media e tv

LA CONFESSIONE DI MARCO BALDINI: “NON SONO MAI STATO LUDOPATICO, ERA SOLO UNA COPERTURA PERCHÉ AVEVO PROBLEMI CON LA MALAVITA” - QUELLA VOLTA IN CUI HA RISCHIATO DI ESSERE UCCISO: “AVEVO UN MILIARDO DI DEBITI E QUEL MESE DOVEVO TROVARE 200 MILIONI CHE NON AVEVO. CONTATTO LA PERSONA PIÙ PERICOLOSA DI MILANO E GLI PROPONGO UN AFFARE CON LE MARCHE DA BOLLO CHE POI RISULTANO FALSE, COSÌ MI PORTANO IN UN CAMPO E MI DICONO DI SCAVARE UNA BUCA, PENSAVANO CHE LI AVESSI FREGATI. ALL’IMPROVVISO…”

NOVE SETTIMANE E UNA MAZZA AL "GF VIP" -“FACCIAMO UN PORNO AMORE”, LUCIANO PUNZO SULLE NOTE DELLA COLONNA SONORA DI "NOVE SETTIMANE E MEZZO" MONTA A CAVALCIONI DI ALBERTO DE PISIS: “LO STO INCHIAPPETTANDO, LO STO VIOLENTANDO, SENTI COME GODE?” – LE NOVITA’ SUL TRIANGOLO SPINALBESE-MARZOLI-FIORDELISI - SELVAGGIA E IL CASO MONTESANO: "STAI A VEDERE CHE RIENTRA LUI E ESCO IO. SENTO CHE LA MIA SEDIA SCRICCHIOLA” – BELEN SPERNACCHIATA PER LA PUBBLICITA’ AL BRAND CINESE LOW COST – VIDEO

“VENDITTI E DE GREGORI AFFERMANO CHE NON È IL CASO DI SVENTOLARE BANDIERE? OGNUNO HA DIRITTO DI FARE COME VUOLE. IO SONO ANCORA DALLA PARTE DEI PERDENTI” – GUCCINI RIUNISCE NEL SUO NUOVO ALBUM BALLATE POPOLARI “NON NEUTRALI” – "MELONI? QUELLA FIAMMA NON MI PIACE - LA CANDIDATURA MORATTI ALLA REGIONE LOMBARDIA? SE NON SBAGLIO ERA BERLUSCONIANA, FA BENE IL PD A NON ACCODARSI - DE BENEDETTI HA DEFINITO IL PD UN PARTITO DI BARONI: “INGIUSTO, UN GRANDE CAPITALISTA NON PUÒ AVERE SIMPATIE PER UN PARTITO DI SINISTRA”

IL DIVANO DEI GIUSTI - IO SONO SUBITO CADUTO SU UNA NUOVA SERIE NORDICA, ANGOSCIANTE E SCURISSIMA, “1899”, DOVE L’EQUIPAGGIO E I PASSEGGERI DI UNA NAVE INCAPPANO IN UNA NAVE GEMELLA SCOMPARSA MISTERIOSAMENTE QUATTRO MESI PRIMA - IN CHIARO, IN PRIMA SERATA, AVETE UNA RICCA SCELTA: DA “CADO DALLE NUBI”, IL PRIMO FILM CON CHECCO ZALONE E FORSE IL PIÙ AMATO, AL DIVERTENTE “TERAPIE E PALLOTTOLE”, CON ROBERT DE NIRO BOSS DELLA MAFIA CHE SI FA PSICANALIZZARE DA BILLY CRYSTAL - VIDEO

TOZZI E BOCCONI – “TI AMO” NON E’ UNA DEDICA PER UNA DONNA. SEMPLICEMENTE SUONAVA BENE. PER IL VERSO “FAMMI ABBRACCIARE UNA DONNA CHE STIRA CANTANDO...” SONO STATO MESSO IN CROCE. MAI STATO ANTIFEMMINISTA IN VITA MIA. ERA UN FLASH, RIVEDEVO MIA MADRE” - IL CANTANTE RACCONTA DI ESSERE GUARITO DA UN TUMORE - “LA MIA VOCE? CI HO MESSO DECENNI PER APPREZZARLA. ALL'INIZIO MI SEMBRAVA ORRIBILE. PURE MICK JAGGER HA RACCONTATO CHE NELLA SUA NON CI TROVA NIENTE DI COSÌ SPECIALE, EPPURE…” – IL PRINCIPE ALBERTO DI MONACO PAZZO DI “GLORIA” E LE DONNE: “MAI STATO UN PLAYBOY” - VIDEO

“LA FIGLIA DELLA MELONI VA IN TOP CLASS IN AEREO, AD ALTRI BAMBINI TOCCA IL FONDO DEL MARE" - A "L'ARIA CHE TIRA" IL 91ENNE FURIO COLOMBO ACCOSTA LA PRESENZA DELLA FIGLIA DI MELONI AL G20 DI BALI AL DRAMMA DEGLI SBARCHI NEL MEDITERRANEO – FURIBONDA LA REAZIONE DI PETER GOMEZ: “NON È PIÙ UN GIORNALISTA MA UN ATTIVISTA POLITICO. IO E COLOMBO FACCIAMO DUE MESTIERI DIVERSI. GLI HO SENTITO DIRE COSE SURREALI” – IL QUOTIDIANO DI TRAVAGLIO IN PASSATO OSPITAVA GLI ARTICOLI DELLA “CHIOCCIA PACHISTANA” MA IL RAPPORTO SI È INTERROTTO A MAGGIO 2022 DOPO UN PEZZO DI COLOMBO SU… - VIDEO

AVVISATE LUCA BARBARESCHI! – L’ATTORE, REGISTA E EX PARLAMENTARE SI È INCAZZATO CON NETFLIX E L’ANICA PER L’ADATTAMENTO DEL “GATTOPARDO”, RECITATO IN INGLESE. NON SA, O NON RICORDA, CHE ANCHE L’ORIGINALE DI LUCHINO VISCONTI ERA TUTTO DOPPIATO, E CHE GLI ATTORI PROTAGONISTI ERANO UN FRANCESE (ALAIN DELON) E UN AMERICANO (BURT LANCASTER) – L’ARTICOLO DEL “NEW YORK TIMES” NEL 1983, A VENT’ANNI DALL’USCITA DELLA PELLICOLA: “È UN RICORDO DI QUELL’EPOCA DEL CINEMA ITALIANO IN CUI LA BABELE ERA LA REGOLA” - VIDEO

IL CINEMA DEI GIUSTI – DI FRONTE A QUESTO SECONDO DIABOLIK DEI MANETTI BROS, “GINKO ALL’ATTACCO”, DEVO DIRE CHE NON HO TROVATO SOSTANZIALI DIFFERENZE DI SCRITTURA E DI MESSA IN SCENA CON IL PRIMO, A PARTE QUELLA DELLA SOSTITUZIONE DEL PROTAGONISTA LUCA MARINELLI COME DIABOLIK CON IL PIÙ OSCURO, E DECISAMENTE PIÙ BASSO, GIACOMO GIANNIOTTI. NON PROPRIO ADATTO, AHIMÉ PER ALTEZZA, A ESSERE MESSO ACCANTO ALLA EVA KANT DI MIRIAM LEONE - MA LA STORIA SCORRE MEGLIO E I MANETTI RIESCONO ANCHE A CONCEDERSI QUALCHE STRAVAGANZA. E COMUNQUE IL PUBBLICO AFFEZIONATO NON MANCHERÀ… - VIDEO

CHE FA LORENZETTO DI NOTTE? LE PULCI AI GIORNALI! - DALLA PAGINA FACEBOOK DEL “FATTO QUOTIDIANO”: “RESTA INCASTRATO FINO ALL’ASCELLA NEL WATER DELLA DISCOTECA”. IL TESTO SOPRASTANTE CONFERMA: “BRACCIO INCASTRATO NEL WATER: LUNGO INTERVENTO PER LIBERARLO. È SUCCESSO A TORINO”. LA NOTIZIA È CORREDATA DALLA FOTO DI UN GABINETTO ALLA TURCA, QUELLO COSTITUITO DA UN VASO DI CERAMICA INSERITO NEL PAVIMENTO, SU CUI CI SI ACCOSCIA. IL WATER CLOSET È INVECE IL VASO DI MAIOLICA DEL GABINETTO ALL’INGLESE. FRA ERDOGAN E CARLO III C’È UNA CERTA DIFFERENZA…

FLASH! - DURANTE LE PROVE DI “BALLANDO”, ENRICO MONTESANO SI È ESIBITO PER CASO NEL SALUTO FASCISTA CON INDOSSO LA MAGLIETTA DELLA X MAS? MANCO PER IL CAZZO: NELLA REGISTRAZIONE VIDEO IN POSSESSO DELLA RAI SI VEDE IL COMICO CHE, DAVANTI A UNO SPECCHIO, FA UNA PIROETTA ACCOMPAGNATA DAL BRACCIO TESO ED ESCLAMA: “COSÌ SI INCAZZANO TUTTI!” (ALTRO CHE COMPLOTTO “PER FARMI FUORI”) - SE DA UNA PARTE MONTE-INSANO ERA BEN CONSAPEVOLE DI VOLER FAR SCANDALO, DALL’ALTRA CAMO-MILLY CARLUCCI ERA BEN FELICE DEL CHIASSO ESPLOSO INTORNO AL SUO PROGRAMMA, REGOLARMENTE BATTUTO DALLA DE FILIPPI… - VIDEO

CHI È IL GIORNALISTA DELLA RAI CHE LAVORAVA IN REGIONE BASILICATA CON IL VIZIETTO DEL RICATTO SESSUALE? – LE RIVELAZIONI DI “PINUCCIO” A “STRISCIA LA NOTIZIA”: “APPENA LEI È ENTRATA IN UFFICIO, ‘HA CHIUSO LA PORTA E SI È MESSO LA MANO SULLA PATTA. MA FIGURIAMOCI SE FACCIO UN …. A UNO PER PORTARE IL PANE A CASA’. IN BALLO C'ERA UN'EVENTUALE PARTECIPAZIONE A...” – “IL TIMORE DELLA DONNA È INEQUIVOCABILE: ‘QUESTO VUOLE CHE IO GLI PAGHI IL CONTO, MA IO NON GLIELA DO LA MIA PA****NA E NEANCHE LA MIA B***A…”

“TOTTI CHI?” – A “BELVE” ANNAMARIA BERNARDINI DE PACE NE HA PER TUTTI: “ASIA ARGENTO NON HA SALDATO IL CONTO. NON LA DIFENDEREI PIÙ. PUÒ MAI SEMBRARE UNA VERA VITTIMA A QUALCUNO?”. E SU SELVAGGIA LUCARELLI: “NON HA FORZA. NON L’HO MAI SENTITA INCORAGGIARE O APPREZZARE UNA DONNA”. POI SI SCAGLIA CONTRO GABRIELE MUCCINO (“L’HO QUERELATO”) – E SUL TEMA MOLESTIE: “OGGI LE DONNE SONO ESAGERATE, SE UNO TI DA’ UNA PACCA, TI TOCCA PER SBAGLIO, FANNO LE VITTIME. SE TI TOCCANO IL SEDERE QUASI PER APPREZZARTI, FANNO UNA SCENA… “ - VIDEO

IL DIVANO DEI GIUSTI -  E STASERA CHE VEDIAMO? BEH, SE CERCATE QUALCOSA DI PIÙ CAFONE DELL’ULTIMA PARTE DI “ESTERNO NOTTE” AVETE LA SERIE PRODOTTA DA LUCA BARBARESCHI “IL GRANDE GIOCO” SU SKY, CON GIANCARLO GIANNINI CHE FA UN TERRIBILE PROCURATORE DI CALCIO. ALMENO LÌ SI PIPPA E SI TROMBA SENZA PROBLEMI, SONO DI SCENA CALCIATORI SENZA TESTA E CON FIDANZATE BONE - IN SECONDA SERATA AVETE “CAPE FEAR”, REMAKE-CAPOLAVORO DI DI MARTIN SCORSESE ED “EMANUELLE IN AMERICA” DI JOE D’AMATO… - VIDEO

“IL SOSPETTO CHE QUALCUNO MI ABBIA VOLUTO FAR FUORI C’È” – ENRICO MONTESANO SI COSPARGE IL CAPO DI CENERE ALLA “ZANZARA” DOPO L'ESPULSIONE DA "BALLANDO CON LE STELLE": “IO FASCISTA? MI DEVONO CHIEDERE SCUSA. VOGLIO ESSERE RIABILITATO. NON HO COMMESSO ALCUN REATO” – “IL MOTTO 'MEMENTO AUDERE SEMPER' RICORDA LE IMPRESE DELLA X MAS, REPARTO EROICO CHE HA PRESO LA MEDAGLIA D'ORO. ANDATE A VEDERE IL SITO DEL QUIRINALE” - “LA COREOGRAFIA FINIVA COL BRACCIO ALZATO E LA MANO APERTA. ALLORA HO DETTO ALLA MIA MAESTRA: AHO, È MEGLIO CHE NON LO FACCIAMO, MEGLIO CHE FAMO QUESTO, E HO CHIUSO IL PUGNO” – E POI EVOCA IL COMPLOTTONE: “QUALCUNO NON GRADIVA LA MIA PRESENZA LI, HANNO…”

IL SAVIANO CHE PRETENDE DI NON ESSERE PROCESSATO PER AVER DATO DELLA “BASTARDA” ALLA MELONI È LO STESSO CHE QUERELA TUTTI ALLA PRIMA CRITICA? – LO “SGOMORRATO” AMA PASSARE ALLE VIE LEGALI APPENA VIENE ATTACCATO. È SUCCESSO NEL 2017, QUANDO GASPARRI LO CHIAMÒ “PREGIUDICATO” E RICORDÒ CHE ERA STATO “CONDANNATO PER PLAGIO IN VIA DEFINITIVA” – MA NEGLI ANNI HA QUERELATO IL QUOTIDIANO “LIBERAZIONE”, LA NIPOTE DI BENEDETTO CROCE, MARTA HERLING, LA RAI E L’ALLORA VICEDIRETTORE DEL TG1, GENNARO SANGIULIANO (ORA MINISTRO DELLA CULTURA)

SUL QATAR SI SVEGLIANO TUTTI ADESSO: SUI 200 MILIONI SPESI DALLA RAI E SUI DIRITTI UMANI. MA PRIMA DOV' ERANO? – VIALE MAZZINI NELLA BUFERA ANCHE PER IL  NUMERO “SPROPOSITATO” DI CRONISTI E TECNICI (SARANNO UN CENTINAIO) - LE CRITICHE DI FIORELLO DEFINITE "FUORI LUOGO" - QUANDO VENNE FATTA LA GARA, NEL 2021, NELLA GESTIONE SALINI, NON SI POTEVA SAPERE CHE LA NAZIONALE AZZURRA NON SI SAREBBE QUALIFICATA. MA QUELL'ASSEGNAZIONE SCONTÒ IL PRECEDENTE DEI MONDIALI DI RUSSIA 2018 CHE PER MEDIASET FURONO UN SUCCESSO...

“E’ LA CORNICE CHE FA L’UOMO” - QUANDO DAGO RISOLLEVO’ LE VENDITE DI ADELPHI CON IL TORMENTONE SUL LIBRO DI MILAN KUNDERA, "L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELL'ESSERE", A “QUELLI DELLA NOTTE” – IL RICORDO DI GIAN ARTURO FERRARI (PER ANNI AL VERTICE DI MONDADORI E RIZZOLI): "QUELLO FU UNO SMACCO QUANTO MAI DOLOROSO PER LA MONDADORI LA QUALE AVEVA PUBBLICATO 3 LIBRI DI KUNDERA. TRE NAUFRAGI. COLPA ANCHE DEL PUBLISHING. BONACINA, L'EDITOR RESPONSABILE, LI AVEVA RELEGATI IN UNA COLLANINA MINORE. A NULLA ERANO VALSE LE INSISTENZE DELLO SCOUT DI PARIGI, ALAIN ELKANN…"

BRUXELLES DICHIARA GUERRA A MUSK – IL “FINANCIAL TIMES” SCRIVE CHE TWITTER È IN “ROTTA DI COLLISIONE” CON L'UE. IL SOCIAL NETWORK È FINITO SOTTO ESAME IN BASE ALLE NUOVE LEGGI COMUNITARIE PER LA SORVEGLIANZA DELLE BIG TECH – IL PROBLEMA SONO LE MIGLIAIA DI PROFILI FALSI CHE HANNO SUBITO APPROFITTATO DEL SERVIZIO DI ABBONAMENTO “SPUNTA BLU” E IL FATTO CHE MUSK HA LICENZIATO TUTTI I DIRIGENTI CHE FINORA AVEVANO TENUTO I RAPPORTI CON L'UNIONE EUROPEA – ORA LA PIATTAFORMA RISCHIA MULTE FINO AL 6% DEL SUO FATTURATO

IL CINEMA DEI GIUSTI - “BARDO. CRONACA FALSA DI ALCUNE VERITÀ”, UNA SORTA DI FELLINATA ALLA 8½ DI ALEJANDRO GONZÁLEZ IÑÁRRITU, FILMONE D’AUTORE TARGATO NETFLIX CHE PURE TANTO CI INTERESSÒ A VENEZIA CI APPARE OGGI, DOPO SOLO DUE MESI, COME UN FILM DISTANTE E NON PROPRIO MEMORABILE, MALGRADO ABBIA GRANDI MOMENTI DI CINEMA" - "INSOMMA E’ UN GRANDE SPETTACOLO, MA HAI GIÀ FATTO “BIRDMAN”, NO? CHE BISOGNO HAI DI FARE ANCHE “BARDO”?  E ALLA FINE TI CHIEDI DAVVERO COSA VOGLIA RACCONTARE INARRITU CON QUESTO FILM…" - VIDEO

MUGHINI – LA STORIA DEL CORPO MILITARE CHE HA NOME "X MAS" NON E’ UN ARGOMENTO DA FACEBOOK E NON E’ DEGNO DI ESSERE TRATTATO COME SE LA GUERRA CIVILE TRA ITALIANI FOSSE ANCORA IN CORSO. NEL NOSTRO PAESE SONO CATERVE I SEGNI, I SIMBOLI, CHE MARCANO IL FATTO CHE È ESISTITO IL REGIME FASCISTA. ALTRO CHE UNA MAGLIETTA INDOSSATA DA UN NOTO ATTORE MENTRE SGAMBETTAVA IN UNA SALETTA DA BALLO - VEDO CHE IGNAZIO LA RUSSA VIENE TRATTATO POCO AMICALMENTE PERCHÉ CONSERVA UN QUALCHE BUSTO DI BENITO MUSSOLINI. EBBENE, E SE IL BUSTO FOSSE QUELLO MERAVIGLIOSO SCOLPITO DAL GRANDE ADOLFO WILDT, VOI CHE NE DIRESTE E COME LO COMMENTERESTE? PERCHÉ DI QUESTO SI TRATTA, CHE IL FASCISMO È STATA COSÌ TANTA PARTE DELLA NOSTRA STORIA CHE…

LA VOCAZIONE CANORA DI ALEXIA SI CONSUMAVA NEI CESSI: “ALL'ASILO CANTAVO NEI BAGNI, LE MAESTRE ORIGLIAVANO DA FUORI. A 5 ANNI GIA’ MI ESIBIVO” – LA REGINA DELLA DANCE SI CONFESSA: "MI AFFASCINAVA IL CANTO LIRICO, HO FATTO ANCHE COVER DI LISCIO. I SOCIAL? MA COME POSSO IO, A 55 ANNI, METTERMI A FARE I TIKTOK? MA SIAMO MATTI? COSA FACCIO, I BALLETTI? NO, NON HO IL CARATTERE" – SANREMO? CI VORREI TORNARE, MA NON SI PUÒ SUONARE IL CAMPANELLO. LE PERSONE DIMENTICANO IN FRETTA” – E POI RIVELA: “ALL’ESTERO SONO ANCORA RICERCATISSIMA…” (DALL’INTERPOL?) – VIDEO

A QUESTO PUNTO MANCA SOLO CHE MONTESANO CANTI "FACCETTA NERA" - DOPO LE POLEMICHE SULLA MAGLIA DELLA X MAS ESIBITA DALL’ATTORE, LA RAI RIVELA: “MONTESANO HA FATTO IL SALUTO ROMANO ALLE PROVE” - FONTI DA VIALE MAZZINI RIFERISCONO CHE TUTTO SAREBBE PROVATO DA REGISTRAZIONI VIDEO IN POSSESSO DELLA RAI. MA LA PARTNER DI BALLO DELL’ATTORE ALESSANDRA TRIPOLI SMENTISCE: “ERA UN GESTO DELLA COREOGRAFIA. ENRICO HA ANCHE SCHERZATO: “OH NO, COSÌ NO, PUÒ ESSERE FRAINTESO, MAGARI METTIAMO IL PUGNO”

“DICIAMO CHE NON LO ATTRAEVO ABBASTANZA” – ANNA FALCHI METTE IN IMBARAZZO DIACO A “BELLAMA”: “ERAVAMO TALMENTE AMICI CHE A UN CERTO PUNTO, IN ETÀ ADULTA E COSCIENZIOSA, VOLEVAMO FARE UN FIGLIO E CHIAMARLO PIETRO. AVEVAMO FATTO UN PATTO DI FRONTE A SAN PIETRO, IN UNA NOTTE DI DIVERTIMENTO” – IL CONDUTTORE, EVIDENTEMENTE IN DIFFICOLTÀ, ABBOZZA: “VOGLIO MOLTO BENE AD ANNA FALCHI, MA IO E LEI NON CI INCONTRIAMO DA 5-6 ANNI. GUARDANDOLA NEGLI OCCHI, È COME SE CI FOSSIMO VISTI IERI. LEI HA FATTO VERAMENTE TUTTO DA SOLA NELLA SUA VITA…”

“C’HO PIÙ CAZZI AR CULO DE KEVIN SPACEY…” – DAGO PARLA DELLO SCOOP SU TOTTI E ILARY CELEBRATO ANCHE DAL "NEW YORK TIMES": “OGNI STORIELLA, PASSATO UN PO’ DI TEMPO, DIVENTA STORIA. ORA L’ORGOGLIO COATTO TRA TOTTI E ILARY È UNA STORIA CHE STA DIVENTANDO ECCITANTE PERCHÉ SARÀ STRAORDINARIO VEDERE IL LANCIO DI MUTANDE SPORCHE IN TRIBUNALE, COME ACCADUTO TRA JOHNNY DEPP E AMBER HEARD - NEL 2000 HO APERTO IL SITO E NELLA PRIMA SETTIMANA MI ARRIVARONO 5 QUERELE. FORSE PENSAVANO “QUESTO LO METTIAMO SUBITO FUORI GIOCO”, INVECE SONO ANCORA QUI – IL SEGRETO? DAGOSPIA NON HA L’ARROGANZA DEI GIORNALONI CHE TI DICONO COME DEVI MANGIARE, SCOPARE E VIVERE. QUALUNQUE COSA ACCADA NON È UN DILUVIO, MA UN PEDILUVIO UNIVERSALE"

IL DIVANO DEI GIUSTI - E STASERA CHE VEDIAMO? LO SO CHE VI SARESTE VISTI ANCHE LA TERZA PARTE “ESTERNO NOTTE” DI MARCO BELLOCCHIO. E INVECE NO. DOVETE ASPETTARE DOMANI SERA - DEVO DIRE PERÒ CHE STASERA CI SONO DELLE PERLE ASSOLUTE. D’ALTRA PARTE UNA SERATA CHE SI APRE CON “UN SACCO BELLO” DI CARLO VERDONE, PASSA PER IL PEPLUM ZOZZONE “POPPEA, UNA PROSTITUTA AL SERVIZIO DELL’IMPERO” DI ALFONSO BRESCIA E CHIUDE TRIONFALMENTE CON “ZAN, RE DELLA GIUNGLA” DI MANUEL CANO, NON CI PUÒ CERTO LASCIARE INDIFFERENTI… - VIDEO

I ROMPICAZZI DEL NOVECENTO - GIAMPIERO MUGHINI RACCONTA IN UN LIBRO IL PENSIERO PERICOLOSO DEI NON ALLINEATI, DA MIRCEA ELIADE A MARINA RIPA DI MEANA – ALDO CAZZULLO: “MUGHINI SI RICONOSCE NELLE PAROLE DI CIORAN 40ENNE: ‘CHI TRA I VENTI E I TRENT'ANNI NON DICE SÌ AL FANATISMO, AL FURORE E ALLA DEMENZA È UN IMBECILLE. SI È LIBERALI PER STANCHEZZA, DEMOCRATICI PER RAGIONAMENTO. L'INFELICITÀ È PROPRIA DEI GIOVANI” – IL DOPPIO GIOCO DI MITTERRAND E “L’ULULANTE TELEFONATA” DI GIUSEPPE PREZZOLINI…

LA VENDETTA DI FIORELLO – DIETRO GLI STRALI LANCIATI DALLO SHOWMAN CONTRO I MONDIALI DEL QATAR E L’INVITO A DISERTARE LE PARTITE TRASMESSE DAL SERVIZIO PUBBLICO CI POTREBBE ESSERE, SECONDO “LA STAMPA”, IL RISENTIMENTO DI ROSARIO CONTRO I GIORNALISTI CHE NE CAUSARONO LO SFRATTO DA RAI1. FIORELLO NON INTENDE ARRETRARE E CONTINUERÀ A PARLARE DEI DIRITTI CALPESTATI A DOHA – L’IMBARAZZO DI VIALE MAZZINI, CHE HA SPESO 200 MILIONI PER I MONDIALI - LE POLEMICHE PER AVER APPALTATO UN PEZZETTO DELL’OFFERTA INFORMATIVA ALLA “BOBO TV” (UNA VOLTA C'ERA IL GIORNALISMO, ORA C'E' CASSANO)

PIPPITEL! SU RAI1 IL SECONDO EPISODIO DI “ESTERNO NOTTE” CONQUISTA LA PRIMA SERATA CON IL 15.7% DI SHARE E 2.7 MILIONI DI SPETTATORI. SU CANALE5 REGGE IL FILM “ATTRAVERSO I MIEI OCCHI” (13.1%) – SU ITALIA1 “LE IENE” AL 9.8%, SU RAI2 “IL COLLEGIO” STAZIONA AL 5.6% - NELLA GUERRA DEI TALK: SU RAI3 “CARTABIANCA” AL 6.3%, SU RETE4 “FUORI DAL CORO” AL 6.7%, SU LA7 “DIMARTEDÌ” AL 7.4% - AMADEUS CON IL 22% SUPERA “STRISCIA” (17.1%). PALOMBA 5.4%, GRUBER 8.9%