURARE AI SUOI FIGLI UN FUTURO. LUI LI CHIAMAVA "I DALLAS". NEL 2011 LASCIAI SAN PATRIGNANO PERCHÈ VENNE MENO LA FIDUCIA RECIPROCA CON I MORATTI. NON ERO D'ACCORDO CON LE LORO SCELTE POLITICHE E FINANZIARIE. VOLEVANO IL CONTROLLO DELLA COMUNITÀ E MI HANNO DESTITUITO. IL MESSAGGIO FU: SE RESTA LUI..."

BAIARDO DI STATO – ALDO GRASSO E LA PUNTATA DI “REPORT” SULLA TRATTATIVA STATO-MAFIA: “O LE RICOSTRUZIONI SONO VERE, E ALLORA LA MAGISTRATURA DOVRÀ INTERVENIRE AL PIÙ PRESTO, OPPURE È NECESSARIO UN RIPENSAMENTO SU QUESTO TIPO DI INCHIESTE. IMMAGINO, INVECE CHE NON SUCCEDERÀ NULLA, AS USUAL” – “SI PUÒ DAR CREDITO A SALVATORE BAIARDO, CHE HA FAVORITO LA LATITANZA DEI FRATELLI GRAVIANO CHE, DOPO POCHI ANNI DI CARCERE, È LIBERO? I COLLABORATORI DI GIUSTIZIA SONO UNA FONTE SICURA DI VERITÀ?”

RIDER BENE CHI RIDER ULTIMO – NUZZI: "LA FAVOLA DEL RIDER RAPINATO E SOMMERSO DALLA BENEFICENZA DELLA NAPOLI ONESTA RISCHIA DI INCRINARSI IN MENO DI VENTIQUATTRO ORE. TRA I SOSTENITORI PIÙ ATTIVI DELLA RACCOLTA FONDI C'È GIORGIO MASCITELLI, FIGLIO DEL BOSS DI CAMORRA BRUNO DETTO 'O CANOTTO" – IL GIOVANE, MANAGER DI TONY COLOMBO, RE DEI CANTANTI NEOMELODICI, AVREBBE INTERROTTO I RAPPORTI CON IL PADRE DA TEMPO. MA GLI INQUIRENTI GIUDICANO LA STORIA MERITEVOLE DI UN NECESSARIO APPROFONDIMENTO… - VIDEO