media e tv

LA VENEZIA DEI GIUSTI – SIAMO DALLE PARTI DI UN CASO CUCCHI POLACCO CON “ZEBY NIE BYLO SLADOW”, OPERA SECONDA DI JAN P. MATUSZYNSKI , SCRITTA DA KAJA KRAWCZYK-WNUK E TRATTA DA UN LIBRO INCHIESTA DI CEZARY LAZAREWICZ DEL 2006 SU UN CASO VERO - BUON FILM DI DENUNCIA, ANCORA ATTUALE, VISTI GLI INSABBIAMENTI CONTINUI DELLA POLIZIA NELLA CIVILE EUROPA, NON BRILLERÀ MAGARI PER GLAMOUR, MA GETTA UNO SGUARDO PRECISO E TAGLIENTE SU UN PASSATO CHE ANDREBBE RILETTO CON ATTENZIONE - VIDEO

CONCITA HA BISOGNO DI UN DISEGNINO! - IL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE PATRIZIO BIANCHI SPIEGA A “IN ONDA” COME FUNZIONERÀ IL CONTROLLO DEL GREEN PASS A SCUOLA: “ACCANTO ALLA LISTA DEI PRESENTI CI SARÀ LA PALLINA ROSSA O LA PALLINA VERDE. COSÌ SI EVITERÀ LA FILA" - UN CONCETTO PIUTTOSTO SEMPLICE, CHE LA DE GREGORIO NON CAPISCE. E COSÌ BIANCHI PRENDE UN FOGLIO DI CARTA: “GLIELO DISEGNO SUBITO. IL PRESIDE ACCENDE IL COMPUTER E…” - LA RISPOSTA DELLA DE GREGORIO: "IO NELLA MIA INGENUITÀ NOVECENTESCA PENSAVO CHE I PRESIDI AVESSERO DAVVERO UN SEMAFORO A DISPOSIZIONE" - VIDEO

 

FREMANTLE GOES TO HOLLYWOOD (REPORTER) – CON DUE FILM IN CONCORSO A VENEZIA (“E’ STATA LA MANO DI DIO” E “AMERICA LATINA” CHE PASSA OGGI), IL COLOSSO DELLA TV VA ALLA CONQUISTA DEL CINEMA! L'ARTICOLO DI “HOLLYWOOD REPORTER”: “NON È UN’OPERAZIONE ISOLATA. SOLO QUEST'ANNO FREMANTLE HA 14 FILM PREVISTI IN USCITA OLTRE AD AVER SIGLATO ACCORDI DI 'FIRST-LOOK' CON REGISTI DEL CALIBRO DI SORRENTINO, LUCA GUADAGNINO E MICHAEL WINTERBOTTOM” - SCROSATI: “PER NOI, INVESTIRE NEL CINEMA EUROPEO È COME TORNARE A CASA”

LA VENEZIA DEI GIUSTI - IL PIÙ CHE DECENTE “HALLOWEEN KILLS”, IN QUANTO SECONDO FILM DELLA NUOVA SAGA, RIPARTE DAL PUNTO DOVE AVEVAMO LASCIATO IL PRIMO “HALLOWEEN” DI DAVID GORDON GREEN - ESSENDO UN FILM “DI MEZZO”, CHE DEVE PORTARCI CIOÈ AL FINALONE, È EVIDENTE CHE TUTTO QUELLO CHE VEDREMO SARANNO SCONTRI, FUGHE, MAZZATE IN TESTA E COLTELLATE, CONDITE DA QUALCHE TROVATA CINEFILA -  JAMIE LEE CURTIS RECITA METÀ FILM ALL’OSPEDALE PRIVA DI SENSI. POI SI SVEGLIA, RICUCITA UN PO’ COSÌ, E SI PREPARA ALLA GUERRA. E’ SEMPRE FAVOLOSA - VIDEO

 

LA RICONOSCI DALLA BELLA MASCELLA PAVAROTTIANA: “ASSOMIGLIO A MIO PADRE MA IO AMO IL ROCK” – ALICE PAVAROTTI, FIGLIA DI BIG LUCIANO, A 18 ANNI DEBUTTA SUL PALCO COME PRESENTATRICE –  “ESSERE FIGLIA DI…PER ME È SEMPRE STATO UN GRANDE ONORE. NON HO MAI PENSATO DI VIVERE SOTTO I RIFLETTORI, NON MI SONO MAI PREOCCUPATA DI QUELLO CHE POTEVO DIRE O NON DIRE. CON I MIEI COMPAGNI DI SCUOLA NON L'HO MAI SBANDIERATO, PER PUDORE, MA  E POI I PANAMA DI MIO PADRE, I VIAGGI ALLE BARBADOS E QUEI DUETTI: "TRA TUTTI QUELLI CON..." - VIDEO

LA VENEZIA DEI GIUSTI - QUESTO ATTESISSIMO "FREAKS OUT", DIRETTO DA GABRIELE MAINETTI, È ESATTAMENTE QUELLO CHE IL PUBBLICO DI "JEEG ROBOT" SI ASPETTAVA. VI ERA PIACIUTO UN SUPER-EROE ROMANO COATTO CHE NON SA BENE COSA FARE DEI SUOI SUPER-POTERI? STAVOLTA VE NE DIAMO BEN QUATTRO. FILMONE, ANZI FIRMONE. VE LO DICO SUBITO. COME IN ITALIA È RARO FARLI E VEDERLI. MAGARI NON SEMPRE AL MASSIMO, MAGARI NON SEMPRE ORIGINALE, MA UN VERO E PROPRIO SPETTACOLO CHE NON TI STANCHI DI VEDERE… VIDEO

RAI, DI TUTTO DI PUS - CON TUTTO QUELLO CHE CI SAREBBE DA FARE A VIALE MAZZINI, LA PRIMA NOMINA CHE IL NEO AD CARLO FUORTES DOVRÀ FARE È QUELLA DEL NUOVO CAPO DELLA TV DI SAN MARINO, PARTECIPATA DALLA RAI, CON MASSIMA SPESA E MINIMA RESA - LA POLTRONA È AMBITISSIMA, PERCHÉ LO STIPENDIO NON È MALE: 223.536 EURO. INFATTI SI SONO PROPOSTI L’ATTUALE DIRETTORE DI RAI2 DI MEO, BEN DUE VICEDIRETTORI DI RAI1 E L’EX RESPONSABILE DELLA TGR EMILIA ROMAGNA ANTONIO FARNÈ. NONOSTANTE SIA STATO COSTRETTO ALLE DIMISSIONI NEL 2019 PER IL SERVIZIO SU PREDAPPIO, QUEST’ULTIMO SEMBRA IN POLE…

LA VENEZIA DEI GIUSTI - VIVA DJANGO E VIVA LA REVOLUCION!  TARANTINO TORNA A VENEZIA NEL DOCUMENTARIO “DJANGO&DJANGO”, A CURA DI LUCA REA E STEVE DELLA CASA, DOVE DA VERO MATTATORE NON SPIEGA SOLO IL SUO PUNTO DI VISTA SU “DJANGO”, MA TUTTA LA SUA LETTURA DELL’OPERA VIOLENTA DEI FILM WESTERN DI CORBUCCI - TALE È L’ENERGIA, LA PASSIONE, LA GENEROSITÀ, IL DIVERTIMENTO CHE METTE NEL RACCONTARE IL NOSTRO CINEMA DAL SUO PUNTO DI VISTA, COME FOSSE PARTE DI UN SUO FILM, CHE STAREMMO ORE E ORE A SENTIRLO - VIDEO

ASSANGE NELLA MANICA - ALDO GRASSO: “PER ADRIANO SOFRI E PETER GOMEZ QUELLO DI ASSANGE È BUON GIORNALISMO” - “MA IL METODO WIKILEAKS CONSISTEVA NEL RIVERSARE MASSE DI DOCUMENTI SEGRETI O RISERVATI ONLINE, SENZA VAGLIO E SENZA CONTESTO. È IL CONTRARIO DEL GIORNALISMO. CON I DOCUMENTI RISERVATI PROVENIENTI DALLA RUSSIA, HA USATO LA ‘TRASPARENZA’ A FASI ALTERNE. INSOMMA, MI PAREVA CI FOSSERO BUONI MOTIVI PER NON SANTIFICARLO SU UNA RETE DEL SERVIZIO PUBBLICO ITALIANO…” - VIDEO

LA VENEZIA DEI GIUSTI - BELLISSIMO E INASPETTATO, IL FILM RUSSO IN CONCORSO, “CAPTAIN VOLKOGONOV ESCAPED” DELLA COPPIA DI REGISTI NATASHA MERKULOVA E ALEXEY CHUPOV, È UN VIAGGIO NELLA FOLLIA DELLA LOGICA DELLA POLIZIA SEGRETA NELLA RUSSIA DI STALIN NEL 1938, A UN PASSO DALL’ENTRATA IN GUERRA - FANTASTICO QUANTO BASTA, CON UNA STORIA ORIGINALE, PERSONAGGI FAVOLOSI, BATTUTE TERRIBILI, VANTA SET MEMORABILI E RICOSTRUZIONI DELLA RUSSIA ANNI ‘30 MOLTO RICCHE. SU TUTTO DOMINA UN SENSO DI MORTE, DI DOLORE E DI PAZZIA. GRANDE FILM - VIDEO

LA VENEZIA DEI GIUSTI - BANG! BANG! IN ALTRI TEMPI IL WESTERN“OLD HENRY”, SCRITTO E DIRETTO DA CERTO POTSY PONCIROLI, LO SI SAREBBE VISTO A CANNES AL MERCATO, NON FUORI CONCORSO A VENEZIA, DOVE È STATO TRATTATO CON RISPETTO CINEFILO DA UN PUBBLICO CHE DOPO LE MATTONATE DEI GIORNI SCORSI LO HA VISTO COME UNA GRADITA BENEDIZIONE - NON È UN CAPOLAVORO, MA LA BELLA VOCE DI TIM BLAKE NELSON E IL FATTO CHE SIA PROTAGONISTA RENDONO “OLD HENRY” VEDIBILE. MENO I VIOLINI IN SOTTOFONDO. C’È DI PEGGIO, OVVIAMENTE - VIDEO

LA VENEZIA DEI GIUSTI - “QUI RIDO IO” NON È FORTUNATAMENTE UN BIOPIC SULLA VITA COMPLESSA DI EDUARDO SCARPETTA, PADRE MAI RICONOSCIUTO DEI TRE FRATELLI DE FILIPPO, QUANTO LA RICOSTRUZIONE PRECISA DELLA SUA FAMIGLIA “DIFFICILE” E DELLA SCENA TEATRALE E CULTURALE NAPOLETANA DI INIZIO ’900 - MARIO MARTONE ERA PROBABILMENTE L’UNICO A POTERLO METTERE IN SCENA, E A POTER FAR FUNZIONARE UN NUMERO COSÌ GRANDE DI ATTORI NAPOLETANI DI QUESTO TIPO. ANCORA UNA VOLTA, DOPO “E’ STATA LA MANO DI DIO” DI PAOLO SORRENTINO, NAPOLI VINCE. CHE CI VOLETE FFÀ…  - VIDEO

MATTIA FELTRI ASFALTA ORLANDO – "IL MINISTRO HA ACCUSATO LA MELONI DI NON SAPERE CHE SIA LA POVERTÀ: FORSE, PER FARSI UN'IDEA SU CHI ABBIA PIÙ O MENO SINTONIA COI POVERI, BASTA NOTARE I SONDAGGI DI FRATELLI D'ITALIA NELLE PERIFERIE, LA FAMA DI PARTITO DA ZTL DEL PD, E PURE L'EVAPORAZIONE DEI CINQUE STELLE, QUELLI CHE LA POVERTÀ L'AVEVANO ABOLITA. IO, FOSSI ORLANDO, NON SAREI SICURISSIMO CHE SIANO TUTTI IN ATTESA DI UN SUSSIDIO, PROBABILMENTE LA STRAGRANDE MAGGIORANZA PREFERIREBBE UN…"

“ERO TORMENTATA DA UN INCUBO: ERO INCINTA E PARTORIVO PEZZI DI UN MOTORE. HO PENSATO CHE FOSSE INTRIGANTE LEGARE ENTRAMBI QUESTI ELEMENTI AL MITO DI GAIA E URANO, DALLA CUI UNIONE SONO NATI I TITANI” – LA REGISTA JULIA DUCOURNAU RACCONTA "TITANE," IL FILM CHE HA SCIOCCATO IL PUBBLICO DEL FESTIVAL DI CANNES E HA VINTO LA PALMA D'ORO – “VOLEVO IMITARE UN CERTO SGUARDO MASCHILE CHE EQUIPARA LE DONNE ALLE AUTOMOBILI, MOSTRANDO CHE ENTRAMBE SONO TRUCCATE, TIRATE A LUCIDO, SEXY” - VIDEO

“VITTORIO MI CHIAMA ANCORA, ANCHE ALLE 4 DI NOTTE” - LA PORNOSTAR VITTORIA RISI PARLA DELLA SUA RELAZIONE CON SGARBI: “CONTINUIAMO A SENTIRCI E SIAMO RIMASTI AMICI. SA CHE SONO UNA NOTTAMBULA…” - CON L’EX HA IN COMUNE LA PASSIONE PER L’ARTE: “SONO DIPLOMATA ALL’ACCADEMIA DI BELLE ARTI E NEL 2019 AVEVO GIÀ AVVIATO IL MIO STUDIO, PERCHÉ MI È SEMPRE PIACIUTO DIPINGERE ED È UN PO’ DI TEMPO CHE MI DEDICO ALLA PITTURA, MA DOPO È ARRIVATA LA PANDEMIA E HA UN PO’ INCASINATO ALCUNI PROGETTI”

TRAVAGLIO, MI FACCIA IL PIACERE! - DAGO SCRIVE CHE MARCOLINO “AMMICCA AI NO-VAX” E QUELLO SI INCAZZA: “IO HO FATTO IL VACCINO, DAGO FA IL CRETINO” - PECCATO CHE ANCHE I LETTORI DEL "FATTO" SIANO SCONCERTATI: “DISSENTO RADICALMENTE DA LEI. CAPISCO CHE L'OBBLIGATORIETÀ DEL VACCINO SIA UNA PESANTE INTROMISSIONE NELLE LIBERTÀ INDIVIDUALI, MA CREDO CHE IN QUESTO CASO SIA AMPIAMENTE E LEGALMENTE GIUSTIFICATA. NON HO CAPITO QUESTA SUA POSIZIONE IN DISACCORDO CON LA SUA LINEA DI PENSIERO E IN ACCORDO CON SALVINI” - LA RISPOSTA

LA VENEZIA DEI GIUSTI - FINALMENTE ARRIVA UN FILM APERTAMENTE POLITICO! L’UCRAINO "VIDBLYSK" (REFLECTION), SCRITTO E DIRETTO DA VALENTIN VASYANOVYCH, È TUTTO DEDICATO ALLA GUERRA FRA UCRAINA E RUSSIA DEL 2014. UN CONFLITTO CHE SI È SVILUPPATO IN UN MONDO CHE POTREBBE ESSERE IL NOSTRO E CHE CI COLPISCE NELLA SUA VIOLENZA - IL TUTTO È RACCONTATO CON UNA SERIE DI QUADRI QUASI DA VIDEOARTE. ASSOLUTAMENTE ORIGINALE, IN GRAN PARTE FUNZIONA E PUÒ AFFASCINARE LO SPETTATORE PIÙ ATTENTO. NON PER TUTTI I GUSTI, MA DI GRANDE RICCHEZZA FORMALE - VIDEO

L'ALTRO SERGIO DOPO LEONE - LA GRANDE CARRIERA DI CORBUCCI DIVENTA UNA LEZIONE DI CINEMA GRAZIE ALLA NARRAZIONE DEL SUO “DISCEPOLO” QUENTIN TARANTINO NEL DOCUMENTARIO-CONVERSAZIONE “DJANGO & DJANGO - SERGIO CORBUCCI UNCHAINED”, IN PROGRAMMA ALLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA - SECONDO TARANTINO, CORBUCCI ERA “IL SECONDO MIGLIOR REGISTA DI SPAGHETTI WESTERN DOPO LEONE”, TUTTI I SUOI FILM “SONO UN TRATTATO SUL FASCISMO CHE LUI HA VISSUTO DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE”...

IL NECROLOGIO DEI GIUSTI - NERO, CON LA SUA BEN RICONOSCIBILE CICATRICE SULLA FRONTE E UNO SGUARDO IMPOSSIBILE DA DIMENTICARE, MICHAEL K. WILLIAMS, MORTO A 54 ANNI PER OVERDOSE, HA DOMINATO LA SCENA DELLE GRANDI SERIE TV DELLA HBO OTTENENDO BEN 5 NOMINATIONS AGLI EMMY, PORTANDO DIGNITÀ E GRAZIA A TUTTI I PERSONAGGI CHE HA INTERPRETATO AL CINEMA E IN TV - IMPOSSIBILE NON AVERLO AMATO COME OMAR LITTLE, QUELLO CHE RUBA AI NARCOTRAFFICANTI, NELLE 51 PUNTATE DI “THE WIRE”, UNA DELLE SERIE POLIZIESCHE PIÙ VISTE DI SEMPRE… – VIDEO