business

BIDEN SVENTOLA I DOLLARI, VOLKSWAGEN SGOMMA OLTREOCEANO. E BRUXELLES CHE FA? – GRAZIE ALL’INFLATION REDUCTION ACT, GLI STATI UNITI GARANTISCONO AL GRUPPO AUTOMOBILISTICO TEDESCO 9-10 MILIARDI DI EURO, TRA AGEVOLAZIONI E PRESTITI, PER APRIRE UNA FABBRICA DI BATTERIE ELETTRICHE NEGLI USA. E COSÌ VW HA BLOCCATO IL SUO PROGETTO DI UNO STABILIMENTO IN EUROPA DELL'EST – NELLA GUERRA PER LA MOBILITÀ DEL FUTURO, L'UE TENTA DI EVITARE LA FUGA DELLE GRANDI AZIENDE CON IL PIANO “NET ZERO INDUSTRY ACT” CHE…

IL TASSO PIÙ LUNGO DELLA GAMBA – L’ATTACCO DI VISCO AI BANCHIERI CENTRALI DEL NORD CHE AUSPICANO “FUTURI E PROLUNGATI AUMENTI DEI TASSI” NON È PASSATO INOSSERVATO A FRANCOFORTE. LA PRESIDENTE DELLA BCE, CHRISTINE LAGARDE, HA REPLICATO PICCATA: “SARÀ FATTO TUTTO CIÒ CHE SERVE CONTRO L’INFLAZIONE”. TRADOTTO: LA LINEA DEI FALCHI PREVARRÀ – LO SCAZZO A DISTANZA CON L’AUSTRIACO ROBERT HOLZMANN E I TIMORI SULLE IMPRESE, CHE POTREBBERO APPROFITTARE DELL’AUMENTO DEI PREZZI PER FAR DECOLLARE I PROFITTI

ALLA FINE AVEVA RAGIONE CROSETTO – QUANDO IL MINISTRO DELLA DIFESA ATTACCÒ CHRISTINE LAGARDE I VERTICI ECONOMICI ITALIANI SI IRRIGIDIRONO PER L’OLTRAGGIO, MA ORA VENGONO TUTTI A DAMA – L’ULTIMO È STATO IL MINISTRO DELL’ECONOMIA GIORGETTI, CHE SULLA SCIA DI PANETTA E VISCO, HA AMMESSO CHE IL RIALZO DEI TASSI È UN “PROBLEMA SERIO PER I CONTI ITALIANI” – L’ABI: “SERVE UN APPROCCIO CAUTO BASATO SU UNA ATTENTA ANALISI DEI DATI. I MODELLI TEORICI POTREBBERO RISULTARE CONTROPRODUCENTI”

AUTOSTRADE DI FIBRA – PER SBROGLIARE LA MATASSA DELLA RETE UNICA, ORA CHE CI SONO DUE OFFERTE, SI PENSA A UNA SOLUZIONE SUL MODELLO DI ASPI: IL FONDO KKR POTREBBE RITIRARE LA SUA PROPOSTA IN CAMBIO DI UNA PARTECIPAZIONE ALLA CORDATA CDP-MACQUARIE – IL NODO DELLA VALUTAZIONE DI FIBERCOP, I TIMORI PER L’ANTITRUST (CDP È ANCHE AZIONISTA DI OPEN FIBER) E L’ATTENDISMO DI VIVENDI - IL "FINANCIAL TIMES": "TIM PROVERÀ AD AVVIARE UN'ASTA COMPETITIVA. MELONI DOVREBBE LASCIAR DECIDERE AL MERCATO"

LA CASSA FA LA SUA MOSSA – CDP E MACQUARIE HANNO PRESENTATO LA LORO OFFERTA PER LA RETE DI TIM: LA PROPOSTA SAREBBE DI POCO INFERIORE A QUELLA DI KKR (18 MILIARDI CONTRO I 20 DEL FONDO AMERICANO) MA CON UNA PARTE PIÙ CONSISTENTE IN CONTANTI. GLI OSTACOLI SONO SEMPRE DUE: IL PRIMO È VIVENDI, PRIMO AZIONISTA DI TELECOM, CHE CHIEDEVA 31 MILIARDI. IL SECONDO E L’ANTITRUST UE, CHE POTREBBE METTERSI DI TRAVERSO VISTO CHE CDP E MACQUARIE SONO AZIONISTI DI OPEN FIBER, CONCORRENTE DI TIM SULLA RETE…

PRENDI I BITCOIN E SCAPPA – LA PROCURA DI MILANO HA APERTO UN FASCICOLO SU "THE ROCK TRADING", LA PIATTAFORMA ITALIANA DI SCAMBIO DI CRIPTOVALUTE CHE HA BLOCCATO I CONTI DEI 40MILA CLIENTI PER MANCANZA DI LIQUIDITÀ – PER L'AD E COFONDATORE, ANDREA MEDRI, SI IPOTIZZA IL REATO DI TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA – LA SEDE DELLA SOCIETÀ È STATA PERQUISITA DALLA FINANZA, CHE CERCA DI CAPIRE CHE FINE ABBIANO FATTO GLI ASSET DIGITALI. NELL’ULTIMO PERIODO THE ROCK TRADING SI ERA APPOGGIATA A UNA BANCA IRLANDESE…

CHE È SUCCESSO NEL CDA UNICREDIT? L'AD, ANDREA ORCEL, HA RECLAMATO UNA RETRIBUZIONE CHE TENESSO CONTO DEI RISULTATI (ULTRA POSITIVI E INASPETTATI) DELL'ISTITUTO. LA PRESIDENTE DEL COMITATO REMUNERAZIONI, JAYNE ANNE GADHIA, ERA STATA INDICATA COME COLEI CHE AVEVA DIFFUSO LA NOTIZIA, PER FAR SÌ CHE L'IMPATTO SUI MEDIA FACESSE RECEDERE ORCEL DALLA RICHIESTA, CONSIDERATA NON IN LINEA CON I SUGGERIMENTI DELLA BCE. DA LÌ LE DIMISSIONI DELLA GADHIA. COMUNQUE, È STATA FATICA SPRECATA, VISTO CHE IL TITOLO IERI È VOLATO IN BORSA...

USA SPENDI E SPANDI – COME MAI NEGLI STATI UNITI, NONOSTANTE L’ALTA INFLAZIONE, CONTINUANO A CRESCERE I CONSUMI A RITMI FORSENNATI? A GENNAIO LA SPESA HA RAGGIUNTO IL RECORD DEGLI ULTIMI ANNI, GRAZIE ALLA CRESCITA DEI SALARI E DELL’INFLAZIONE. IN TEMPI NORMALI QUESTA SAREBBE UNA BUONA NOTIZIA, MA NON NEL MOMENTO IN CUI LA FEDERAL RESERVE STA ALZANDO I TASSI AGGRESSIVAMENTE. LA BANCA CENTRALE POTREBBE ESSERE COSTRETTA A UNA STRETTA MONETARIA ANCORA PIÙ RIGIDA PER RIPORTARE I PREZZI SOTTO CONTROLLO…

COSA SUCCEDE IN CASA LUXOTTICA? - INTERVISTATO DAL ‘’CORRIERE’’ (“SI È SCRITTO DI CONFRONTI TRA GLI EREDI’’), L’AD FRANCESCO MILLERI CONFERMA E AUSPICA CHE ALL’INTERNO DELLA FAMIGLIA “PREVALGA SEMPRE LA RAZIONALITÀ E IL SENSO DI RESPONSABILITÀ’’ – A OTTO MESI DALLA SCOMPARSA DI LEONARDO DEL VECCHIO, NELLA MILANO DEGLI AFFARI SI RINCORRONO LE VOCI SULLA SUCCESSIONE TESTAMENTARIA. PARE CHE I 340 MILIONI IN TITOLI ESSILUX LASCIATI A MILLERI NON INCONTRINO IL FAVORE DI ALCUNI EREDI….

IL BREVETTO DOVE LO METTO? – DAL 1° GIUGNO SARANNO OPERATIVI IL TRIBUNALE UNIFICATO DEI BREVETTI E IL NUOVO BREVETTO UNITARIO EUROPEO, CHE PERMETTERANNO  UNA PROCEDURA UNICA PER TUTTI GLI STATI DELL'UE – MAURO MASI: “LA SPERANZA È CHE LE NUOVE STRUTTURE E PROCEDURE RENDANO PIÙ EFFICACE IL SISTEMA MESSO IN SERIA DIFFICOLTÀ DAGLI SVILUPPI DELLA RETE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE. IN PARTICOLARE NEL SETTORE CRUCIALE DELLE ICT, SEGNATO DA ENORMI CONTENZIOSI GIUDIZIARI CHE RAPPRESENTANO UN FRENO AL MERCATO E ALL’INNOVAZIONE”

GRILLI TELEFONICI - ORMAI È LAMPANTE CHE L’OFFERTA DI KKR SULLA RETE TIM VIENE VISTA COME FUMO NEGLI OCCHI NON SOLO DA CDP MA ANCHE DA UNA PARTE DEL GOVERNO. L’OPERAZIONE KKR, CHE STA ATTRAVERSANDO LE STANZE DEL POTERE ROMANO, È SCATENATA DALL’EX MINISTRO VITTORIO GRILLI, BANCHIERE DI JPMORGAN. IL MOTIVO DI TANTA AGITAZIONE È SEMPLICE: LA RETE È UN AFFARE CHE RENDE DAPPERTUTTO, TRANNE CHE IN ITALIA - LE IPOTESI SU FSI A FIANCO DI KKR – PER VIVENDI, TOGLIENDO TIM DAL LISTINO, IL RIASSETTO SAREBBE PIÙ SEMPLICE. E CON IL 24,5% DEL CAPITALE PUÒ ESERCITARE UN POTERE DI INTERDIZIONE DECISIVO IN ASSEMBLEA...

LA PACE DEL BELLINI – LVMH E LA FAMIGLIA CIPRIANI HANNO TROVATO UN ACCORDO AMICHEVOLE CHE METTE FINE AL GROVIGLIO DI CAUSE SU MARCHI E HOTEL DI LUSSO – TUTTO INIZIO' 5 ANNI FA, QUANDO IL COLOSSO FRANCESE GUIDATO DA BERNARD ARNAULT (ATTRAVERSO BELMOND) PRESE IL CONTROLLO DEL CELEBERRIMO "HARRY’S BAR" DI VENEZIA. NE NACQUE UN CONTEZIOSO SULL'UTILIZZO DEL NOME “CIPRIANI” PER L'APERTURA DI NUOVI LOCALI IN TUTTO IL MONDO – ORA LE DUE PARTI SI SONO SPARTITE I MERCATI GLOBALI…

ZUCKERBERG, CACCIA L’IVA! – LA PROCURA DI MILANO HA APERTO UN FASCICOLO PER OMESSO VERSAMENTO DELL'IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO, DA PARTE DI META, PER CIRCA 870 MILIONI DI EURO, TRA IL 2015 E IL 2021 – AL CENTRO DEGLI ACCERTAMENTI CI SONO LE ISCRIZIONI DEGLI UTENTI SULLE PIATTAFORME INSTAGRAM E FACEBOOK: SECONDO GLI INVESTIGATORI, ANDREBBERO TASSATE PERCHÉ RAPPRESENTANO UNO SCAMBIO DI BENI (I PROPRI DATI IN CAMBIO DI UN PROFILO SOCIAL) – L'INCHIESTA PUÒ COSTITUIRE UN PRECEDENTE PESANTISSIMO ANCHE PER GLI ALTRI COLOSSI SOCIAL…

L'ALTRA GUERRA IN EUROPA È QUELLA CONTRO L'INFLAZIONE – LA PRESIDENTE DELLA BCE, CHRISTINE LAGARDE, ANNUNCIA CHE LA STRETTA MONETARIA PROSEGUIRÀ, CON UN ULTERIORE RIALZO DI MEZZO PUNTO PREVISTO PER IL 16 MARZO: “SIAMO DETERMINATI A COMBATTERE L'INFLAZIONE E A RIPORTARLA AL 2%. QUELLO CHE AVVERRÀ DOPO DIPENDERÀ STRETTAMENTE DAI DATI” – LE SUE DICHIARAZIONI HANNO TRASCINATO GIÙ LE BORSE EUROPEE E FATTO SCHIZZARE LO SPREAD FRA BTP ITALIANI E BUND TEDESCHI, AI MASSIMI DA INIZIO ANNO

GEDI D’ARGILLA – VI RICORDATE L’INCHIESTA SULLE BABY PENSIONI DEL GRUPPO DI “REPUBBLICA”? C’È UNA NOVITÀ: L’INPS HA ORDINATO AI DIPENDENTI RITIRATISI DAL LAVORO DI RIMBORSARE CENTINAIA DI MIGLIAIA DI EURO CIASCUNO – UNA DI LORO, L’EX ARCHIVISTA ANNA PILUDU, È GIUSTAMENTE IMBESTIALITA: “QUI CI SONO COLPE BEN PRECISE E NON SONO LE MIE, MA DEGLI AUTORI DENTRO A GEDI” - CARLO DE BENDETTI: "VEDO L’ASSOCIAZIONE DELLA MIA IMMAGINE ALLA VICENDA GEDI/INPS. IO NON NE SONO MAI STATO INFORMATO ANCHE PERCHÉ TUTTE LE DELEGHE AZIENDALI ERANO STATE CONFERITE DAL CONSIGLIO ESCLUSIVAMENTE ALLA MONDARDINI..."

CONVIENE EVADERE - FRANÇOIS PINAULT, IL MILIARDARIO FRANCESE AD E AZIONISTA DI MAGGIORANZA DI KERING (PROPRIETARIA DI MARCHI COME GUCCI, YVES-SAINT LAURENT, BALENCIAGA, BOTTEGA VENETA E ALTRI) ERA CONSAPEVOLE ALMENO DAL FEBBRAIO 2016 DEL METODO USATO DAL SUO GRUPPO PER PAGARE MENO IMPOSTE - I PROFITTI VENIVANO REGISTRATI ARTIFICIALMENTE NELLA SOCIETÀ SVIZZERA EVITANDO DI PAGARE 2,5 MILIARDI DI EURO DI IMPOSTE, A SCAPITO DI FRANCIA E ITALIA - COME E’ FINITA? PER CHIUDERE I CONTENZIOSI LA MULTINAZIONALE HA PAGATO 1,6 MILIARDI DI EURO: 900 MILIONI IN MENO RISPETTO AL DOVUTO...

FLASH! - FABRIZIO PALERMO GODE: SI DIMETTE LA PRESIDENTE DELL'ACEA, LA PENTASTELLATA MICAELA CASTELLI. A DUE MESI DALLA FINE DEL SUO MANDATO, ORMAI CERTA DI NON ESSERE RICONFERMATA, LASCIA PER "MOTIVI PERSONALI". GLI 'ADDETTI AI LIVORI' DICONO CHE HA SCOPERTO DOPO UN ANNETTO CHE ROBERTO GUALTIERI SMANIA PER IL TERMOVALORIZZATORE A ROMA, CASUS BELLI CHE INNESCO' LA SFIDUCIA DEI 5STELLE AL GOVERNO DRAGHI - ALTRI SONO CONVINTI CHE IL MOTIVO PER MOLLARE SIA LEGATO ALLA FALLIMENTARE DEMONIZZAZIONE DI PALERMO...

IL METAVERSO È UN PARADISO PER CHI VUOLE RICICLARE SOLDI SPORCHI – IL MONDO VIRTUALE IN SOLI 6 ANNI POTREBBE GENERARE UN GIRO D'AFFARI DA OLTRE 800 MILIARDI. ECCO PERCHE’ SERVIREBBERO LE REGOLE DEL MONDO REALE – “MI-JENA” GABANELLI ELENCA TUTTI I RISCHI: SENZA I CONTROLLI DELLE DIRETTIVE ANTIRICICLAGGIO DELL’UE LA CRIMINALITÀ ECONOMICA HA MANO LIBERA – PER I PREDATORI SESSUALI È SEMPLICISSIMO ADESCARE MINORENNI SENZA CORRERE RISCHI. PER NON PARLARE DEL PROBLEMA DEI DATI RACCOLTI DALLE OLTRE 40 PIATTAFORME… – VIDEO

CHI PAGA E CHI GUADAGNA – NEL 2022 LA SOMMA DEI PROFITTI DELLE SOCIETÀ QUOTATE A PIAZZA AFFARI SI AVVICINERÀ A 70 MILIARDI DI EURO. TUTTO “MERITO” DEI RINCARI ENERGETICI CAUSATI DALLA GUERRA IN UCRAINA E DAI RIALZI DEI TASSI, CHE GONFIANO DEL 37% I PROVENTI ANNUI DI GRUPPI ENERGETICI, BANCHE E INDUSTRIE – INTANTO IL GOVERNO MELONI QUEST'ANNO INCASSERA’ APPENA 2,7 MILIARDI DALLA TASSAZIONE DEGLI EXTRAPROFITTI. BRICIOLE RISPETTO ALLA VALANGA DI UTILI E DIVIDENDI CHE ARRIVA DALLE TASCHE DEI CONSUMATORI…

CI FACCIAMO SEMPRE RICONOSCERE – A UN PASSO DAL TRAGUARDO, SFUMA L'ACCORDO SUGLI AUMENTI SALARIALI TRA ITA E I SINDACATI E SI ANNUNCIA IL PRIMO SCIOPERO (28 FEBBRAIO) – DUE CONSIGLIERI (UGO ARRIGO E L'EX MANAGER DI EASYJET FRANCES OUSELEY) HANNO DETTO NO ALL'AUMENTO DEGLI STIPENDI NONOSTANTE LUFTHANSA, CHE PUNTA A RILEVARE UNA QUOTA DI MINORANZA DI ITA ENTRO L’ESTATE, AVESSE DATO IL VIA LIBERA – PERSINO I TEDESCHI HANNO RICONOSCIUTO CHE "I SALARI DELLA COMPAGNIA SONO TRA I PIÙ BASSI D'EUROPA"

ACEA, QUI APPALTO CI COVA… - DA BEN CINQUE GIORNI LA REDAZIONE ROMANA DI ‘’REPUBBLICA’’ SEMBRA AVER SCAMBIATO UNA LITE DI CONDOMINIO CON UN CASO CLAMOROSO DI ABUSI. NEL MIRINO È FINITO L'AD DI ACEA, FABRIZIO PALERMO, ACCUSATO DA ALCUNE ANONIME HOSTESS ADDETTE ALL’OSPITALITÀ DI PRETENDERE ADDIRITTURA IL TÉ FATTO COL BOLLITORE E NON SCALDATO NEL MICROONDE, DI AVERE LE MELE SBUCCIATE E LA BOTTIGLIA DELL'ACQUA MINERALE APERTA - COINCIDENZA VUOLE CHE TRA GLI APPALTI CONGELATI DA PALERMO CI SIA PROPRIO QUELLO DELLA DITTA CHE FORNISCE LE HOSTESS AD ACEA - MIELI SCANDALIZZATO: "‘’REPUBBLICA’’ SI STA ACCANENDO MANCO FOSSERO LE TORRI GEMELLE" - OGGI IL CDA DELL’ACEA HA CONFERMATO LA FIDUCIA A PALERMO…

QUELLA DI KKR È UN'OFFERTA CHE SI PUÒ RIFIUTARE – VIVENDI, PRIMO AZIONISTA DI TIM, DIFFICILMENTE SI ACCONTENTERÀ DELLA PROPOSTA DEGLI AMERICANI (20 MILIARDI CHE, NETTI, SCENDERANNO A MENO DI 15). MA AL FONDO INTERESSA SOLO VALORIZZARE L'INVESTIMENTO DA 1,8 MILIARDI PER IL 37,5% DI FIBERCOP, E GUADAGNARE UNA BELLA PLUSVALENZA. E CI RIUSCIRANNO: CDP È AL LAVORO PER LA CONTROMOSSA INSIEME A MACQUARIE E "ALCUNE COMPAGNIE ASSICURATIVE". NON SI ARRIVERÀ AI 30 MILIARDI CHIESTI DA BOLLORÉ, MA CI SI DOVRÀ AVVICINARE...

CHE SUPERPASTICCIO! – SONO QUASI 90MILA I CANTIERI EDILI FERMI IN ATTESA CHE IL GOVERNO TROVI IL MODO DI SBLOCCARE 15 MILIARDI DI EURO DI CREDITI FISCALI DEL SUPERBONUS 110% CHE LE BANCHE NON VOGLIONO PIÙ COMPRARE – MIGLIAIA DI CAUSE LEGALI TRA FAMIGLIE E IMPRESE ASPETTANO SOLO DI ESSERE DISCUSSE IN TRIBUNALE. E RISCHIANO DI FALLIRE  25MILA DITTE, SPAZZANDO VIA 130MILA POSTI DI LAVORO – IL CAOS È PARTITO DAL BONUS FACCIATE, PARTITO SENZA LIMITI DI SPESA E SENZA CONTROLLI...

DARE LA CACCIA AI TRUFFATORI DELLA FINANZA È UN BUSINESS MILIARDARIO – CHI SONO E COME OPERANO I FONDI “ATTIVISTI” CHE STANNO FACENDO TREMARE LA FINANZA GLOBALE: LUNGHE E METICOLOSE INDAGINI PER SCOPRIRE LE MAGAGNE NEI CONTI DELLE AZIENDE, POI LE OPERAZIONI “SHORT” PER INVESTIRE SUI RIBASSI – AZIONI CONDOTTE NON TANTO PER LA GIUSTIZIA DEI MERCATI, QUANTO PER IL PROFITTO – IL CASO DEL PICCOLO FONDO HINDENBURG, DEL 37ENNE AMERICANO NATHAN ANDERSON, CHE È RIUSCITO AD AFFOSSARE GAUTAM ADANI, L'UOMO PIÙ RICCO D'ASIA…

IL PIZZINO DEL GOVERNATORE DELLA BANCA D’ITALIA, IGNAZIO VISCO A CHRISTINE LAGARDE: “LE DECISIONI DELLA BCE SONO STATE VOLTE A CONTRASTARE IL PERICOLO DELL’INFLAZIONE. L’AZIONE DOVRÀ PROSEGUIRE RICERCANDO IL GIUSTO EQUILIBRIO TRA IL RISCHIO DI FARE TROPPO POCO, LASCIANDO L’INFLAZIONE ELEVATA, E QUELLO DI FARE TROPPO, PORTANDO A UNA CADUTA DEL REDDITO E DELL’OCCUPAZIONE E COMPROMETTENDO LA STABILITÀ FINANZIARIA” – FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA: “LE ASPETTATIVE DI INFLAZIONE A BREVE TERMINE SONO IN CALO” – LA CITAZIONE DI CIAMPI

ELON MUSK PUÒ CONTINUARE A “MANOVRARE” LA BORSA AMERICANA SENZA CONSEGUENZE – LO SVALVOLONE PATRON DI “TESLA” È STATO ASSOLTO DALL’ACCUSA DI FRODE PER I SUOI TWEET DEL 2018 IN CUI ANNUNCIAVA IL DELISTING DALLA BORSA DELLA SUA CASA AUTOMOBILISTICA PER 420 DOLLARI AD AZIONE (MAI AVVENUTO) – LE DICHIARAZIONI SCONCLUSIONATE AVEVANO FATTO PERDERE AGLI INVESTITORI UN MUCCHIO DI SOLDI E MUSK ERA STATO PORTATO IN TRIBUNALE – PER IL GIUDICE MR TESLA AVEVA AGITO IN MODO FUORVIANTE MA...

LA NUOVA CORSA ALL'ORO DEI BIG TECH: L'INTELLIGENZA ARTIFICIALE - GOOGLE STA PER ANNUNCIARE "UN SALTO" NELLE SUE RICERCHE CON L'UTILIZZO DI "BOT" E IN ALTRI SERVIZI DEL GRUPPO - "ALPHABET", LA CONTROLLANTE DEL MOTORE DI RICERCA, HA CHIUSO L'ULTIMO QUADRIMESTE CON UN CALO DEI RICAVI PUBBLICITARI DEL 21%, SPINGENDOLA A PUNTARE SULL'INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER RESTARE A GALLA - A PREOCCUPARE E' L'ACCORDO STRETTO TRA MICROSOFT E "OPENAI", CHE POTREBBE RENDERE OBSOLETO IL MOTORE DI RICERCA…

L’OFFERTA DI KKR È LA SVOLTA SULLA RETE UNICA – IL PASSO DEL FONDO AMERICANO, CHE HA FATTO CAPIRE DI ESSERE DISPOSTA A METTERE SUL PIATTO OLTRE 20 MILIARDI PER NETCO. ORA CDP DOVRÀ FINALMENTE USCIRE ALLO SCOPERTO E FARE LA SUA MOSSA – IL GOVERNO ERA INFORMATO? SOLTANTO GIORGETTI (CON CONSEGUENTE IRRITAZIONE DI URSO), CHE OGGI FA LO GNORRI: “IL CONTROLLO STRATEGICO DELLA RETE RESTA OBIETTIVO NON SOLO DICHIARATO MA CHE CERCHEREMO DI PRATICARE. STUDIAMO I DETTAGLI DELL’OFFERTA…”